Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA  
CIRCOLARE 28 maggio 2012, n. 3061
  OGGETTO: Contratto Collettivo Integrativo Nazionale sui criteri di attribuzione delle risorse per le scuole collocate in aree a rischio , con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica per l'anno scolastico 2012/2013 - Slittamento termini  
 


 
  urn:nir:ministero.istruzione.universita.ricerca:circolare:2012-05-28;3061

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali - LORO SEDI

Al Direttore Generale per la Politica Finanziaria e per il Bilancio - SEDE

e, p.c. Al Capo del Dipartimento per l'Istruzione - SEDE

Agli Intendenti e ai Sovrintendenti scolastici delle Province autonome di Trento e Bolzano e della Regione Val d'Aosta - LORO SEDI


 

A seguito delle comunicazioni pervenute da codesti Uffici, segnalanti le difficoltà di rispettare la scadenze fissata dalla C.M. n. 44 del 15/05/2012  per le operazioni connesse al dimensionamento delle direzioni didattiche e delle scuole secondarie di 1° grado che confluiranno a breve in istituti comprensivi di nuova costituzione, si ritiene opportuno far slittare la scadenza già prevista al 31 luglio per la trasmissione degli elenchi delle nuove scuole e dei progetti selezionati per l'anno scolastico 2012/2013.

Codesti Uffici Regionali rispetteranno, invece, i termini indicati per avviare il monitoraggio delle azioni relative all?anno scolastico 2011/2012 e per la definizione della nuova contrattazione decentrata, già determinata al 20 giugno.

A partire da tale data, codesti Uffici provvederanno, inoltre, ad informare le scuole sull'avvio delle procedure e dei criteri di presentazione dei progetti, coerenti con i bisogni e le esigenze che ogni singolo territorio esprime, ad indicare la data entro la quale presentare i progetti e alla successiva analisi e selezione degli stessi.

In considerazione di quanto premesso, si comunica che la data fissata per l'invio allo scrivente della documentazione completa, di cui alla C.M. n. 44/2012, è rideterminata al 30 settembre 2012. Nessuna ulteriore proroga potrà essere prevista. Contestualmente ciascun Ufficio Scolastico Regionale dovrà procedere all'inserimento dei dati delle scuole selezionate con modalità on line, secondo le istruzioni che verranno al momento fornite dalla D.G. per la Politica finanziaria e per il Bilancio.

Si sottolinea, ad ogni buon fine, la necessità che ciascun Ufficio Scolastico Regionale faccia pervenire alle scuole selezionate la comunicazione relativa all'approvazione del progetto presentato, nei primi giorni di settembre, in tempi congrui con l'avvio della programmazione formativa.

Si ringrazia per la collaborazione.

 

IL DIRETTORE GENERALE: Giovanna Boda