Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA' CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE PER LE POLITICHE DELL'IMMIGRAZIONE E DELL'ASILO  
 
CIRCOLARE 15 luglio 2009, n. 3414
  Oggetto: Fondo Europeo per l'integrazione degli immigrati provenienti da Paesi terzi - Sovvenzioni corrisposte a sostegno di progetti a valenza territoriale - Attività delle Prefetture e dei Consigli Territoriali - Linee di indirizzo per la vidimazione dei registri di frequenza dei corsi relativi ai progetti finanziati.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.liberta.civili.immigrazione;direzione.centrale.politiche.immigrazione.asilo:circolare:2009-07-15;3414

Ai Sigg. Prefetti - Loro Sedi

Al Sig. Commissario del Governo per la provincia Autonoma di Trento

Al Sig. Commissario del Governo per la provincia Autonoma di Bolzano

Al Sig. presidente della Regione Valle d'Aosta - Aosta

e, p.c. Al Gabinetto del Ministro - Sede

Al Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali - Sede


 

Con decreto dell'11 maggio 2009  , a seguito del completamento delle operazioni di valutazione, sono stati selezionati i progetti a valenza territoriale da ammettere a finanziamento nell'ambito dei Programmi Annuali 2007 e 2008 a valere sul Fondo Europeo per l'Integrazione dei cittadini provenienti dai Paesi Terzi.

I soggetti beneficiari, con la sottoscrizione delle rispettive convenzioni, nel confermare i propri impegni formali finalizzati alla realizzazione delle attività progettate hanno aderito al programma di verifiche e di controlli finalizzati a certificare l'esatto adempimento delle obbligazioni assunte, la corretta destinazione delle somme ricevute e, più in generale, il buon esito dell'iniziativa finanziata.

Con circolare prot. 3177 del 26 giugno 2009  , a seguito del completamento delle operazioni di valutazione, sono state comunicate le attività che dovranno svolgere Prefetture e Consigli Territoriali, indicando le linee di indirizzo per la verifica dell'effettiva realizzazione dei programmi ed il corretto impiego dei fondi assegnati.

In tale ottica, con riferimento alle verifiche cui verranno sottoposti, i Soggetti Beneficiari, prima dell'avvio degli eventuali corsi di formazione, saranno tenuti alla vidimazione dei registri di frequenza relativi ai corsi stessi.

Si chiede, pertanto, alle SS.LL.di voler predisporre ogni utile misura per assicurare tale procedura di vidimazione e di invitare i Soggetti Beneficiari a conservare una copia conforme alla documentazione vidimata.

Ogni ulteriore chiarimento al riguardo potrà essere richiesto contattando l'indirizzo di posta dlci.fondointegrazione@interno.it.

 

Il Direttore Centrale: Ciclosi