Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI DEMOGRAFICI AREA III STATO CIVILE  
CIRCOLARE 15 aprile 2010, n. 12
  Oggetto: Cittadini egiziani. Indicazione delle generalità relative al nome e al cognome.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.affari.interni.territoriali;direzione.centrale.servizi.demografici:circolare:2010-04-15;12

Ai Sigg. Prefetti della Repubblica - Loro Sedi

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia di Trento

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia di Bolzano

Al Sig. Presidente della Regione Autonoma Valle d'Aosta - Servizio Affari di Prefettura piazza della Repubblica, 15 - Aosta

e, per conoscenza: Al Commissario dello Stato per la Regione siciliana - Palermo

Al rappresentante del Governo per la Regione Sardegna - Cagliari

Al Ministero degli Affari Esteri Direzione Generale italiani all'Estero e Politiche Migratorie - Uff.III - Roma

Al Dipartimento di Pubblica Sicurezza - Direzione Centrale dell'Immigrazione e della Polizia delle Frontiere - via Tuscolana 1558 - 00173 Roma

Al Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione - Direzione Centrale per le Politiche dell'Immigrazione e dell'Asilo - Sede

All'Ispettorato Generale di Amministrazione via Cavour, 6 - Roma

All'Istituto Nazionale di Statistica - Roma

All'A.N.C.I. via dei Prefetti, 46 - Roma

All'A.N.U.S.C.A. via dei Mille, 35e/f - Castel S.Pietro Terme (Bo)

Alla DeA - Demografici Associati c/o Amministrazione Comunale V.le Comaschi n. 1160 - Cascina (Pi)


 

Con precedente circolare n. 16, del 28 novembre 2008  , questa Direzione Centrale ha fornito indicazioni sul criterio da adottare al fine di registrare nelle anagrafi della popolazione residente dei comuni, i dati relativi al nome e al cognome dei cittadini egiziani.

Nella richiamata circolare è stato stabilito che la sequenza dei nomi presenti sul passaporto deve essere riportata nei registri anagrafici individuando nel NOME il primo nome della sequenza presente sul passaporto, nel COGNOME le restanti parti della stessa sequenza".

La sezione Consolare dell'Ambasciata della Repubblica Araba d'Egitto a Roma ha segnalato che nonostante le chiare indicazioni contenute nella suddetta circolare, viene spesso richiesto ai cittadini egiziani l'attestazione consolare di esatte generalità.

Al riguardo, nel ribadire quanto indicato nella citata circolare n. 16 /2008  , si sottolinea l'opportunità di richiedere ai cittadini in questione la produzione dell'attestazione consolare solo ove sussistano effettivi dubbi sulle esatte generalità degli interessati.

Si pregano le SS.LL. di informare i Sigg. ri Sindaci del contenuto della presente circolare.


 

Il Direttore Centrale Giovanna Menghini