Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA  
CIRCOLARE 20 aprile 2015, n. 11922
  Oggetto: Graduatorie di istituto del personale docente ed educativo valide per il triennio 2014/17. Esecuzione della sentenza del Tribunale ordinario di Milano - sezione lavoro del 4 marzo 2015.  
 


 
  urn:nir:ministero.istruzione.universita.ricerca:circolare:2015-04-20;11922

Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali - Loro Sedi


 

In esecuzione della sentenza del Tribunale ordinario di Milano, pronunciata su ricorso RG n. 32/2015, con la quale è stata disposta parziale modifica del D.M. 353/2014  di aggiornamento delle graduatorie di istituto valide per il triennio 2014/17, si provvede con la presente circolare a trasmettere il D.M. 223 del 16 aprile 2015  di modifica del DM. 353/2014  e ad illustrarne i contenuti.

In particolare, si richiama l' art. 38 del Decreto legislativo 165/2001  , come modificato dall' art. 7 della legge n. 97/2013  , che estende la possibilità di partecipare ai pubblici concorsi anche "ai familiari dei cittadini degli stati membri non aventi la cittadinanza dello stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno permanente e ai cittadini dei paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per i soggiornati di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria".

A tali soggetti vanno assimilati, secondo quanto disposto dalla citata decisione, gli stranieri altamente qualificati titolari di "Carta blu UE" nonché i familiari non comunitari dei cittadini italiani.

Al fine di garantire ai predetti soggetti parità di condizione con i cittadini italiani e comunitari, si rende quindi necessario riaprire i termini per la presentazione delle domande di inclusione nelle Graduatorie di Istituto del personale docente ed educativo valide per il triennio 2014/17.

A tal fine, potranno presentare domanda esclusivamente le categorie di cui all' art. 38 del D.vo 165/2001  , nonché i titolari di carta blu ed i familiari non comunitari di cittadini italiani, fermo restando il possesso dei requisiti di partecipazione alla data del 23 giugno 2014, data di scadenza per la presentazione delle domande di inclusione in graduatoria per il triennio 2014/17 ai sensi dell' art. 7 del D.M. 353/2014  .

A tal proposito è necessario essere in possesso degli altri requisiti generali di ammissione e dei titoli di studio validi per l'accesso all'insegnamento richiesto, previsti dal D.M. 353/2014. Occorre, inoltre, avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana.

Le istanze potranno essere presentate dal 30 aprile al 29 maggio 2015, secondo le modalità descritte all' art. 7 lettera A del D.M. 353/2014  ovvero a mezzo raccomandata a/r, consegna a mano all'istituzione scolastica prescelta ovvero in formato digitale mediante PEC all'indirizzo di posta elettronica certificata dell'istituzione scolastica prescelta, utilizzando gli appositi modelli di domanda che saranno successivamente pubblicati.

Nella domanda di partecipazione dovranno essere dichiarati soltanto i titoli posseduti alla data del 23 giugno 2014.

Le domande eventualmente già presentate dalle sopraelencate categorie e respinte sulla base della mancanza del requisito della cittadinanza italiana o comunitaria, dovranno essere accolte e valutate. Inoltre, con riferimento all'art. 2, comma 1 lettera c punto 1) paragrafo Vll del D.M. 353/2014  , gli insegnanti di conversazione di lingua straniera (classe 3/C), appartenenti alle categorie di cui sopra, già inclusi in graduatoria di III fascia, non devono essere collocati in posizione subordinata rispetto ai cittadini italiani.

Le istituzioni scolastiche dovranno pertanto rettificare tali posizioni esclusivamente sulla base del punteggio spettante.

Si prega di dare la massima diffusione alla presente nota, che sarà pubblicata sul sito Internet e sulla rete intranet del MIUR.


 

Il Direttore Generale: Maria Maddalena Novelli