Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA' CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE PER LE POLITICHE DELL'IMMIGRAZIONE E DELL'ASILO  
CIRCOLARE 5 aprile 2011, n. 2503
  OGGETTO: Decreto Ministeriale 4.6.2010  recante modalità di svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana da parte dei richiedenti il permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.liberta.civili.immigrazione;direzione.centrale.politiche.immigrazione.asilo:circolare:2011-04-05;2503


 

Si fa seguito alla circolare in data 16 novembre 2010  , relativa all'applicazione del decreto ministeriale in oggetto indicato, e si forniscono alcune indicazioni operative concordate con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

In relazione alla problematica, segnalata da numerose Prefetture -U.T.G., circa la necessità di contemperare il rispetto del termine di 60 giorni dalla richiesta di prenotazione, entro il quale deve essere assicurato lo svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana, con l'esigenza di inserire per ciascuna sessione di test un numero congruo di partecipanti al fine di razionalizzare i costi da rimborsare alle istituzioni scolastiche che somministrano le prove, si specifica che, previe intese con i CPT, un'unica sessione può essere articolata anche in più giornate, allo scopo di poter raggiungere il numero massimo di partecipanti di 40, come da indicazioni precedentemente fornite.

Al fine di semplificare le richieste di rimborso delle spese sostenute per lo svolgimento del test, si allegano le schede predisposte dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca che dovranno essere fornite da parte di codeste Prefetture alle Prefetture alle istituzioni scolastiche, individuate quali sedi delle sessioni di esame, e restituite dalle medesime debitamente compilate e corredate dalla documentazione, unitamente alla richiesta di rimborso.

Copia di tutta la documentazione sopraindicata dovrà essere trasmessa a questo Ufficio, insieme alla richiesta di erogazione dei fondi sul capitolo di spesa 2301/PG2 "Spese derivanti da progetti nelle materie di competenza anche nell'ambito di programmi finanziati con fondi dell'UE e/o in regime di cofinanziamento e per la realizzazione di interventi straordinari per l'attuazione di accordi internazionali".

Si comunica, altresì, che la successiva fase istruttoria riguardante il trasferimento dei fondi a codesti Uffici sarà curata dall'Ufficio VII - Affari Economici-Finanziari di questo Dipartimento. Il funzionario preposto a tali adempimenti è il direttore amministrativo contabile dott.ssa Maria Giovanna Sinibaldi (tel. 0646525601, fax 064881092, indirizzo e-mail mariagiovanna.sinibaldi@interno.it).

In relazione, infine, all'esercizio del diritto di accesso nei confronti dell'autorità competente a formare l'atto conclusivo o a detenerlo stabilmente, nel caso di cui si tratta, l'interessato, ai fini di ottenere la scheda di valutazione, potrà rivolgersi agli istituti scolastici presso i quali si è svolto il test.

 

Il Direttore Centrale: Malandrino