Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA' CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE PER LE POLITICHE DELL'IMMIGRAZIONE E DELL'ASILO  
 
CIRCOLARE 16 aprile 2012, n. 2649
  Oggetto: Consigli Territoriali per l'lmmigrazione - Portale Integrazione Migranti.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.liberta.civili.immigrazione;direzione.centrale.politiche.immigrazione.asilo:circolare:2012-04-16;2649

ALLE PREFETTURE - U.T.G. - LORO SEDI

AL COMMISSARIATO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

AL COMMISSARIATO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO

ALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE VALLE D'AOSTA - AOSTA

AL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI - ROMA

AL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, UNIVERSITA' E RICERCA - ROMA

AL MINISTERO PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE ED INTEGRAZIONE - ROMA


 

Dal 17 gennaio è on-line il Portale lntegrazione Migranti ( www.integrazionemigranti.gov.it ), uno strumento di servizio per i cittadini stranieri condiviso da questo Ministero, dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, dal Ministero dell'istruzione, Università e Ricerca e dal Ministro della Cooperazione Internazionale ed Integrazione.

Obiettivo principale del Portale è favorire l'accesso da parte dei cittadini stranieri ai servizi offerti sia da Regioni, Province e Comuni che dalle associazioni o enti iscritti al Registro delle associazioni e degli enti che operano a favore degli immigrati presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La mappa dei servizi attiene agli ambiti fondamentali della vita (lingua italiana, lavoro, casa, salute, minori, mediazione interculturale) per ciascuno dei quali il Portale offre le informazioni essenziali e, soprattutto, consente all'utente di individuare in modo georeferenziato la struttura che eroga lo specifico servizio.

Oltre a mettere a disposizione questa mappa aggiornata e georeferenziata di oltre 8.000 servizi, il Portale pone in evidenza le novità sul piano della normativa e delle iniziative istituzionali intraprese a livello nazionale, regionale e locale con l'ambizione di diventare in questo modo un punto di raccordo e riferimento di tutte le politiche che favoriscono l'integrazione.

Per facilitare la fruizione del Portale da parte dell'utenza è stato attivato un servizio telefonico (803001) gratuito plurilingua (italiano, inglese, francese e spagnolo) che fornisce supporto nella navigazione e una guida nella ricerca del servizio. Per promuoverne, invece, la conoscenza - soprattutto tra le comunità straniere - è in corso una campagna di comunicazione che prevede l'organizzazione di eventi mirati e la produzione di materiali informativi anche in lingua.

Con l'obiettivo di implementare e arricchire il Portale è, quindi, fondamentale rafforzare il raccordo con le realtà locali e per fare questo è strategico il ruolo che possono svolgere i Consigli Territoriali per l'lmmigrazione che hanno una funzione di snodo strategico nelle politiche territoriali per l'integrazione.

II Portale per l'integrazione dei Migranti può costituire una importante vetrina delle iniziative svolte dai soggetti attivi sul territorio. A tal fine si chiede una collaborazione a tutti i Consigli territoriali per l'immigrazione sia per promuovere presso le associazioni attive nell'assistenza agli immigrati la conoscenza dei servizi offerti dal Portale sia al fine di segnalare le buone pratiche attivate a livello locale per favorire l'inclusione dei cittadini stranieri.

Per ogni comunicazione, richiesta di informazioni o suggerimento è possibile rivolgersi direttamente alla redazione del Portale all'indirizzo redazioneintegrazione@lavoro.gov.it .

Si ringrazia per la consueta fattiva collaborazione.

 

IL DIRETTORE CENTRALE: Malandrino