Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI  
CIRCOLARE 11 giugno 2015, n. 13821
  Oggetto: conversione di patenti di guida comunitarie, con validità amministrativa scaduta.  
 


 
  urn:nir:ministero.infrastrutture.trasporti:circolare:2015-06-11;13821

Alle DIREZIONI GENERALI TERRITORIALI - LORO SEDI

Agli UMC - LORO SEDI

Alla REGIONE SICILIANA Assessorato ai Trasporti Turismo e Comunicazioni Direzione Trasporti - PALERMO

Alla PROVINCIA AUTONOMA di TRENTO Servizio comunicazioni e trasporti Motorizzazione Civile - TRENTO

Alla PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - BOLZANO

Alla REGIONE AUTONOMA Friuli Venezia Giulia - TRIESTE

Alla REGIONE AUTONOMA Valle d'Aosta Assessorato Turismo, Sport, Commercio e Trasporti - AO

e p.c. MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI - ROMA

MINISTERO DELL' INTERNO - ROMA

Al Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri - ROMA

Al Comando Generale della Guardia di Finanza - ROMA

Al GABINETTO DEL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E TRASPORTI - ROMA


 

Alcuni Uffici della Motorizzazione hanno chiesto a questa Sede se è possibile convertire patenti di guida rilasciate da uno Stato membro dell'Unione Europea, se è già decorso il termine di validità del documento all'atto della presentazione della domanda.

La Commissione Europea - Direzione Generale della Mobilità e dei Trasporti ha reso noto, su specifico quesito posto da questa Direzione, che le patenti comunitarie possono essere convertite anche se la relativa istanza viene presentata oltre la data di scadenza di validità.

Lo stesso principio si applica alle patenti prive di data di scadenza, il cui termine di validità è stato definito nella circolare n. 23455 del 23/10/2014  .

Restano confermate le procedure già vigenti con riferimento:

- alla possibilità di disporre il provvedimento di revisione, ai sensi dell' art. 128 del codice della strada, in caso di mancato esercizio alla guida per più di tre anni;

- alla necessità di richiedere sempre il certificato medico per convertire una patente scaduta;

- alla verifica presso la competente Autorità estera dell'esistenza o meno di provvedimenti interdittivi alla guida per il titolare del documento.

Si invitano gli Uffici della Motorizzazione all'osservanza delle disposizioni esposte.


 

IL DIRETTORE GENERALE: Dott. Arch. Maurizio Vitelli