Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA' CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE PER LE POLITICHE DELL'IMMIGRAZIONE E DELL'ASILO  
CIRCOLARE 17 ottobre 2007, n. 4600
  Oggetto: Sportello Unico per l'Immigrazione - Accelerazione procedure.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.liberta.civili.immigrazione;direzione.centrale.politiche.immigrazione.asilo:circolare:2007-10-17;4600

Ai Sigg. Prefetti - Loro Sedi

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia Autonoma di Trento

Al Sig. Commissario del Governo per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sig. Presidente della Regione Valle d'Aosta - Aosta

e, p.c. Al Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Direzione Centrale dell'Immigrazione e della Polizia delle Frontiere - Sede

Al Ministero della Solidarietà Sociale - Direzione Generale dell'Immigrazione - Roma

Al Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale - Direzione Generale delle Risorse Umane e Affari Generali - Roma

Al Ministero degli Affari Esteri Ufficio IV - Centro Visti - Roma

Al Gabinetto del Sig. Ministro - Sede


 

Come noto tra breve entrerà in uso il nuovo sistema informatico di gestione delle pratiche di rilascio dei nulla osta al lavoro ex artt. 22  , 24   e 27  del T.U. dell'Immigrazione, delle domande di conversione da studio a lavoro e da lavoro stagionale a lavoro subordinato, nonchè delle domande di nulla osta al ricongiungimento familiare ex art. 29 del T.U. 

Tale sistema raggiungerà la piena operatività con l'emanazione del decreto flussi 2007 ed, oltre ad implementare e migliorare il sistema informatico già in uso agli Sportelli Unici, comporterà la presentazione delle domande in argomento esclusivamente per via telematica.

Tanto premesso si invitano le SS.LL. a definire immediatamente eventuali istanze relative al decreto flussi 2005, che come risulta da varie segnalazioni, sarebbero ancora aperte presso alcuni Sportelli, archiviando tali posizioni.


Rimanendo a disposizione per eventuali chiarimenti, si ringrazia per la consueta, fattiva collaborazione e si resta in attesa di un cortese cenno di riscontro.
 

Il Direttore Centrale Ciclosi