Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI  
CIRCOLARE 9 maggio 2019
  Oggetto: D.P.C.M. 12 marzo 2019  concernente la "Programmazione transitoria dei flussi di ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro nel territorio dello Stato per l'anno 2019" - Ulteriore attribuzione di quote di conversione in permesso di soggiorno per lavoro subordinato e autonomo di permessi di soggiorno per lavoro stagionale, studio/tirocinio/formazione/UE per soggiornanti di lungo periodo da altro Stato membro UE ex articolo 2, comma 4  , 5  .  
 


 
  urn:nir:ministero.lavoro.politiche.sociali:circolare:2019-05-09;nir-1

All'Ispettorato Nazionale del Lavoro

Alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia -Servizio lavoro e pari opportunità

Alla Regione Siciliana - Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro

Alla Provincia Autonoma di Bolzano Ripartizione 19 - Ufficio Lavoro Ispettorato del Lavoro

Alla Provincia Autonoma di Trento Dipartimento Servizi Sociali - ServizioLavoro - Ufficio Mercato del Lavoro

ep.c. Al Gabinetto del Ministro

Alla Direzione Generale dei sistemi informativi, dell'innovazione tecnologica e della comunicazione

Alla Direzione Generale della Tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali

Alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo

Al Ministero dell'Interno - Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione - Direzione Centrale per le Politiche dell'Immigrazionee dell'Asilo

Al Dipartimento della Pubblica Sicurezza Direzione Centrale dell'Immigrazione

Al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale D.G.P.I.E.M. - Uff. VI Centro Visti


 

Facendo seguito alla precedente assegnazione di quote destinate a conversione in permessi di soggiorno per lavoro subordinato e autonomo di cui all'oggetto (effettuata con circolare n. 9 del 16 aprile u.s.  ) e tenuto conto dei dati pervenuti dal Ministero dell'Interno in data 6 maggio u.s.., relativi alle istanze inoltrate agli Sportelli Unici per l'Immigrazione, si attribuiscono a livello territoriale, direttamente sul sistema informatizzato SILEN, ulteriori n. 3.880 quote a disposizione di questa Direzione Generale (v. allegato 1).

A fronte di fabbisogni locali che si rivelassero superiori alle quote attribuite a livello provinciale, gli Uffici territoriali potranno richiedere alla scrivente ulteriori quote.

 

Il Direttore Generale Tatiana Esposito



ALLEGATI:  
- Allegato   -