Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA  
CIRCOLARE 3 luglio 2007, n. 400/C
  Oggetto: Ufficio Immigrazione. Semplificazione delle procedure amministrative di rilascio e rinnovo dei titoli di soggiorno anche in formato elettronico.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.pubblica.sicurezza:circolare:2007-07-03;400-c

Ai Sigg. Questori della Repubblica - Loro Sedi

Al Dipartimento per le libertà Civili e l'Immigrazione - Roma

Ai Sigg. Prefetti della Repubblica - Loro Sedi

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia Autonoma di Trento

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sig. Presidente della Regione Valle d'Aosta - Aosta


 

Di seguito alla circolare n. 400/C/2006/401948/P/14.201 del 7 dicembre u.s. relativa all'avvio del progetto finalizzato alla semplificazione delle dinamiche operative connesse al rilascio/rinnovo dei titoli di soggiorno, si rende necessario fornire ulteriori chiarimenti.

Per le procedure di presentazione delle istanze relative agli stranieri ospitati presso istituti religiosi, ovvero ristretti in istituti penitenziari, occorre che siano rispettate le seguenti condizioni:

- le richieste dovranno essere corredate di idonea documentazione attestante lo stato di presenza/detenzione;

- dovranno essere depositate, esclusivamente presso l'ufficio postale ubicato in prossimità della struttura stessa, che sarà opportunamente sensibilizzato per agevolare l'espletamento delle procedure di deposito;

- le domande dovranno essere presentate a cura di personale appositamente individuato dall'esercente la struttura ricettiva o da chi presiede le case/comunità religiose e gli istituti di detenzione.

La presentazione delle istanze relative agli stranieri ricoverati presso strutture ospedaliere o altri luoghi di cura dovrà avvenire, invece, presso gli uffici immigrazione di codeste strutture, nel rispetto delle disposizioni di cui all' art. 10, comma 4 del DPR 394/1999  e successive modifiche.

Restano invariate le restanti disposizioni rese e si conferma la consueta disponibilità per qualsiasi ulteriore chiarimento.

 

Il Direttore Centrale: Angela Pria