Regione Toscana

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
CIRCOLARE 10 maggio 2016, n. 7689
  Oggetto: Avvisi FAMI per strutture di accoglienza per minori non accompagnati di primo e secondo livello.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2016-05-10;7689

Ai Sigg.ri Prefetti- LORO SEDI

Ai Sigg.ri Commissari del Governo nelle province di TRENTO E BOLZANO

Al Sig. Presidente della Giunta Regionale della Valle d'Aosta - VALLE D'AOSTA

e, pc. Al Gabinetto del Ministro - SEDE


 

Il fenomeno migratorio che sta interessando il nostro Paese sta registrando un flusso di minori non accompagnati di dimensioni crescenti e comporta la necessità di assicurare a tutti protezione immediata e accoglienza in linea con quanto previsto dal D.Lgs. n. 142/2015  .

A tal fine. sono stati pubblicati due avvisi posti in stretta correlazione tra loro e finanziati con le risorse del fondo asilo migrazione e integrazione (F AMI), per progettualità che consentano l'individuazione di 1000 posti in strutture dedicate alle prime operazioni di soccorso e assistenza (per un periodo massimo di permanenza di 60 giorni), e 2000 posti in strutture di accoglienza di secondo livello.

Il primo avviso è rivolto ad un'ampia platea di soggetti ammessi a partecipare in forma singola o associata: enti locali, province autonome e Regioni, enti pubblici, nonché fondazioni, associazioni e onlus, cooperative, consorzi, purché operanti nel settore di riferimento e non aventi fine di lucro.

Il secondo avviso, che è invece rivolto esclusivamente agli Enti locali, assicura il finanziamento sino al 95% dell'importo del progetto e consentirà il rafforzamento dell'attuale rete di accoglienza dello SPRAR, già recentemente incrementata di circa 1000 posti, dando la possibilità di prendere in carico anche MSNA portatori di particolari fragilità (disagio mentale o disabilità), con riconoscimento di un incremento del 30% del costo pro-capite pro-die per queste categorie particolarmente vulnerabili.

Gli interventi finanziati hanno durata pluriennale e sono garantiti, per le strutture di primo livello, sino al 27 marzo 2019, per quelle di secondo livello sino al 31 dicembre 2018.

Le domande potranno essere presentate per le strutture di primo livello a partire dalle ore 10:00 del 20 maggio e sino al 20 giugno2016, per quelle di secondo livello a partire dalle ore 12.00 del 9 giugno e sino al 6 settembre 2016. Le modalità di trasmissione sono esclusivamente on line, accedendo al sito appositamente dedicato (indirizzo https://fami.dlci.interno.it).

Nell'evidenziare la rilevanza che le iniziative appena illustrate assumono nell'ambito della complessiva strategia che questa Amministrazione sta costruendo per fronteggiare questo particolare flusso migratorio, le SS. LL. vorranno darne il massimo risalto sul territorio, sensibilizzando. anche attraverso l'azione dei Consigli Territoriali, non solo gli enti locali, ma anche la altre categorie di soggetti ammessi alla partecipazione.

Si ringrazia.


 

L'AUTORITA' RESPONSABILE