Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
DECRETO 28 marzo 2017
  Scorrimento graduatorie  
 
  Vigente al 18/09/2019 


 
  urn:nir:ministero.interno:decreto:2017-03-28;nir-1

L'AUTORITA' RESPONSABILE

VISTO il Regolamento (UE) N. 514/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 Aprile 2014 recante tra le altre anche disposizioni generali sul funzionamento del Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI 2014 - 2020);

VISTO il Regolamento (UE) N. 516/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014 che istituisce il Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI 2014 - 2020);

VISTO il Regolamento (UE) N. 1042/2014 della Commissione del 25 luglio 2014 che integra il Regolamento (UE) n. 514/2014 per quanto riguarda la designazione e le responsabilità di gestione e di controllo delle autorità responsabili e lo status e gli obblighi delle autorità di audit;

VISTO il Regolamento di esecuzione (UE) 840/2015 della Commissione del 29 maggio 2015 sui controlli effettuati dalle AR ai sensi del Regolamento (UE) 514/2014 recante disposizioni generali sul FAMI e sullo strumento di sostegno finanziario per la cooperazione di polizia, la prevenzione e la lotta alla criminalità e la gestione delle crisi;

VISTO il Regolamento (UE) N. 801/2014 della Commissione del 24 luglio 2014 che stabilisce il calendario e le altre condizioni di attuazione relative al meccanismo di assegnazione delle risorse aggiuntive per il programma di reinsediamento dell'Unione nell'ambito del Fondo Asilo Migrazione e Integrazione;

VISTI i Regolamenti (UE) N. 1048 e N. 1049 del 2014 che definiscono le misure di informazione e pubblicità indirizzate al pubblico e le misure di informazione destinate ai beneficiari nonché le loro caratteristiche tecniche ai sensi del regolamento (UE) n. 514/2014 ;

VISTO che la gestione del Fondo è stata attribuita al Ministero dell'Interno, Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione;

VISTO il Decreto del Capo Dipartimento prot. n. 2066 del 9 febbraio 2017 con cui viene designato il Vice Prefetto Maria Assunta Rosa in qualità di Autorità Responsabile (AR) del FAMI;

VISTO il Programma Nazionale FAMI, documento programmatorio 2014 - 2020 approvato da parte della Commissione Europea con Decisione C(2015) 5343 del 3 agosto 2015, successivamente modificata con le Decisioni C(2015) 9608 del 16 dicembre 2015 e C(2016) 1823 del 21 m arzo 2016;

VISTA in particolare la Decisione C(2016) 1823 del 21 marzo 2016 che prevede uno stanziamento del contributo comunitario pari a € 347.753.777,00, cui si aggiunge un cofinanziamento nazionale del Ministero dell'Economia e delle Finanze pari a € 347.753.777,00, per un totale complessivo delle risorse pari a € 695.507.554,00;

VISTA la trasmissione alla CE del Si.Ge.Co con nota prot. 6169 del 29 maggio 2015;

CONSIDERATO che il Programma Nazionale, in conformità con il Sistema di Gestione e Controllo del Fondo (Si.G e.Co.), prevede interventi da realizzarsi sia per il tramite di "progetti a valenza nazionale" sia per il tramite di progetti realizzati "a livello territoriale" e che individua tra le regole per la selezione dei progetti da finanziare nell'ambito del Programma, la possibilità di ricorrere a procedura tramite avviso pubblico per la selezione dei progetti;

VISTA la ripartizione del piano finanziario del Fondo secondo cui per le azioni rientranti all'interno dell'Obiettivo Specifico 1 "Asilo" sono state dest inate risorse pari a euro 122.105.777,00, cui si aggiunge un cofinanziamento nazionale del Ministero dell'Economia e delle Finanze pari a € 122.105.777,00, per un totale complessivo delle risorse pari a € 244.211.554,00 e per le azioni rientranti all'interno dell'Obiettivo Specifico 2 "Integrazione/Migrazione legale" sono state destinate risorse pari a euro 126.500.000,00 , cui si aggiunge un cofinanziamento nazionale del Ministero dell'Economia e delle Finanze pari a € 126.500.000,00 per un totale complessi vo delle risorse pari a € 253.000.000,00;

RILEVATA l'esigenza di rispondere al massiccio afflusso migratorio ponendo in essere interventi finalizzati a qualificare e potenziare la tutela della salute dei richiedenti e titolari di protezione internazionale nonché di potenziare l'offerta dei servizi pubblici favorendo l'innovazione dei processi organizzativi di accoglienza ed integrazione dei cittadini stranieri e di promuovere interventi di cooperazione pratica tra gli Stati membri dell'Unione Europea per la capitalizzare e trasferimento delle buone pratiche;

RILEVATA, pertanto, la necessità di definire con specifici Avvisi l'articolazione ed i contenuti delle proposte progettuali finanziabili con il Fondo in parola, i beneficiari, le procedure relative all a presentazione dei progetti, i criteri di ammissibilità e valutazione degli stessi, nonché le modalità di assegnazione e liquidazione dei finanziamenti, le procedure di avvio, l'attuazione e la rendicontazione dei progetti;

VISTA l'adozione a valere sul Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI 2014 - 2020), con Decreto prot. n. 19738 del 24/12/2015, di tre avvisi denominati "Tutela della salute dei richiedenti e titolari di protezione internazionale in condizione di vulnerabilità psicosanitaria attraverso il rafforzamento delle competenze istituzionali", "Capacity building - potenziamento delle competenze degli operatori pubblici in materia di servizi per l'integrazione dei migranti" e "Promozione del confronto tra le politiche per l'integrazion e sviluppate in Italia e in altri Stati Membri";

VISTO che ai suddetti avvisi sono state assegnate risorse finanziarie complessive pari ad euro 14.000.000,00, a valere sull'Obiettivo Specifico 1 "Asilo" e sull'Obiettivo Specifico 2 "Integrazione/Migrazione legale" e, in particolare, così ripartite col medesimo decreto sopra citato: "Tutela della salute dei richiedenti e titolari di protezione internazionale in condizione di vulnerabilità psicosanitaria attraverso il rafforzamento delle competenze istituzionali", € 8.500.000,00; "Capacity building - potenziamento delle competenze degli operatori pubblici in materia di servizi per l'integrazione dei migranti", € 3.000.000,00 e "Promozione del confronto tra le politiche per l'integrazione sviluppate in Italia e in altri Stati Membri", € 2.500.000,00;

RILEVATO che, con decreto prot. n. 12473 del 04/08/2016 , pubblicato sul sito www.interno.gov.it, è stata adottata la graduatoria dei progetti ammessi a finanziamento a valere sull'Avviso denominato "Tutela della salute dei richiedenti e titolari di protezione internazionale in condizione di vulnerabilità psicosanitaria attraverso il rafforzamento delle competenze istituzionali" e, con decreto 17172 del 28/10/2016 sono state ad ottate le graduatorie dei progetti ammessi a finanziamento a valere sugli Avvisi denominati "Capacity building - potenziamento delle competenze degli operatori pubblici in materia di servizi per l'integrazione dei migranti" e "Promozione del confronto tra le politiche per l'integrazione sviluppate in Italia e in altri Stati Membri";

RILEVATO che, nei limiti della dotazione disponibile, come sopra quantificata, sono stati finanziati n. 10 progetti a valere sull'Avviso "Tutela della salute dei richiedenti e titolari di protezione internazionale in condizione di vulnerabilità psicosanitaria attraverso il rafforzamento delle competenze istituzionali", n. 8 progetti a valere sull'Avviso "Promozione del confronto tra le politiche per l'integrazione sviluppate in Italia e in altri Stati Membri e n. 10 progetti a valere sull'Avviso - Capacity building - potenziamento delle competenze degli operatori pubblici in materia di servizi per l'integrazione dei migranti";

RILEVATO altresì che la dotazione originariamente prevista per i suddetti Avvisi non ha consentito di finanziare ulteriori proposte progettuali pur se valutate idonee e meritevoli da parte della competente Commissione di valutazione;

VISTO il decreto prot. n. 17092 del 27 ottobre 2016, con il quale è stata diminuita la dotazione finanziaria originariamente prevista per l'Avviso denominato "Potenziamento della capacità ricettiva del sistema di seconda accoglienza dei Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA)" a valere sull'Obiettivo Specifico 1, Obiettivo Nazionale 1, da Euro 110.953.800,00 a Euro € 41.666.610,80, aumentando, contestualmente, la dotazione finanziaria originariamente prevista per l'Avviso denominato "Qualificazione del sistema nazionale di prima accoglienza dei Minori Stranieri non Accompagnati (MSNA)" a valere sull'Obiettivo Specifico 1, Obiettivo Nazionale 1, da Euro 51.138.000,00 a Euro € 120.425.189,20;

VISTO il decreto prot. n. 20462 del 29 dicembre 2016 con cui questa Autorità Responsabile ha aumentato la dotazione finanziaria originariamente prevista per l'Avviso denominato "Potenziamento del sistema di 1° e 2° accoglienza - Completamento del percorso di autonomia dei titolari di protezione internazionale, intrapreso nel circuito di accoglienza SPRAR, attraverso la definizione e realizzazione di un piano individuale che prevedano interventi mirati di inserimento socio - economico" da Euro 5.750.000,00 a Euro € 7.000.000,00 ed ha aumentato altresì la dotazione finanziaria originariamente prevista per l'Avviso denominato "Formazione civico - linguistica - Servizi sperimentali di formazione linguistica" da Euro € 2.500.000,00 a Euro € 4.500.000,00;

VISTO il decreto prot. n. 1673 del 2 febbraio 2017 con cui questa Autorità Responsabile ha aumentato la dotazione finanziaria originariamente prevista per la Circolare rivolta alle Prefetture "Richiesta di proposte progettuali a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014 - 2020 - Obiettivo Specifico 2 - Obiettivo Nazionale 2.3 - Capacity building" da Euro 3.000.000,00 a Euro € 3.853.794,45;

RILEVATO che, a seguito degli spostamenti di risorse sugli Avvisi sopra indicati, sono maturati residui che possono essere utilmente impiegati al finanziamento di proposte progettuali oggettivamente prioritarie per questa Autorità Responsabile;

CONSIDERATO che alla luce delle indicazioni provenienti dal territorio e in applicazione dei principi di priorità, efficienza ed ottimale allocazione delle risorse disponibili, questa Autorità Responsabile ritiene opportuno dover le suindicate dotazioni residue per il finanziamento di ulteriori proposte progettuali presentate a valere sugli Avvisi "Tutela della salute dei richiedenti e titolari di protezione internazionale in condizione di vulnerabilità psicosanitaria attraverso il rafforzamento delle competenze istituzionali", "Promozione del confronto tra le politiche per l'integrazione sviluppate in Italia e in altri Stati Membri" e "Capacity building - potenziamento delle competenze degli operatori pubblici in materia di servizi per l'integrazione dei migranti";

VISTO il decreto prot. n. 4450 del 21 marzo 2017 con cui questa Autorità Responsabile ha aumentato le dotazioni finanziarie originariamente previste per i predetti Avvisi;

CONSIDERATO che alcune proposte progettuali, presentate a valere sui succitati Avvisi, sono state valutate idonee e meritevoli da parte della competente Commissione di valutazione avendo ottenuto nella graduatoria un punteggio comunque non inferiore a 65 punti, ma non sono state ammesse al finanziamento per mancanza di risorse disponibili;

CONSIDERATO che è emersa la necessità e l'opportunità di finanziare tali proposte progettuali,

Tanto visto, ritenuto e considerato

DECRETA


 

- il finanziamento a copertura totale delle proposte progettuali allo stato solo parzialmente finanziate ma collocatesi in posizione utile nella graduatorie degli ammessi a finanziamento a valere sugli Avvisi suindicati.

In particolare:

CODICE PROGETTOAVVISOSOGGETTOTITOLO PROGETTOIMPORTO FINALE FINANZIATO
PROG 561TUTELA DELLA SALUTEASL NAPOLI 2 NORDWE CARE€ 482.087,90
PROG 338PROMOZIONE DEL CONFRONTO TRA LE POLITICHE DELL'INTEGRAZIONEFONDAZIONE "PIAZZA DEI MESTIERI" MARCO ANDREONIOLTRE I MURI: MODELLI DI INTEGRAZIONE€ 274.525,00
PROG 777CAPACITY BUILDINGCOMUNE DI PALERMOPAM.NET INTEGRA - POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DEGLI OPERATORI PUBBLICI E MESSA IN RETE DEI SERVIZI PER L'INTEGRAZIONE DEI CITTADINI STRANIERI DELLE AREE DI PALERMO E MESSINA€ 438.246,60

- il finanziamento, a seguito di scorrimento delle graduatorie relative agli Avvisi suindicati , delle seguenti proposte progettuali:

AVVISO - TUTELA DELLA SALUTE DEI RICHIEDENTI E TITOLARI DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE IN CONDIZIONE DI VULNERABILITÀ PSICOSANITARIA ATTRAVERSO IL RAFFORZAMENTO DELLE COMPETENZE ISTITUZIONALI -
CODICE PROGETTOSOGGETTO PROPONENTETITOLO PROGETTOIMPORTO FINANZIATO
PROG 421REGIONE TOSCANASPRINT SISTEMA DI PROTEZIONE INTERDISCIPLINARE PER LA SALUTE MENTALE DI RICHIEDENTI ASILO E RIFUGIATIEURO 889.975,92
PROG 66REGIONE LIGURIAIN DIVENIRE. SAPER ESSERE PER SAPER FAREEURO 354.813,09

AVVISO - PROMOZIONE DEL CONFRONTO TRA LE POLITICHE PER L'INTEGRAZIONE SVILUPPATE IN ITALIA E IN ALTRI STATI MEMBRI -
CODICE PROGETTOSOGGETTO PROPONENTETITOLO PROGETTOIMPORTO FINANZIATO
PROG 435SOLIDARIETÀ CARITAS ONLUSMEET - MIGRAZIONI IN EUROPA ED EVOLUZIONI TRANSNAZIONALI291.155,34
PROG 148FONDAZIONE INIZIATIVE E STUDI SULLA MULTIETNICITÀMAPO - MUTUAL ACCOMMODATION IN PARTICIPATIVE ONE - STOP - SHOPS180.764,58
PROG 275CONSORZIO DELLE ONG PIEMONTESID.I.S.CO.R.S.I. MIGRANTI: DIALOGO INTERREGIONALE SUI SERVIZI IN TEMA DI COMPETENZE, RESIDENZA E SALUTE PER L'INTEGRAZIONE DEI MIGRANTI IN PIEMONTE, AUVERGNE - RHÔNEALPES E CATALOGNA435.015,56
PROG 10STITUTO PSICOANALITICO PER LE RICERCHE SOCIALIGIANO. SERVIZI PER L'INTEGRAZIONE IN EUR OPA. RICHIEDENTI PROTEZIONE INTERNAZIONALE E IMPRENDITORI IMMIGRATI: I DUE PERCORSI DELL'INTEGRAZIONE277.503,97
PROG 501AZIENDA ULSS N.15 "ALTA PADOVANA"IO MI ATTIVO - INTEGRATING MIGRANTS ACTIVELY - CONFRONTO EUROPEO DI ANALISI E STRUMENTI PER IL COINVOLGIMENTO ATTIVO DEI MIGRANTI NEI PROCESSI DI INTEGRAZIONE SOCIALE, SCOLASTICA E SANITARIA175.740,65

AVVISO - CAPACITY BUILDING - POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DEGLI OPERATORI PUBBLICI IN MATERIA DI SERVIZI PER L'INTEGRAZIONE DEI MIGRANTI -
CODICE PROGETTOSOGGETTO PROPONENTETITOLO PROGETTOIMPORTO FINANZIATO
PROG 633SOCIETÀ DELLA SALUTE DELL'AREA SOCIO - SANITARIA GROSSETANAESCAPES - EDUCATOR I ALLA SALUTE DI COMUNITÀ PER L? ACCESSO APPROPRIATO ED EQUO AI SERVIZI351.519,5
PROG 601COINOR - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO IIS.I.R.C. - SERVIZI INTERCULTURALI REGIONE CAMPANIA258.442,07
PROG 543AZIENDA SPECIALE CONSORTILE DEL LODIGIANO PER I SERVIZI ALLA PERSONAS.P.Q.R. SERVIZI PIÙ QUALIFICATI IN RETE170.581,91
PROG 290COMUNE DI MODENASIAMO - SISTEMA PER L'INTEGRAZIONE E L'ACCOGLIENZA A MODENA386.979,16
PROG 423AZIENDA SPECIALE RETESALUTEINNETWORK. SPERIMENTAZIONE SERVIZI INNOVATIVI IN RETE249.785,84
PROG 512PROVINCIA DI MANTOVAIL TE.L.A.I.O. TERRITORI LOMBARDI PER L'ACCOGLIENZA, L'INCLUSIONE E L'OSSERVAZIONE299.973,95

Si approvano, quindi, le nuove graduatorie dei progetti presentati a valere sui suindicati Avvisi del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014 - 2020 (FAMI), che costituiscono parte integrante del presente decreto.

Le suddette graduatorie saranno pubblicate sul sito internet www.interno.gov.it.


Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

 

L'Autorità Responsabile: Rosa



ALLEGATI:  
- Allegato 1   -

 
- Allegato 2   -