Regione Toscana
Norma

 
COMUNE DI FIRENZE  
CIRCOLARE 18 gennaio 2016
  Oggetto: Scuola dell'Infanzia Comunali - Iscrizioni per l'anno scolastico 2016/2017.  
 


 
  urn:nir:comune.firenze:circolare:2016-01-18;nir-1

ALLE FAMIGLIE INTERESSATE ALLE ISCRIZIONI PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA COMUNALI

p.c. AL PERSONALE DOCENTE DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA COMUNALE


 

Parte Generale

Le iscrizioni alle scuole dell'infanzia comunali per l'anno scolastico 2016/17 si svolgeranno, in contemporanea con le iscrizioni alle scuole dell'infanzia statali e alle scuole di ogni ordine e grado, e precisamente: dal giorno 22 gennaio al 22 febbraio 2016.

Possono essere iscritti alla scuola dell'infanzia le bambine e i bambini che compiono tre anni entro il 31 dicembre 2016.

Possono altresì chiedere l'iscrizione, le famiglie le cui bambine e i cui bambini compiono i tre anni di età dopo il 31 dicembre 2016 e, comunque, non oltre il 30 aprile 2017.

Per questi ultimi - considerati "anticipatari" - l'ammissione avverrà dal mese di gennaio 2017 in presenza di disponibilità di posti, e dopo l'esaurimento delle eventuali liste di attesa, avendo precedenza le domande di coloro che compiono tre anni di età entro il 31 dicembre 2016.

Modalità di presentazione domande iscrizioni

La domanda d'iscrizione può essere effettuata dai genitori o dagli esercenti la potestà genitoriale esclusivamente on line collegandosi direttamente dal proprio computer ai On Line del Comune di Firenze a partire dal giorno 22 gennaio 2016: https://servizi.055055.it/iscrizionematernefe/

Per effettuare l'iscrizione on-line è necessario essere in possesso di uno dei seguenti documenti:

1. Credenziali di accesso (username e password): chi non le possiede già può richiederle presso gli sportelli degli Uffici Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di Firenze, gli Uffici dei Servizi all'infanzia, Via Nicolodi n. 2 o, se cittadini stranieri, presso lo Sportello Immigrazione, Via Baracca n. 150 p;

le credenziali sono rilasciate anche agli Sportelli 11 e 14 del PAD (Punto Anagrafico Decentrato) del Parterre tutti i giorni (salvo il sabato solo su prenotazione allo 055055);

presso gli altri PAD nei giorni di apertura al pubblico come indicato al seguente link http://www.comune.fi.it/export/sites/retecivica/comune_firenze/anagrafe/pad.html

2. Tessera sanitaria regionale abilitata presso gli sportelli ASL della Regione Toscana (per informazioni www.regione.toscana.it/servizi-online/servizi-sicuri/carta-sanitaria-elettronica )*

3. Carta Nazionale dei Servizi (CNS)*

* Per i possessori della Tessera Sanitaria Regionale e la Carta Nazionale dei Servizi abilitata è necessario essere in possesso del lettore smart card acquistabile presso le Aziende sanitarie, ed è possibile accedere al Servizio On- Line SOLO dal proprio PC.

Si ricorda che la registrazione con le credenziali, una volta effettuata, é valida non solo per i servizi scolastici, ma per tutti i servizi comunali on line, ad es., per la stampa dei certificati anagrafici dal proprio PC.

Le famiglie straniere residenti a Firenze, qualora ne avessero la necessità, potranno rivolgersi allo Sportello Immigrazione, Quartiere 5 - Villa Pallini, Via Baracca 150 p, dove troveranno l'assistenza necessaria da parte di mediatori linguistici - culturali per la compilazione del modulo di iscrizione on line; potranno prendere appuntamento contattando direttamente l'ufficio immigrazione: e-mail immigr@comune.fi.it - telefono 055 2767078 http://centroservizi.lineacomune.it/ssproxy/comune_di_firenze/politiche_sociali/immigrazione/sportello_unico_comunale_immigrazione/sportello_immigrazione.html

Solo in caso di impossibilità ad effettuare l'iscrizione on line con il proprio computer, sarà disponibile, presso il Servizio Servizi all'Infanzia, Via Nicolodi 2, 2° piano, stanza 76, personale che potrà fornire assistenza per l'iscrizione on line, da effettuare esclusivamente con le credenziali di accesso di uno dei genitori/tutori, nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12,30.

In questo caso, è necessario prendere appuntamento telefonando ai numeri 055 2625749 e 055 2625748.

E' possibile presentare una sola domanda alla scuola prescelta, indicando eventualmente la scelta per una seconda scuola comunale, statale o privata paritaria.

Tutte le domande si intendono accolte con riserva in relazione alla disponibilità di posti.

Le iscrizioni indicate come seconda scelta, pur mantenendo l'eventuale punteggio della residenza in zona, verranno considerate di seguito rispetto alle domande prioritarie.

La data di presentazione della domanda, nell'ambito del periodo stabilito per le iscrizioni, non costituisce motivo di precedenza per l'ammissione alla scuola, per la quale valgono unicamente i criteri già approvati ed adottati nei precedenti anni scolastici e riportati nella Determinazione Dirigenziale n. 658 del 25/01/2011 e nel modulo di domanda.

L'accoglimento nella prima scuola comporta automaticamente la cancellazione per la seconda scuola indicata come seconda scelta e viceversa. Per tale motivo si invitano i genitori a scegliere solo scuole di loro gradimento poiché l'assegnazione del posto in una delle due scuole indicate comporterà la definitiva cancellazione nell'altra scuola.

Si precisa che qualora la famiglia decida di annullare entro la data di apertura delle iscrizioni (22.2.2016) una domanda già presentata lo può fare attraverso la funzione specifica del servizio on line "annullamento/rinuncia".

Dopo l'annullamento della prima domanda, può essere inserita la nuova richiesta.

Nel caso invece la famiglia decida, dopo la scadenza del termine previsto per le iscrizioni, di rinunciare alla domanda già presentata dovrà inviare rinuncia scritta, utilizzando l'apposito Modello "rinuncia" pubblicato sul sito http://educazione.comune.fi.it/3-6anni/index.html che dovrà essere trasmesso al indirizzo mail iscrizioni.scuolainfanzia@comune.fi.it.

La nuova domanda potrà essere ripresentata quando sarà riaperto il servizio on-line per le iscrizioni "dopo i termini".

Domanda di iscrizione

Nella domanda di iscrizione dovrà essere indicata la scelta dell'orario:

1) orario ordinario 8,30/16,30 (orario ordinario delle attività educative per 40 ore settimanali con servizio di refezione scolastica)

2) orario ridotto 8,30/12,30 delle attività educative (è escluso il servizio di refezione scolastica)

E' obbligatorio barrare, sul modulo di domanda, un solo tipo di orario. Inoltre deve essere indicata l'opzione riguardante la richiesta di fruizione del servizio di ingresso anticipato (7,30 oppure 8,00) e/o di uscita posticipata (17,00). L'uscita anticipata non è prevista per chi sceglie l'orario ridotto.

Tali richieste di variazione rispetto all'orario prescelto saranno valutate e accolte solo in presenza (per ciascuna tipologia) di almeno dieci domande per ciascun plesso scolastico; tuttavia tenuto conto che i lavori per la realizzazione delle nuove linee della tramvia interesseranno molte zone della città, tale servizio sarà accordato a fronte di almeno 6 istanze in via transitoria anche per l'anno scolastico 2016/17.

In diverse scuole è stato riscontrato, nell'anno in corso così come negli anni precedenti, che, a fronte di un numero rilevante e comunque consono per l'attivazione del servizio, il numero dei bambini e bambine che ne hanno effettivamente usufruito è stato molto inferiore rispetto al numero degli iscritti/e; pertanto saranno effettuati monitoraggi sull'effettiva fruizione della variazione oraria richiesta e qualora emerga una saltuaria presenza oppure per due mesi consecutivi assenze rilevanti, rispetto alla frequenza dell'orario ordinario, i genitori saranno invitati a fornire le dovute motivazioni circa la mancata frequenza del servizio e successivamente, in caso di perdurare della mancata fruizione, il servizio verrà sospeso.

L'ufficio provvederà, mediante l'adozione di apposito atto, all'approvazione del prolungamento dell'orario prima dell'apertura dell'attività scolastiche.

Si ricorda che per la scuola dell'infanzia G. Villani gli orari sono anticipati di 15 minuti rispetto agli orari delle altre scuole in accordo con l'Istituto Comprensivo Statale di riferimento.

Il modulo delle iscrizioni prevede inoltre le indicazioni per:

1) AVVALERSI O NON AVVALERSI dell'insegnamento della religione cattolica.

I genitori che avranno indicato l'opzione di "non avvalersi dell'insegnamento della religione cattolica" potranno esprimere la scelta per le attività alternative proposte.

2) ISCRIZIONE alla Refezione Scolastica (mensa) e al Trasporto alunni/e;

Si ricorda che le scelte:

- delle variazioni rispetto agli orari (anticipo/posticipo) e

- la scelta se avvalersi o non avvalersi dell'insegnamento della religione cattolica, sono da considerarsi definitive (dal 1° giorno di scuola 15.09.2016) per l'intero anno scolastico di riferimento, in quanto comportano, per motivi diversi, assetti organizzativi che riguardano il personale e che devono quindi rispondere al principio della continuità e non della saltuarietà.

Si precisa, infatti, per completezza di informazione che:

1. per garantire l'insegnamento della religione cattolica (per coloro che all'atto delle iscrizioni ne hanno fatto richiesta), l'Amministrazione deve prevedere la dotazione di insegnanti per i singoli plessi, in modo da garantire a ciascun/a bambino/a tale attività per le 60 ore annue previste (monte ore annuo per le scuole dell'infanzia) attribuendo al personale individuato incarichi annuali attraverso la stipula di Contratti Individuali di Lavoro fino al termine dell'anno scolastico.

2. il servizio di anticipo e posticipo è garantito con rotazione di personale insegnante della scuola proporzionale al numero di richieste presentate dall'utenza. Tale rotazione comporta una diminuzione del periodo di compresenza, nel quale solitamente vengono effettuate attività educative laboratoriali e di interclasse che vanno ad arricchire l'offerta formativa delle singole scuole.

I genitori dei bambini e delle bambine, nel sottoscrivere la domanda d'iscrizione, si impegnano a far frequentare regolarmente la scuola ai propri figli/e, con la consapevolezza che dopo 20 giorni di assenza ingiustificata, le/i bambine/i verranno esclusi/e definitivamente dalla scuola, dopo comunicazione scritta, e sostituiti/e da altri/e bambini/e eventualmente compresi nella graduatoria.

Si raccomanda ai genitori di segnalare eventuali patologie o problemi sanitari che richiedono particolari attenzioni da parte del personale della scuola per consentire un'adeguata organizzazione delle attività e una migliore accoglienza nei confronti delle/dei bambine/bambini.

La documentazione attestante la disabilità, (Legge 104 del 5.02.92), così come previsto dal D.P.C.M. 185 del 23.02.06, rilasciata alla famiglia dall'Azienda Sanitaria Locale sulla base di accertamenti collegiali, dovrà essere allegata alla domanda di iscrizione; qualora non si fosse ancora in possesso della sopra citata documentazione, dovrà essere allegata almeno la copia della ricevuta attestante la richiesta della visita di accertamento da parte della Commissione Sanitaria.

Tale documentazione è necessaria per consentire l'attribuzione del relativo punteggio nonché la programmazione dell'intervento educativo e la previsione dell'insegnante di sostegno, che sarà definito in relazione alla tipologia e gravità della disabilità e all'organizzazione del servizio. Si specifica inoltre che la richiesta per l'assegnazione dell'Assistente per l'autonomia e la comunicazione - se necessario - è inoltrata, a cura degli uffici dell'ASL (neuropsichiatria e servizi sociali) alla Direzione Istruzione - P.O. dispersione scolastica e assistenza disabili e per conoscenza al Servizio Servizi all'Infanzia.

Alle/ai bambine/i per i quali le famiglie all'atto dell'iscrizione autocertifichino la condizione di difficoltà socio-familiare, sarà attribuito il relativo punteggio, dopo verifica da parte dell'ufficio competente presso i servizi socio-assistenziali.

Inoltre, presso le scuole dell'infanzia Agnesi, Cadorna e Innocenti, sarà riservato un posto per sezione per le/i bambine/i provenienti dagli Istituti assistenziali situati nelle immediate vicinanze delle suddette scuole.

Per garantire l'accoglimento di bambine/i residenti nell'insediamento di via del Poderaccio n. 24 e n.26 - nelle scuole sotto indicate sarà riservato 1 posto per sezione: Bechi, Locchi, Niccolini, Fedi, Viani e Ambrosoli.

Graduatorie e sezioni

Il Servizio Servizi all'Infanzia, valutate le richieste ed effettuate le necessarie verifiche procede alla formazione delle graduatorie entro il mese di maggio - in relazione ai punteggi dei criteri di priorità previsti e riportati nel modulo di domanda e nella presente circolare - tenendo conto che a parità di punteggio verrà data la preferenza a coloro che sono residenti nel comune di Firenze e in subordine all'età anagrafica (inteso come anno, mese e giorno di nascita) della/del bambina/o.

Nella graduatoria a fianco di ciascun nominativo, e in relazione ai posti disponibili nelle singole scuole, verrà riportata la dizione "accolta/o" per le/i bambine/i rientranti nei posti disponibili e "non accolta/o" per coloro che rimangono in lista di riserva.

Le graduatorie per le singole scuole, saranno composte da:

. quella delle/dei bambine/i che compiono 3 anni entro il 31/12/2016

. quella delle/dei bambine/i, cosiddetti anticipatari, nati entro il 30.04.2017.

Le graduatorie, approvate con Determinazione Dirigenziale, saranno pubblicate sul portale educazione http://educazione.comune.fi.it/3-6anni/index.html e affisse in ciascuna scuola.

Le domande che perverranno dopo i termini, comunque entro il 30.06.2016, verranno collocate in fondo alla prima graduatoria. Tali nuove graduatorie saranno approvate con Determinazione Dirigenziale e pubblicate sul portale educazione http://educazione.comune.fi.it/3-6anni/index.html dal 31/07/2016 e all'albo delle scuole dal 1° settembre 2016.

Le domande che perverranno dopo il 30.06.2016, saranno inserite in un'ulteriore graduatoria tenendo conto solo della data di presentazione delle stesse.

Può essere presentato ricorso, per errori riscontrati nell'attribuzione del punteggio, alla Direzione Istruzione - Scuola dell'Infanzia - Via Nicolodi, 2 entro 10 giorni dalla data di pubblicazione delle graduatorie sul portale educazione http://educazione.comune.fi.it/3-6anni/index.html .

Si informa che nei primi giorni del mese di settembre verrà affissa in ogni scuola la composizione delle sezioni, eterogenee per età, che vengono formate dal Collegio

Docenti, il più possibile equilibrate rispetto:

. al numero delle/i bambine/i,

. alle tre fasce d'età,

. al sesso,

. alla cittadinanza,

. alla situazione di disagio.

Informazioni ulteriori per l'anno scolastico 2016/2017

A partire dall'anno scolastico 2016/17, sarà attivato un Centro zero-sei che comprenderà la scuola d'infanzia Amendola e il nido d'infanzia Piccolo Naviglio; si tratta di una scelta innovativa basata sulla continuità tra esperienza del nido e scuola dell'infanzia, anticipando quanto previsto nella legge di riforma della scuola (L. 107/2015, comma 181, lettera e).

La legge prevede l'istituzione di un sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita fino a 6 anni, costituito dai servizi educativi per l'infanzia e delle scuole dell'infanzia. Per la scuola Amendola,in aggiunta ai punteggi previsti per la formazione della graduatoria, sarà previsto come criterio di priorità la provenienza dal nido d'infanzia Piccolo Naviglio.

Si informa inoltre che per l'anno scolastico 2016/17 le scuole dell'infanzia Villani, Lavagnini e Vittorino da Feltre potranno essere trasformate in scuole statali e il personale insegnante sarà fornito dallo Stato; il Ministero dell'Istruzione non renderà nota la propria decisione fino al mese di maggio, momento di pubblicazione delle graduatorie.

Si precisa infine che per l'anno scolastico 2016/2017 potrà essere previsto l'appalto del servizio per le attività educative pomeridiane e di ampliamento dell'offerta formativa anche in altre scuole come già avvenuto nelle seguenti scuole dell'infanzia per l'anno scolastico 2015/2016: Agnesi, Innocenti, Mazzei, Rossini, V.Veneto, Dionisi, Stefani, Grifeo, Fortini, Villani, Viani, Niccolini, Allori, Il Pesciolino, Villa Ramberg.

Sulla rete civica del Comune di Firenze all'indirizzo http://educazione.comune.fi.it/3-6anni è possibile trovare ulteriori informazioni su:

. Linee di indirizzo

. Piani Offerta Formativa

. Faq

. Pubblicazioni

Contatti: e - mail iscrizioni.scuolainfanzia@comune.fi.it telefoni: 055 2625725/5616


 

LA DIRIGENTE DEI SERVIZI ALL'INFANZIA : Dott.ssa Rosanna Onilde Pilotti



ALLEGATI:  
- Allegato   -

 

CRITERI GRADUATORIE

Per l'accoglimento di eventuali domande in esubero si procederà tenendo conto dei seguenti criteri prioritari:

1) RESIDENZA del bambino o della bambina e di 1 genitore nella zona di competenza della scuola alla scadenza delle iscrizioni: 40 Punti

2) SITUAZIONE DI HANDICAP debitamente certificato A.S.L. (L.104/92): 10 Punti

3) SITUAZIONE DI DISAGIO SOCIO FAMILIARE dell'iscrizione (b): 9 Punti

4) FRATELLI/SORELLE CHE GIA' FREQUENTANO e che continueranno a frequentare nell'a.s. 2016/17 la scuola dell'infanzia, primaria o il nido situato nello stesso plesso scolastico: 8 Punti

5) GENITORI E/ O FRATELLI/SORELLE CON RICONOSCIMENTO DI DISABILITA'ai sensi della Legge 104/92: 6 Punti

6) GENITORE non residente che lavora nella zona di competenza della scuola prescelta: 5 Punti

Totale Punti .........