Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA  
CIRCOLARE 28 luglio 2011, n. 5981
  OGGETTO: Progetti finanziati ai sensi dell'art. 9 CCNL 2006 - 2009. Misure incentivanti per progetti relativi alle aree a rischio, a forte processo immigratorio e Contro l'emarginazione scolastica. EE.FF. 2009, a.s. 2009/2010 e 2010, a.s. 2010/2011. Ricognizione risorse erogate.  
 


 
  urn:nir:ministero.istruzione.universita.ricerca:circolare:2011-07-28;5981

Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali - LORO SEDI

p.c. Alla Direzione Generale per la politica finanziaria e il bilancio - SEDE


 

Come è noto alle SS.LL. l'Ufficio scrivente ha effettuato la Contrattazione per Ie aree a rischio e a forte processo immigratorio (ex art. 9 CCNL 2006/2009), esercizi finanziari 2009 e 2010, a breve distanza l'una dall'altra.

Questa situazione ha creato l'accavallarsi delle procedure di selezione delle scuole e dei progetti a livello territoriale e, in qualche caso, anche ritardi nelle assegnazioni. Infatti, in molti casi, gli Uffici Scolastici Regionali hanno più volte trasmesso allo scrivente Ufficio nuovi elenchi delle scuole ammesse al finanziamento, effettuando delle correzioni in itinere rispetto ai precedenti inviati come gia definitivi.

In conseguenza di ciò possono essersi verificati errori ed omissioni nelle assegnazioni relative ad entrambe le annualità, avendo la Direzione Generale per il Bilancio erogato Ie risorse finanziarie alle scuole sulla base degli elenchi pervenuti da codesti Uffici e, in molti casi, poi rettificati e modificati successivamente.

Si rende necessario, pertanto, a fronte delle numerose comunicazioni pervenute da parte delle istituzioni scolastiche di molte regioni circa la mancata o parziale assegnazione delle risorse per progetti approvati e realizzati, che le SS.LL. provvedano ad effettuare nel proprio territorio una verifica delle somme gia assegnate e che procedano, in caso di errata o mancata assegnazione, a intraprendere ogni iniziativa idonea a ristabilire Ia corretta percezione delle somme da parte delle scuole aventi titolo. Poiché l'attuale meccanismo di erogazione dei fondi alle istituzioni scolastiche è imperniato su una procedura di diretto finanziamento centralizzato, occorrerà coinvolgere le istituzioni scolastiche interessate agli errori eventualmente riscontrati per trasferimenti di somme interni al sistema scolastico.

In allegato, viene trasmesso il file, fornito dalla Direzione Generale per la politica finanziaria e il Bilancio, in cui é riportato l'elenco delle scuole finanziate con relativi importi.

Certi di poter contare sulla consueta fattiva collaborazione, si resta in attesa di un positivo riscontro.

Per qualsiasi ulteriore comunicazione o esigenza rivolgersi a Speranzina.ferraro@istruzione.it

 

IL DIRETTORE GENERALE: Massimo Zennaro