Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
CIRCOLARE 31 luglio 2013, n. 400/A
  OGGETTO: Legge 27 giugno 2013, n. 77  , concernente "Ratifica ed esecuzione della Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica, fatta a Istanbul l'11 maggio 2011".  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2013-07-31;400-a

A1 SIGNORI QUESTORI DELLA REPUBBLICA - LORO SEDI

E. p.c. Al SIGNORI DIRIGENTI LE ZONE DI POLIZIA DI FRONTIERA - LORO SEDI

ALLA SEGRETERIA DEL DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA - ROMA


 

Si comunica che sulla Gazzetta Ufficiale n. 152, del 1° luglio scorso, è stata pubblicata la legge indicata in oggetto. Con riguardo alla piena ed intera esecuzione della Convenzione (1), si rende necessario richiamare l'articolo 2 (2) della stessa legge, in cui é precisato che l'entrata in vigore sarà decorrente alle condizioni indicate nella medesima Convenzione, all'articolo 75 (3).

Si resta a disposizione per eventuali chiarimenti.

(1) Sottoscritta dall'Italia il 27 settembre 2012;

(2) Cfr. con art. 2 - Ordine di esecuzione della Legge, ove é previsio che "Piena ed intera esecuzione é data alla Convenzione a decorrere dalla data della sua entrata in vigore, in conformità a quanto disposto dall'articolo 75 della Convenzione stessa.

(3) Cfr. con art. 75 - Firma ed entrata in vigore della Convenzione ove é previsto che:

"1. La presente Convenzione é aperta alla firma degli Stati membri del Consiglio d'Europa, degli Stati non membri che hanno partecipato alla sua elaboraziane e dell'Unione europea.

2. La presente Convenzione é soggetta a ratifica, accettazione o approvazione. Gli strumenti di ratifica, di accettazione o di approvazione saranno depositati presso il Segretario Generale del Consiglio d'Europa.

3. La presente Convenzione entrerà in vigore il primo giomo del mese successivo alla scadenza di un periodo di tre mesi dopo la data in cui 10 firmatari di cui almeno otto Stati membri del Consiglio d'Europa, avranno espresso il loro consenso a essere vincolati dalla Convenzione. Conformemente alle disposizioni del precedente paragrafo 2.

4. Se uno Stato di cui al paragrafo 1 o l'Unione europea esprime ulteriormente il proprio consenso a essere vincolato dalla Convenzione, quest'ultima entrerà in vigore, nei suoi confronti, il primo giorno del mese successivo alla scadenza di un periodo di tre mesi dopo la data del deposito dello strumento di ratifica, di accettazione o di approvazione.

 

Il Direttore Centrale: Pinto