Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE  
CIRCOLARE 16 gennaio 2008, n. 13
  Oggetto: Comunicazioni obbligatorie ex Decreto Interministeriale del 30 ottobre 2007  . Ulteriori precisazioni concernenti il rapporto di lavoro agricolo.  
 


 
  urn:nir:ministero.lavoro.previdenza.sociale:circolare:2008-01-16;13


 

Con riferimento alla nota circolare di questo Ministero del 21 dicembre 2007, concernente disposizioni attuative del Decreto Interministeriale 30 ottobre 2007  , alla luce di alcuni quesiti pervenuti, si ritiene di fornire ulteriori precisazioni operative in materia di comunicazione dei rapporti di lavoro agricolo, al fine di garantire, anche durante il periodo transitorio (11 gennaio 2008 - 29 febbraio 2008), la pluriefficacia della comunicazione.

Tali disposizioni sono state concordate con la direzione generale per l'innovazione tecnologica e comunicazione ed il Presidio unificato previdenza agricola dell'INPS

Nella citata nota del 21 dicembre era sottolineato che durante il regime transitorio, i datori di lavoro agricolo continuavano ad inviare la comunicazione secondo le modalità indicate nella circolare INPS n. 80 del 27 aprile 2007.

Pertanto, durante tale periodo, i datori di lavoro agricolo potranno inviare le comunicazioni in uno dei modi di seguito illustrati:

- utilizzare il sistema applicativo fornito dall'INPS, inviando i modelli all'istituto secondo quanto definito nella citata circolare n. 80 del 27 aprile 2007. In questo caso, la pluriefficacia della comunicazione è assicurata verso le regioni per il tramite del ndo di coordinamento nazionale;

- inviare la comunicazione per il tramite dei servizi informatici regionali, accreditandosi secondo le regole definite da ciascuna regione, ovvero utilizzando l'accentramento delle comunicazioni, secondo le modalità indicate nella circolare del 21 dicembre 2007. Tali modalità sono reperibili nel sito www.lavoro.gov.it/co nelle apposite sezioni "GUIDA ALL'ACCREDITAMENTO" e "ACCENTRAMENTO". In tal caso la pluriefficacia verso l'INPS è assicurata dai servizi informatici regionali per il tramite del nodo di coordinamento nazionale.

- compilando i modelli cartacei UNILAV allegati al Decreto Interministeriale del 30 ottobre 2007  e scaricabili dal sito www.lavoro.gov.it/co , nell'apposita sezione "SCARICA I MODULI" e inviandoli al servizi per l'impiego competenti con una modalità idonea ad attestare la data certa di trasmissione (consegna a mano con apposizione, da parte dell'ufficio ricevente di un protocollo, fax che rilascia una ricevuta attestante la data di invio, raccomandata a/r). In questo ultimo caso, non vale la pluriefficacia e i datori di lavoro agricoli dovranno inviare la comunicazione all'INPS, secondo le regole dettate dall'istituto nella già citata circolare n. 80/2006.

Resta inteso che alla data del 1° marzo 2008 tutte le comunicazioni dovranno essere inviate esclusivamente per il tramite dei servizi informatici regionali, secondo quanto definito nel decreto interministeriale del 30 ottobre 2007  e con le modalità operative illustrate nella circolare del 21 dicembre 2007.

 

Il Il direttore generale: Dott. Ugo Menziani