Regione Toscana
Norma

 
GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA - PETROLEOS DE VENEZUELA SOCIEDAD ANONIMA - FONDAZIONE PER IL TRAPIANTO DI MIDOLLO OSSEO DI MARACAIBO - ASSOCIAZIONE PER IL TRAPIANTO DI MIDOLLO OSSEO ONLUS  
ACCORDO 27 maggio 2010
  Operazione sanitaria internazionale nel campo dell'oncologia, ematologia e trapianto di cellule staminali ematopoietiche  
 


 
 

 

DICHIARAZIONE DI INTENTI

tra -Petroleos de Venezuela Sociedad Anonima (di seguito denominata PDVSA) rappresentata dal Direttore per la Salute Integrale, Dott. Dario Ernesto Merchán Mujica;

- Fondazione per il Trapianto di Midollo Osseo di Maracaibo (di seguito denominata FTMO) ed Associazione per il Trapianto di Midollo Osseo Onlus (di seguito denominata ATMO) rappresentate dalla Presidente Sig.ra Mercedes Elena Álvarez Montiel;

- Rappresentante del Governo della Repubblica Italiana.

Premesso che

- In data 26 maggio 2010, la parte italiana e la parte venezuelana hanno sostenuto un incontro bilaterale sui temi della salute, nell'ambito della II Riunione del Cosngitio Italo Venezuelano, nel corso del quale sono state, tra l'altro, esaminate le modalità di collaborazione nel settore emato-oncologico;

- PDVSA, proprietà collettiva di tutti i cittadini grazie agli innumerevoli interventi di carattere sociale promossi, mediante accordi interistituzionali in materia di salute sia a livello nazionale che internazionale, si attiva per dare risposte efficaci a situazioni complesse ed urgenti che possano mettere a rischio la vita del paziente venezuelano;

- FTMO - di cui all'atto costitutivo in data 26.01.1999 - e ATMO, braccio operativo di FTMO in Italia, - di cui all'atto costitutivo in data 16.11.2006 - per il raggiungimento dei propri scopi istituzionali desiderano favorire la conclusione di accordi/convenzioni con strutture sanitarie di eccellenza specializzate nell'oncologia, ematologia e trapianto di cellule staminali ematopoietiche per la cura di pazienti venezuelani prevalentemente in età pediatrica;

- Le Regioni italiane, ai sensi dell' art. 32 della Legge 449/97  e successive modifiche ed integrazioni, favoriscono politiche inerenti alla collaborazione in materia sanitaria ed in particolare prestazioni di alta specializzazione a favore di cittadini di Paesi non appartenenti all'Unione Europea in relazione alle quali non esistano o non siano facilmente accessibili competenze medico-specialistiche per il trattamento delle specifiche gravi patologie;

- Diversi cittadini venezuelani, prevalentemente in età pediatrica, hanno ricevuto cure oncologiche ed ematologiche presso strutture sanitarie italiane ai sensi di precedenti accordi sottoscritti tra alcune Regioni e Centri Ospedalieri italiani con FTMO e PDVSA nel settembre del 2006;

- FTMO, ATMO, PDVSA e i seguenti centri ospedalieri italiani:

1) Istituto Pediatrico Giannina Gaslini di Genova;

2) Fondazione Policlinico IRCSS San Matteo di Pavia;

3) Istituto Scientifico San Raffaele di Milano;

4) Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e sua Madre di Monza;

5) Azienda Ospedaliera di Padova;

6) IRCCS Burlo Garofolo di Trieste;

7) Azienda Ospedaliero-Universitaria Sant Orsola-Malpighi di Bologna;

8) Ospedale Meyer di Firenze;

9) Azienda Ospedale Università San Martino di Genova;

firmeranno a breve nuovi accordi di cooperazione nel campo dell'oncologia, ematologia e trapianto di cellule staminali ematopoietiche, Convengono nel sottoscrivere la presente Dichiarazione di Intenti nei seguenti termini:

Articolo PRIMO

Oggetto della Cooperazione

1. La presente Dichiarazione di Intenti intende favorire:

a) La cooperazione sanitaria tra le Parti nel campo dell'oncologia, della radioterapia, dell'ematologia e del trapianto di cellule staminali ematopoietiche (TCSE) a beneficio di pazienti venezuelani prevalentemente in età pediatrica che versano in condizioni economiche disagiate e che non possono essere trattati nelle due unità operative esistenti in Venezuela;

b) L'interscambio scientifico-ulturale continuo nel settore dell'oncologia, dell'ematologia e del trapianto di cellule staminali ematopoietiche (TCSE) tra professionisti medici e paramedici venezuelani ed italiani facenti capo al sistema pubblico di salute, con particolare enfasi alla diagnosi ed ai protocolli terapeutici di prima linea, attraverso periodi di permanenza presso gli ospedali italiani dei professionisti venezuelani, ed allo stesso modo di professionisti italiani presso gli ospedali pubblici venezuelani, nel rispetto dell'ordinamento giuridico interno delle parti;

c) L organizzazione di congressi scientifici, seminari monotematici in Venezuela, con la partecipazione degli esperti italiani e l'implementazione di studi clinici con successive pubblicazioni a livello internazionale.

Articolo SECONDO

Accordi di cooperazione

1. Tali accordi si baseranno sui principi di solidarietà e fratellanza tra i due Paesi.

2. Gli accordi di cui al precedente comma 1 si baseranno prioritariamente sui seguenti principi:

a. La copertura delle spese strettamente sanitarie sarà assicurata, ove possibile e fino al raggiungimento della relativa disponibilità finanziaria, a valere su fondi regionali destinati alla realizzazione dei programmi di assistenza sanitaria a favore di cittadini extracomunitari in particolare ai sensi dell' art. 32 della Legge 449/97  e successive modifiche ed integrazioni;

b. PDVSA, direttamente ovvero in collaborazione con FTMO e ATMO, assicurerà la copertura dei costi delle prestazioni sanitarie erogate a beneficio dei pazienti venezuelani, in caso d insufficienza dei fondi di cui alla suddetta lettera a.;

c. FTMO ed ATMO, grazie ad alleanze strategiche già attive con associazioni di volontariato italiane e nei limiti di risorse finanziarie proprie, provvederanno alla copertura delle spese relative al viaggio, ai trasferimenti interni, al vitto e all'alloggio derivanti dalla permanenza nella sede di cura dei pazienti venezuelani e dei rispettivi accompagnatori.

d. PDVSA, direttamente ovvero in collaborazione con la FTMO e l'ATMO, parteciperà alle spese relative alla formazione teorica e pratica del personale medico ed infermieristico venezuelano presso i centri italiani.

Articolo TERZO

1. Le Parti concordano di risolvere tutte le controversie originate da questa Dichiarazione di Intenti attraverso negoziazioni amichevoli.

Articolo QUARTO

1. La presente Dichiarazione di Intenti avrà validità di due anni dalla data della firma e si intende tacitamente rinnovata salvo espressa. denuncia entro tre mesi da ciascuna scadenza.

Caracas, 27 maggio 2010

Per PDVSA - Salud: Nicolas Maduro Moros, Ministro del Potere Popolare per gli Affari Esteri

Per il Governo della Repubblica Italiana: Franco Frattini, Ministro degli Affari Esteri