MINISTERO DELL'INTERNO  
CIRCOLARE 28 marzo 2018, n. 5292
  Oggetto: Sistema di accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati (SPRAR). Procedure di ammissione al finanziamento delle nuove proposte progettuali.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2018-03-28;5292

Ai Sigg.ri Prefetti delle Prefetture UTG - Loro Sedi

Ai Sigg.ri Commissari del Governo delle Province di Trento e Bolzano

Al Sig. Presidente della Giunta Reg. della Valle d'Aosta

e, p.c. al Gabinetto del Ministro Ufficio VII, Asilo e Immigrazione - Sede

All'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani - Roma


 

Si fa riferimento al sistema di accesso al finanziamento dei progetti di accoglienza nell'ambito della rete SPRAR e alla riforma in proposito operata dal DM 10.08.2016  che, in piena coerenza con il Piano nazionale di accoglienza diffusa concordato con ANCI, non ha stabilito termini per la presentazione delle istanze, ormai possibile in qualunque momento dell'anno.

Al riguardo, nel richiamare quanto già rappresentato con la circolare prot. n. 16613 diramata da questa Direzione centrale il 26.10.2017  a proposito della non perentorietà dei termini del 30 settembre e del 31 marzo di cui all'art. 4, comma 3, delle Linee Guida allegate al DM (1), si rappresenta che la Commissone di valutazione procederà all'esame delle nuove proposte progettuali pervenute ancheoltre il termine del 31 marzo 2018, tenuto conto dell'interesse strategico all'ampliamento della Rete SPRAR in quanto diretto a dare attuazione al Piano Nazionale di accoglienza diffusa; in particolare, ai soli fini dell?organizzazione delle attività, verranno valutate anche le istanze pervenute entro il 16 aprile p.v.

Si specifica che per le progettualità già inviate non sono ammesse integrazioni documentali se non su espressa richiesta della citata Commissione.

Si ringrazia per l?attenzione e si confida nella collaborazione delle SS.LL. affinché venga assicurata la massima diffusione dei contenuti della presente circolare ai Comuni delle rispettive province.

Note:

(1) In base all'art. 4, comma 3, delle Linee Guida allegate al DM 10.08.2016  , le istanze pervenute entro il 30 settembre possono essere esaminate ai fini della pubblicazione delle graduatorie per l'ammissione al finanziamento con decorrenza dal 1 gennaio dell'anno successivo; le domande pervenute entro il 31 marzo di ciascun anno possono essere esaminate ai fini della pubblicazione delle graduatorie per l'ammissione al finanziamento con decorrenza dal 1 luglio successivo.

 

Il Direttore Centrale Parisi