Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
CIRCOLARE 8 giugno 2010, n. 17
  OGGETTO: Accordo europeo sulla circolazione delle persone fra i Paesi membri del Consiglio d'Europa, conclusosi a Parigi il 13 dicembre 1957. Certificato con fotografia rilasciato, ai fini dell'espatrio, ai minori di anni quindici.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2010-06-08;17

AI SIGG. PREFETTI DELLA REPUBBLICA - LORO SEDI

AL SIG. COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI TRENTO

AL SIG. COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI BOLZANO

AL SIG. PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA - Servizio Affari di Prefettura - Piazza della Repubblica, 15 - AOSTA

e, per conoscenza: AL COMMISSARIO DELLO STATO PER LA REGIONE SICILIANA - PALERMO

AL RAPPRESENTANTE DEL GOVERNO PER LA REGIONE SARDEGNA - CAGLIARI

AL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI Direzione Generale Italiani all'Estero e Politiche Migratorie - ROMA

AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Ufficio Legislativo - ROMA

AL GABINETTO DEL SIG. MINISTRO - SEDE

AL DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA - Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato - SEDE

AL DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA - Direzione Centrale dell'lmmigrazione e della Polizia delle Frontiere - SEDE

ISPETTORATO GENERALE DI AMMINISTRAZIONE Via Cavour, 6 - ROMA

ALLA S.S.A.I. Uffici della Documentazione Generale e Statistica Via Cavour, 6 - ROMA

ALL'ANCI Via dei Prefetti, 46 - ROMA

ALL'ANUSCA Via dei Mille, 35E/F CASTEL S.PlETRO TERME (BO)

ALLA DEA - Demografici Associati c/o Amministrazione Comunale V.le Comaschi n. 1160 - CASCINA (Pl)


 

In relazione alla circolare n. 16, del 31 maggio u.s.  , concernente l'oggetto, si forniscono le seguenti precisazioni, sulla base dei quesiti pervenuti.

Si fa presente che alla citata circolare è stato allegato un fac-simile di certificato, avente il solo scopo di far rilevare che l'autorizzazione all'espatrio sarà posizionata sul retro del certificato stesso.

Pertanto, ciascun comune potrà rilasciare il certificato riportante i dati di stato civile desunti dalle registrazioni anagrafiche del minore secondo la propria modulistica.

Per quanto riguarda la cittadinanza italiana, richiesta dal Ministero degli Affari Esteri per una più agevole identificazione del minore all'estero, si fa presente che i competenti Uffici potranno utilizzare la procedura di cui all' art. 33, comma 2, del D.P.R. n. 223/1989  (certificazione d'ordine del Sindaco).

Restano ferme le altre indicazioni contenute nella suddetta circolare in ordine al formato del certificato in A4, alle modalità di convalida da parte della Questura, alla durata del certificato, alla dicitura dell'autorizzazione.

Si pregano codeste Prefetture - Uffici Territoriali del Governo di voler cortesemente informare i Sigg. Sindaci in merito a quanto sopra, segnalando che eventuali ulteriori chiarimenti potranno essere chiesti al seguente indirizzo di posta elettronica velia.debono@interno.it

Si ringrazia per la cortese collaborazione

 

Il Direttore Centrale: Menghini