Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI DIREZIONE GENERALE DELL'IMMIGRAZIONE  
DECRETO 29 ottobre 2009
  .  
 
  Vigente al 18/09/2019 


 
  urn:nir:ministero.lavoro.salute.politiche.sociali:decreto:2009-10-29;nir-nnn

IL DIRETTORE GENERALE

Visto il Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165  , recante "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche", e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il Decreto legge 16 maggio 2008, n. 85  , convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2008, n. 121  , recante "Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell' articolo 1, commi 376  e 377  , della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 ";

Visto il D.P.R. 29 luglio 2004, n. 244  , recante il "Regolamento di riorganizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali";

Vista la decisione 2007/435/CE  del Consiglio dell'Unione Europea del 25.6.2007, che istituisce il Fondo europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi per il periodo 2007-2013 nell'ambito del programma generale "Solidarietà e gestione dei flussi migratori";

Visto il decreto del 2.2.2009, pubblicato sulla GURI del 10.2.2009, con il quale il Ministero dell'Interno, in qualità di gestione del Fondo sopra indicato, ha provveduto alla ripartizione delle risorse del Fondo europeo per l'integrazione dei cittadini dei Paesi terzi per le annualità 2007 e 2008;

Considerato che il sopra menzionato decreto prevede che parti delle azioni previste nei programmi annuali 2007 e 2008 verranno attuati attraverso progetti individuati dal Ministero dell'Interno mediante selezione diretta, facendo particolare riferimento ai fini dell'attuazione dei Programmi, al Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Direzione generale dell'immigrazione, partner della programmazione;

Vista la nota n. 3565 dell'11.08.2009 con la quale questa Amministrazione ha trasmesso al Ministero dell'Interno la proposta progettuale a valenza nazionale, a valere sull'annualità 2008 del Fondo in argomento, denominata "Campagna informativa destinata ai minori egiziani, potenziali migranti verso l'Italia e alle loro famiglie", nell'ambito della quale si contempla tra l'altro la realizzazione di una campagna di sensibilizzazione volta a informare i minori egiziani, maggiormente a rischio di emigrazione clandestina, e le loro famiglie sui canali legali d'ingresso legale in Italia e sui percorsi formativi qualificanti di preparazione alla partenza;

Vista la conversione di sovvenzione sottoscritta in data 19.08.2009 con il Ministero dell'Interno, aventa ad oggetto il finanziamento del progetto menzionato al paragrafo precedente, per un importo complessivo di Euro 400.000,00 di cui Euro 300.000,00 a valere sul Fondo europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi ed Euro 100.000,00 a valere sul Fondo di rotazione per l'attuazione delle politiche comunitarie;

Visto l' art. 12 della L. 7.08.1990, n. 241  , e successive modificazioni ed integrazioni, il quale subordina l'adozione dei provvedimenti attributivi di vantaggi economici alla predeterminazione ed alla pubblicazione da parte delle amministrazioni procedenti dei criteri e delle modalità cui le amministrazioni stesse devono attenersi;

Rilevata, pertanto, la necessità di definire, in ossequio alla normativa sopra citata, le specifiche relative all'articolazione ed ai contenuti delle proposte progettuali finalizzate all'esecuzione di una campagna di sensibilizzazione rivolta ai minori egiziani, alle procedure relative alla presentazione dei progetti, ai criteri di valutazione degli stessi, alle modalità di assegnazione e liquidazione dei finanziamenti ed alle procedure relative alla presentazione dei progetti, ai criteri di valutazione degli stessi, alle modalità di assegnazione e liquidazione dei finanziamenti ed alle procedure di avvio, attuzione e rendicontazione dei progetti;

DECRETA


 

Per le ragioni in premessa indicate, è adottato l'allegato "Avviso n. 2/2009 per la concessione di un contributo per la realizzazionedi una campagna informativa destinata ai minori egiziani, potenziali migranti verso l'Italia, e alle loro famiglie", che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

La procedura di cui al capoverso precedente sarà esperita dalla Divisione I^ della Direzione Generale dell'Immigraziione.

Il presente decreto e l'allegato avviso saranno pubblicati sul sito www.lavoro.gov.it . Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana sarà data notizia dell'adozione dell'avviso medesimo.


 

Roma, 29 ottobre 2009

Il Direttore Generale Giuseppe Silveri