Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE PER I SERVIZI DEMOGRAFICI  
CIRCOLARE 13 dicembre 2010, n. 35
  Oggetto: Trascrizione atti relativi a cittadini italiani provenienti dalla Repubblica di El Salvador.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.affari.interni.territoriali;direzione.centrale.servizi.demografici:circolare:2010-12-13;35

Ai Sigg. Prefetti della Repubblica - Loro Sedi

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia di Trento

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia di Bolzano

Al Sig. presidente della Regione Autonoma Valle d'Aosta - Servizio Affari di Prefettura - Piazza della Repubblica, 15 - Aosta

e, per conoscenza: Al Commissario dello Stato per la Regione Sicilia - Palermo

Al Rappresentante del Governo per la Regione Sardegna - Cagliari

Al Ministero degli Affari Esteri - Direzione Generale Italiani all'Estero e Politiche migratorie - Uff. III - Roma

Al Ministero della Giustizia - Ufficio Legislativo - Roma

Al Gabinetto dell'On. Ministro - Sede

Al Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione - Direzione Centrale per i Diritti Civili, la Cittadinanza e le Minoranze - Roma

All'Ispettorato Generale di Amministrazione - via Cavour, 6 - Sede

Alla Scuola Superiore dell'Amministrazione dell'Interno - Ufficio della Documentazione Generale e Statistica - Roma

All'Ufficio I - Gabinetto del Capo Dipartimento I - Sede

All'ANCI - via dei Prefetti, 46 - Roma

All'ANUSCA - via dei Mille, 35 E/F - Castel S. Pietro Terme (Bo)

Alla DeA - Demografici Associati - c/o Amministrazione Comunale - V.le Comaschi n. 1160 - Cascina (Pi)


 

L'Ambasciata d'Italia in San Salvador ha lamentato che diversi comuni italiani non trascrivono con tempestività gli atti dello stato civile relativi a soggetti ai quali è stata riconosciuta la cittadinanza italiana.

Pertanto si rappresenta alle SS.LL. l'opportunità di richiamare l'attenzione dei Sig. Sindaci sulla necessità di adottare tutte le misure atte ad assicurare che la trascrizione e l'aggiornamento degli atti dello stato civile, anche con riguardo a quelli trasmessi dalle autorità consolari italiane all'estero, avvenga in tempi brevi, evidenziando alla loro attenzione che il ritardo nella registrazione degli atti può comportare per gli interessati conseguenze dannose connesse all'esercizio dei diritti inerenti allo status di cittadino.

Si pregano inoltre le SS.LL. nell'ambito della funzione di vigilanza assicurata in materia dello stato civile, di voler sensibilizzare i Comuni interessati all'attivazione anche di opportune iniziative volte a consentire il progressivo superamento dell'eventuale arretrato da smaltire, qualora giacente presso gli stessi.

Si ringrazia per la consueta fattiva collaborazione e si resta in attesa di assicurazioni a riguardo.

 

Il Direttore Centrale: Giovanna Menghini