Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA  
CIRCOLARE 17 dicembre 2004, n. 400/A
  OGGETTO: Uscita e reingresso nel territorio nazionale. Quesito.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2004-12-17;400-a

ALLE ZONE POLIZIA DI FRONTIERA - LORO SEDI

e, p.c.: ALLE QUESTURE DELLA REPUBBLICA - LORO SEDI


 

Sono pervenuti a questo Ufficio numerosi quesiti relativi alla posizione dei cittadini stranieri in possesso di passaporto, di fotocopia del permesso di soggiorno scaduto e del cedolino attestante la presentazione presso la Questura competente dell'istanza di rinnovo del permesso di soggiorno che transitano in uscita dal territorio nazionale diretti ai Paesi di origine per trascorrervi le festività natalizie.

Nell'occasione è stato chiesto di conoscere se per tale categoria di soggetti all'atto del rientro sul territorio nazionale si dovrà procedere all'adozione del provvedimento di respingimento in frontiera.

Ciò posto, si pone il problema di individuare il provvedimento da adottarsi nei casi in cui i predetti cittadini stranieri si presentino in entrata ai valichi di frontiera del territorio nazionale, tenuto conto che l'ingresso nel territorio dello Stato è consentito solo allo straniero in possesso di passaporto valido o documento equipollente e del visto d'ingresso, salvi i casi di esenzione, oppure di un permesso di soggiorno in corso di validità.

Nella circostanza si ritiene che tale categoria di soggetti non possa essere posta sullo stesso piano dei cittadini stranieri che sono del tutto sprovvisti di titoli idonei per il soggiorno sul territorio nazionale e che necessariamente devono essere respinti in frontiera.

Infatti, gli stranieri in argomento hanno richiesto tempestivamente il rinnovo del permesso di soggiorno, sono stati oggetto di identificazione e fotosegnalamento, sono risultati in possesso dei requisiti per il rinnovo del permesso di soggiorno e possono circolare liberamente sul territorio nazionale esibendo agli eventuali controlli di polizia la predetta documentazione, in attesa del rilascio del permesso di soggiorno, che in questo particolare momento richiede tempi tecnici superiori a quelli previsti dalla normativa vigente.

Premesso quanto sopra, nelle more dell'adozione di idonee soluzioni organizzative, già allo studio di questo Dipartimento, finalizzate a rilasciare i titoli di soggiorno nei tempi previsti dalla normativa vigente ed al fine di non comprimere eccessivamente il diritto alla libera circolazione dei cittadini stranieri, esponendo quest'Amministrazione a probabili contenziosi con conseguente aggravio di oneri per spese di giustizia nonché a possibili problematiche di ordine pubblico, si ritiene di ammettere sul territorio nazionale gli stranieri di cui sopra, limitatamente al periodo natalizio. E' evidente che quanto sopra non ha valore per gli altri Paesi Schengen.

 

IL DIRETTORE CENTRALE: Pansa