Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI  
DECRETO 20 febbraio 2014
  Indizione di una procedura in economia per l'affidamento del servizio di aggiornamento professionale.  
 
  Vigente al 18/09/2019 


 
  urn:nir:ministero.lavoro.politiche.sociali:decreto:2014-02-20;nir-1

VISTO il Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165  , recante "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche", e successive modificazioni e integrazioni;

VISTO il Decreto Legge 16 maggio 2008, n. 85  , convertito con modificazioni dalla Legge 14 luglio 2008, n.121  , recante "Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell'articolo 1, commi 376 e 377, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244  ";

VISTA la Legge 13 novembre 2009, n. 172  , recante "Istituzione del Ministero della Salute e incremento del numero complessivo dei Sottosegretari di Stato";

VISTO il D.P.R. 7 aprile 2011, n. 144  , recante il "Regolamento di riorganizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali";

VISTO il Regolamento CE n. 1905/2006 che ha istituito uno strumento per il finanziamento della cooperazione allo sviluppo, individuando, tra l'altro, uno specifico programma tematico di cooperazione con i Paesi terzi nei settori della migrazione e dell'asilo, con l'obiettivo di sostenere gli sforzi di tali Paesi per garantire una migliore gestione dei flussi migratori, VISTA la dichiarazione congiunta sul partenariato per la mobilità sottoscritta in data 5.6.2008 tra l'Unione Europea e la Repubblica di Moldova, finalizzato al miglioramento della gestione dei flussi migratori, attraverso la facilitazione dell'immigrazione legale, il contrasto all'immigrazione clandestina, ed il rafforzamento della capacity building delle istituzioni moldave;

VISTA la Decisione C(2011) 8148 del 17.11.2011, con la quale la Commissione Europea ha approvato il Programma Annuale di azione 2011 - Parte 2 del programma tematico di cooperazione con i Paesi terzi nei settori della migrazione e dell'asilo , che prevede, tra gli altri, il progetto "Consolidation of migration management capacities in the Republic of Moldova" nell'ambito del partenariato di mobilità UE-Moldova;

VISTO l'Accordo del 30.1.2013, e successive modificazioni ed integrazioni, tra l'Agenzia pubblica per l'impiego svedese (Arbetsformedlingen), soggetto capofila del progetto sopra indicato, e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione, partner di progetto, con il quale é stata attribuita ai Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali la realizzazione, entro il 30.6.2014, della linea di attività 1.3." Miglioramento delle capacità dei formatori nell'ambito del sistema di formazione professionale moldavo" , per la quale e stato contestualmente assegnato un contributo comunitario di 120.000,00;

CONSIDERATO che occorre procedere all'esperimento di una procedure di evidenza pubblica ai fini dell'individuazione del soggetto attuatore della linea di attività citata al capoverso precedente;

CONSIDERATO che la procedura per l'acquisizione del servizio di formazione non é esperibile attraverso il ricorso al mercato elettronico della Pubblica Amministrazione in quanto tale prodotto non risulta nello stesso ricompreso;

VISTO il D.Lgs. del 12.4.2006, n. 163  e successive modifiche ed integrazioni, recante "Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture" in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE ed, in particolare, l'art. 125;

VISTO il D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207  , recante il regolamento di esecuzione ed attuazione del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163  e, segnatamente, gli articoli 329 e seguenti;

VISTO il D.M. 14.1.2002 con il quale sono state individuate le voci di spesa per le quali é consentito il ricorso al sistema di effettuazione delle spese per l'acquisizione in economia di beni e servizi;

RITENUTO pertanto di dover dar luogo alla procedura in economia, così come previsto dall' art. 125 del D.Lgs. n. 163/2006  e dagli artt. 329 e 55. del DPR n. 207/2011  ;

VISTO l'art. 11, comma 2, del sopra citato D.Lgs. 163/2006  ;

DECRETA


 

Per le ragioni in premessa indicate, in. indetta una procedura in economia per l'affidamento mediante cottimo fiduciario, secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, del servizio di aggiornamento professionale rivolto a formatori appartenenti a centri pubblici moldavi di formazione professionale, previo esperimento di un'apposita indagine di mercato.

Ai fini dell'espletamento della procedura é adottato l'avviso n. 1/2014  , che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, nel quale sono indicati i requisiti tecnico - economici richiesti agli operatori interessati alla partecipazione alla procedura e gli elementi essenziali dello stipulando contratto con il soggetto aggiudicatario del servizio.

La procedura di cui al capoverso precedente sarà esperita dalla Divisione I della Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione.

Il presente decreto sarà pubblicato sul sito istituzionale www.lavoro.gov.it , unitamente all'avviso ed alla relativa modulistica.

Avverso il presente decreto é ammesso ricorso in sede giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione o ricorso straordinario al Capo dello Stato entro centoventi giorni dalla stessa data.


 

Roma, 20 febbraio 2014

Natale Forlani



ALLEGATI:  
- Allegato   -

 

Avviso n. 1/2014:

avviso-1-2014