Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
CIRCOLARE 11 giugno 2019, n. 7
  Oggetto: Atti di nascita rilasciati a Taiwan. Chiarimenti.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2019-06-11;7

AI SIGG. PREFETTI DELLA REPUBBLICA LORO SEDI

AL SIG. COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI TRENTO

AL SIG. COMMISSARIO DEL GOVERNO PER LA PROVINCIA DI BOLZANO

AL SIG. PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D'AOSTA Servizio Affari di Prefettura - AOSTA

e, per conoscenza: AL COMMISSARIO DELLO STATO PER LA REGIONE SICILIANA - PALERMO

AL RAPPRESENTANTE DEL GOVERNO PER LA REGIONE SARDEGNA - CAGLIARI

AL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI E DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE - Direzione Generale Italiani all'Estero e Politiche Migratorie - ROMA

AL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA ROMA Servizi Demografici - AREA I - Anagrafe residenti all'estero

AL GABINETTO DELL'ON. MINISTRO SEDE

ALL'ANUSCA CASTEL S.PIETRO TERME (B0)

ALLA DeA CASCINA (PI)


 

A seguito delle problematiche emerse con riguardo alla trascrizione di certificati di nascita rilasciati dalle autorità di Taiwan, questo Ufficio ha interessato il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - Direzione Generale Italiani all'estero e Politiche Migratorie, che ha fornito i chiarimenti e le informazioni acquisiti dalla Delegazione Italiana Diplomatica Speciale a Taipei, in merito all'ordinamento di stato civile di Taiwan, con particolare riguardo al rilascio degli atti di nascita.

In particolare, è stato chiarito che le procedure adottate dalle autorità di Taiwan in materia di nascite che si verificano in quel Paese, sono ordinate in quattro fattispecie che di seguito si illustrano con le relative considerazioni svolte dallo stesso Dicastero.

A) NASCITE DA COPPIE MISTE (ITALIANO-TAIWANESE) CONIUGATE

La struttura sanitaria dove il nato è stato partorito invia al Comune di residenza del genitore taiwanese la comunicazione della nascita e rilascia ai genitori un certificato in lingua cinese e, su loro richiesta, anche un certificato in lingua inglese. Entro 60 giorni, i genitori (o un parente da loro delegato) devono registrare il nato presso il Comune.

L'Ufficio di stato civile del Comune, dietro presentazione del certificato di nascita in lingua cinese, procede alla registrazione dello stesso nel registro di famiglia e lo conserva presso i propri archivi, rilasciandone, su richiesta, copia firmata e timbrata.

Su istanza dei genitori, il Comune rilascia l'Household Registration Transcript ("Estratto di stato di famiglia") munito del timbro dell'Ufficiale di stato civile, che riporta: nome del neonato (il nome cinese e, solitamente, il nome cinese traslitterato in caratteri latini); numero di identificazione; luogo e data di nascita; nome del genitore straniero; nome del genitore taiwanese, posizione del nascituro all'interno della famiglia (primo, secondo, terzo ... figlio); data di registrazione.

Qualora i genitori lo richiedano e presentino al Comune anche il certificato di nascita in lingua inglese, l'Household Registration Transcript riporta anche il nome "straniero" del neonato.

Pertanto, Household Registration Transcript emesso dal Comune taiwanese può essere trascritto nei pubblici registri italiani in quanto risultano presenti i requisiti, sia formali sia sostanziali, dell'atto di nascita.

B) NASCITE DA COPPIE MISTE (MADRE TAIWANESE, PADRE ITALIANO) NON CONIUGATE

Con riguardo ai figli nati da coppie miste non coniugate, composte da madre taiwanese e padre italiano, nel caso in cui quest'ultimo abbia dichiarato di riconoscere il figlio di fronte all'Ufficiale di stato civile del Comune, tale riconoscimento è annotato nel registro di famiglia e, conseguentemente, anche il nome del padre italiano è riportato nell' Household Registration Transcript. Nell'ordinamento taiwanese il padre può effettuare il riconoscimento sia al momento della registrazione della nascita sia successivamente.

A tal proposito, il codice civile taiwanese impone che il riconoscimento avvenga previo assenso da parte della madre oppure in presenza di entrambi i genitori. Per le considerazioni già svolte sopra in merito al valore di atto di stato civile dell'Household Registration Transcript, si ritiene che anche la nascita dei figli nati da coppie miste non coniugate (madre taiwanese e padre italiano), possa essere trascritta nei pubblici registri italiani se l'atto è corredato dell'annotazione dell'avvenuto riconoscimento da parte del genitore italiano.

C) NASCITE DA COPPIE MISTE (MADRE ITALIANA, PADRE TAIWANESE) NON CONIUGATE

Nel caso di coppia mista, non coniugata, formata da madre italiana, se il padre cittadino taiwanese effettua il riconoscimento di fronte alle autorità locali - previo assenso da parte della madre, oppure se ciò avvenga in presenza di entrambi i genitori, secondo l'ordinamento locale - il neonato viene iscritto nel registro di famiglia del padre presso il Comune che rilascerà l'Household Registration Transcript completo dei nomi della madre e del padre. Al momento della registrazione, alla madre viene attribuito un nome cinese.

Appare evidente che, anche in questo caso, alla luce delle considerazioni sul valore atto di stato civile dell'Household Registration Transcript, soprariportate, l'atto può essere trascritto nei pubblici registri italiani se corredato dell'annotazione dell'avvenuto riconoscimento da parte del genitore taiwanese.

Nel caso in cui invece manchi il riconoscimento da parte del padre taiwanese, la nascita di norma non viene registrata presso il Comune locale e quindi l'unico documento che attesta la nascita è il certificato rilasciato dalla struttura sanitaria, in lingua inglese.

In questa ultima ipotesi, l'Ufficio italiano di rappresentanza a Taipei, in applicazione dell' art. 15 comma 1 del D.P.R. n. 396/2000  , forma l'atto di nascita, riportandovi le sole generalità della madre italiana che fa la dichiarazione di nascita e lo trasmette al Comune italiano per la trascrizione.

D) NASCITA DA GENITORI ENTRAMBI STRANIERI, CONIUGATI O NON

Per i figli nati a Taiwan da genitori entrambi stranieri, le autorità locali rilasciano il solo certificato di nascita da parte della struttura sanitaria, in lingua inglese, ed il neonato non viene iscritto nel registro del Comune.

Nel caso in cui uno dei genitori "stranieri' sia italiano, in mancanza della registrazione della nascita e dell'Household Registration Transcript, l'Ufficio italiano di rappresentanza a Taipei forma l'atto di nascita, in applicazione dell' art. 15, comma 1 del D.P.R. n. 396/2000  , e lo trasmette al Comune italiano per la trascrizione, unitamente all'eventuale dichiarazione di riconoscimento effettuata presso il predetto Ufficio dai genitori non coniugati.

Le SS.LL. vorranno portare a conoscenza dei Sigg. Sindaci quanto sopra rappresentato.

 

Il Direttore Centrale Polichetti