Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA  
CIRCOLARE 25 ottobre 2011, n. 3896
  Oggetto: Decreto del Ministero dell'Interno 4 giugno 2010  - Modalità di svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana, previsto all' articolo 9 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286  , come modificato dall' articolo 1, comma 22, lettera i) della legge n. 94/2009  - Aggiornamenti.  
 


 
  urn:nir:ministero.istruzione.universita.ricerca:circolare:2011-10-25;3896

AI DIRETTORI GENERALI DEGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI - LORO SEDI

AL SOVRINTENDENTE AGLI STUDI PER LA REGIONE AUTONOMA DELLA VALLE D'AOSTA

AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO

AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LE SCUOLE DELLE LOCALITA LADINE DI BOLZANO

AL SOVRINTENDENTE SCOLASTICO PER LA SCUOLA IN LINGUA TEDESCA DI BOLZANO

E, P.C.AL DIRETTORE DELLA DIREZIONE CENTRALE PER LE POLITICHE DELL'IMMIGRAZLONE E DELL'ASILO

AL MINISTERO DELL'INTERNO, P.ZZA VIMINALE, 1- ROMA


 

Si fa riferimento alla nota prot. n. 2362 del 16 giugno u.s.  con la quale, tra l'altro, sono state richieste alle SS.LL. informazioni sulle esperienze sinora realizzate nei singoli territori in relazione allo svolgimento del test di conoscenza della lingua italiana, di cui all'oggetto.

Le relazioni pervenute contengono dati, documenti, informazioni e riflessioni che testimoniano la capacita del sistema di istruzione degli adulti di rispondere al crescente fabbisogno di integrazione linguistica e sociale degli stranieri, nonché il valore strategico che l'iniziativa possiede nel quadro delle politiche nazionali di sviluppo e sostegno all'integrazione in relazione alle recenti innovazioni introdotte in materia.

Nel ringraziare le SS.LL. per la cortese collaborazione, si informa che dette relazioni sono state trasmesse alla Direzione che legge per conoscenza con nota prot. n. 2898 del 22 luglio 2011 in quanto utili anche per le attivita di competenza del Tavolo congiunto di cui all'art. 7 dell' Accordo Quadro 11 novembre 2010  .

Pertanto, al fine di completare la definitiva raccolta dei dati in parola, si invitano le SS.LL, nel caso non avessero già provveduto, a trasmettere con cortese sollecitudine le informazioni richieste, anche in considerazione dell'imminente conclusione della fase avviata per l'anno 2011.

La trasmissione di quanto richiesto potrà avvenire anche via e-mail al seguente indirizzo sebastian.amelio@istruzione.it.

Inoltre, onde consentire la predisposizione di tutti gli atti di natura amministrativo- contabile da parte degli organi preposti, si chiede alle SS.LL. di sollecitare le Istituzioni scolastiche interessate (riferimenti amministrativi dei CTP individuati quali sedi di svolgimento del Test), a trasmettere tempestivamente alle Prefetture di riferimento la documentazione richiesta dalle stesse.

Con l'occasione si fa presente che, fermi restando lo standard di costo e le istruzioni diramate dalla Direzione competente dei Ministero dell'Interno con nota prot. n. 2503 del 5 aprile 2011, si e concordato, con detta Direzione, che in presenza di accertate e documentate esigenze siano possibili - a seguito di specifici accordi tra Prefetture e UUSSRR competenti - eventuali scostamenti dai citato standard. Al riguardo, si trasmette una scheda con le relative indicazioni di rendicontazione in sostituzione di quanto precedentemente inviato.

Infine, in attesa di acquisire tutte le necessarie determinazioni da parte del Ministero dell'Interno, si fa riserva di fornire - prima dell'avvio della seconda annualità - nuove indicazioni per l'applicazione dell'Accordo-Quadro per l'anno 2012.

Si ringrazia ancora per la collaborazione.