Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA  
CIRCOLARE 26 agosto 2015, n. 11769
  Oggetto: D.D. n. 829 del 24 luglio 2015 del MIUR - Direzione Generale per lo Studente , l'Integrazione e la Partecipazione - Invito a presentare la candidatura per progetti di insegnamento e potenziamento dell' italiano come lingua seconda ( D.M. n.435 del 16 giugno 2015, art.2 , fondi ex L.440/1997  ).  
 


 
  urn:nir:ministero.istruzione.universita.ricerca:circolare:2015-08-26;11769

Ai Dirigenti scolastici delle Istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado della Toscana - LORO SEDI


 

Si informano le SS.LL. che, in applicazione dell'art. 2 del D.M. n. 435 del 16 giugno 2015, il MIUR ha definito, con D.D. n. 829 del 24 luglio 2015  , lo stanziamento per le attività destinate all'insegnamento e potenziamento dell' italiano come lingua seconda, al fine di migliorare l'integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana, con particolare riguardo agli studenti di recente immigrazione delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Il D.D. n. 829 del 24 luglio 2015  assegna all'Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana la somma di Euro 41.053,00. Questa Direzione Generale provvederà ad acquisire le candidature da parte delle istituzioni scolastiche ed educative statali o loro reti , organizzate territorialmente.

Ogni istituzione scolastica interessata, singolarmente o come capofila di una rete di scuole , è invitata a presentare all'USR per la Toscana la domanda di partecipazione redatta secondo le specifiche di cui all'allegato 1 del D.D. n. 829/2015  e secondo il modello di presentazione del progetto debitamente compilato e sottoscritto.

Si precisa che il progetto dovrà pervenite a questa Direzione entro e non oltre il 18 settembre 2015 esclusivamente via e-mail istituzionale ordinaria ( non utilizzare casella PEC) all' indirizzo usrt.italianol2@gmail.com e che ogni istituzione potrà presentare la candidatura per un solo progetto, anche in presenza di più indirizzi nel caso di istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado.

Il file dovrà essere denominato come segue: Codice meccanografico _ scuola _ comune _ titolo de l progetto Le candidature pervenute entro il termine indicato saranno valutate dalla commissione nominata dal Direttore Generale dell'USR per la Toscana che individuerà le istituzioni scolastiche destinatarie di finanziamento attribuendo un punteggio nel limite massimo di 100 punti , nel rispetto dei seguenti criteri:

a) adeguatezza del progetto alle specifiche indicate nell'allegato1 del D.D. n. 829 del 24 luglio 2015  (massimo 30 punti);

b) progetti presentati da scuole con alta o altissima presenza di alunni o studenti con cittadinanza non italiana (massimo 25 punti);

c) progetti presentati da scuole con presenza di alunni o studenti con cittadinanza non italiana , neo arrivati in Italia da paesi di lingua non latina (massimo 15 punti );

d) qualità , innovatività e fruibilità del progetto, delle attività e delle metodologie proposte , che le istituzioni o le reti si impegnano a realizzare nell' ambito del progetto , nonché materiali eventualmente prodotti, che rimangono di proprietà dell'Amministrazione (massimo 30 punti).

Si raccomanda, ai fini di una corretta impostazione dei progetti, un' attenta lettura del D.D. n. 829 del 24 luglio 2015  e delle specifiche progettuali che, a tal fine, si trasmettono in allegato.


 

Il DIRETTORE GENERALE: Claudio BACALONI