Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
CIRCOLARE 16 gennaio 2015, n. 352
  Oggetto: Fondo Europeo per i Rimpatri (FR) - AP2013 Azione 6. PROG 106699 Rete RIRVA - Rete Italiana per il Ritorno Volontario Assistito. Attività di progetto e Focal point regionali.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2015-01-16;352

A tutte le Prefetture - Uffici Territoriali di Governo


 

Si rende noto che il progetto RIRVA VI, realizzato dal partenariato composto da Consorzio Nazionale ldee in Rete (capofila), Consiglio Italiano per i Rifugiati-CIR, OXFAM, GEA e del Consiglio Nazionale dell'Ordine degli assistenti Sociali - CNOAS, Fondazione ISMU (partner di sostegno), promuove l'informazione e supporta l'attuazione della misura del Ritorno Volontario Assistito (RVA) di cittadini di Paesi terzi che intendono rientrare nel proprio Paese poiché non più in possesso dei requisiti che consentono il soggiorno in Italia o che decidono di rinunciare al titolo di protezione internazionale/procedura per l'ottenimento dello stesso. Il progetto realizza attività mirate alla diffusione delle opportunità di RVA dirette sia ai cittadini stranieri presenti in Italia che ad operatori afferenti ad enti pubblici e privati attivi in materia.

In particolare, il progetto avviato comprende:

- l'Help desk Ritorno al Numero Verde 800 722071 attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00 per fornire una prima informazione e valutazione sull'ammissibilità alla misura a migranti ed operatori di settore;

- il sistema di informazione e formazione sul RVA, mediante il sito web www.reterirva.it, schede e documentazione plurilingue di presentazione della misura RVA e dei progetti di RVA attivi, FAQs, pagina Facebook "RIRVA", app ritorno, Twitter;

- una guida per operatori su come informare e orientare i migranti sul RVA e workshop in-formativi ad hoc;

- attività di informazione diretta a rappresentanze in Italia di Paesi terzi;

- una rete di 14 focal point (operatori) regionali e sovra regionali, a copertura del territorio nazionale, che, da un lato danno supporto e consulenza alle oltre 300 realtà aderenti alla Rete in tutta Italia (punti informativi/PI e punti di sensibilizzazione/PS), dall'altro realizzano interventi informativi sulla misura in luoghi di aggregazione dei migranti.

Rispetto a quest'ultima attività, al fine di favorire la massima diffusione dell'informazione di merito attraverso appropriate sinergie, si allega l'elenco ( Allegato 1  ) degli operatori di riferimento della Rete che prossimamente contatteranno i referenti delle Prefetture-UTG per I'opportuno confronto sulle iniziative in corso nei territori di competenza. L'attività informativa svolta dalla Rete coinvolgerà anche le Questure.

Si unisce inoltre, il depliant informativo per i migranti sulla misura e sulla Rete RIRVA ( Allegato 2  ) e la scheda ( Allegato 3  ) che presenta in dettaglio i servizi offerti ai migranti dai progetti di Ritorno attivi sul Fondo fino a giugno 2015, disponibili altresì in inglese, francese e spagnolo sul sito www.reterirva.it, sezione "materiali informativi".

Si ringrazia fin d'ora per ogni iniziativa di collaborazione che si vorrà intraprendere per l'utile promozione dei servizi della Rete nell'ambito delle proprie attività di competenza.


 

L'AUTORITA' RESPONSABILE, IL VICE CAP DIPARTIMENTO: SCOTTO LAVINA



ALLEGATI:  
- Allegato 1   -

 
- Allegato 2   -

 
- Allegato 3   -