Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
CIRCOLARE 19 marzo 2014, n. 2204
  Oggetto: Afflusso di cittadini stranieri a seguito di ulteriori sbarchi sulle coste italiane  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2014-03-19;2204

Ai Sigg.ri Prefetti - LORO SEDI

Ai Commissari del Governo per la provincia autonoma di TRENTO - BOLZANO - LORO SEDI

e, p.c. Al Gabinetto del Ministro - Ufficio VII Immigrazione e Asilo

Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Segreteria del Capo Dipartimento

Direzione Centrale dell'Immigrazione e della Polizia delle frontiere


 

Con circolare dell' 8 gennaio u.s.  , è stata rappresentata alle SS.LL. la grave situazione venutasi a creare in relazione all'intensificarsi degli sbarchi sulle nostre coste e al conseguente crescente numero di stranieri da accogliere in modalità diffusa su tutto il territorio nazionale e ciò in considerazione dell'avvenuta saturazione di tutti i centri governativi e di quelli garantiti da alcuni Enti locali nell'ambito dei Sistema SPRAR.

Tale afflusso, a differenza degli anni precedenti, non ha registrato significative flessioni nel periodo invernale ed é destinato, ovviamente, ad aggravarsi in relazione all'approssimarsi della stagione estiva.

A seguito della richiamata circolare, sono state attivate dalle Prefetture 115 strutture provvisorie in Sicilia, Puglia e in altre Regioni, assicurando l'accoglienza a circa 5.500 stranieri che si aggiungono ai 9.600 presenti nei CARA e ai 9.400 ospitati dal sistema SPRAR.

In data odierna sono in atto più sbarchi per un totale di 3.273 stranieri e considerato che le citate strutture non hanno più disponibilità di posti, si rende necessario, a fronte dell'eccezionalità degli arrivi, attuare un ulteriore piano straordinario di distribuzione nazionale di detti stranieri per assicurare l'accoglienza che deve essere loro garantita in ossequio alla normativa nazionale e a quella europea.

Pertanto, d'intesa con il Gabinetto del Signor Ministro, é stato predisposto l'allegato piano di assegnazione pari a 2.390 posti, in quanto questo Dipartimento, attraverso altre Prefetture, ha già provveduto per i restanti 883.

Le SS.LL. sono pregate quindi - in via d'urgenza - di assicurare tali accoglienze compresa tra lo scalo e il luogo di arrivo (che verrà tempestivamente segnalato) e i luoghi scelti per l'accoglienza - provvedendo altresì a reperire, quantomeno un analogo numero di posti in previsione di già preannunciati ulteriori arrivi (1300 / 1500).

Nel richiamare il contenuto della circolare dell'8 gennaio u. s., cui le SSLL dovranno attenersi all'atto della sottoscrizione della convenzione, se ne allega uno schema di massima che potrà essere modificato in base alle rispettive esigenze territoriali. La convenzione una volta stipulata, dovrà essere trasmessa a questo Dipartimento, Direzione Centrale dei Servizi Civili per l'immigrazione e l'asilo, per i successivi adempimenti finanziari.

Considerato che l'attuale richiesta - che fa seguito a quella dell'8 gennaio u.s. - si è resa necessaria per la perdurante impossibilità di attivare ulteriori posti ordinari di accoglienza nel sistema SPRAR in quanto questo Ministero non ha ancora ottenuto il necessario fabbisogno finanziario per dar corso al bando già concluso - si consigliano le SS.LL. di non superare, quale durata contrattuale, la data del 30 giugno 2014, così come previsto dall'articolo 8 dello schema convenzionale.

Nell'assicurare, da parte di questo Dipartimento, tutto il necessario supporto alle SS.LL., e nel ringraziare della collaborazione si forniscono i seguenti riferimenti telefonici per ogni esigenza o informazione:

- Segreteria del Capo Dipartimento tel. 06 46547584 - 06 46547165 - fax 06 46540785

- Capo Gabinetto Dipartimento Alessandra Camporota tel. 06 46537446

- Dirigenti della Direzione Centrale dei servizi civili immigrazione e asilo:

Antonella Dinacci tel. 06 46527764 - Carmen Cosentino tel. 06 46537219


 

Il Capo Dipartimento: Compagnucci



ALLEGATI:  
- Allegato   -

 

Piano di distribuzione:

pianodidistribuzioneallcirc19032014.pdf

 
- Allegato 2   -

 

Bozza convenzione:

all2circ19032014.pdf