Regione Toscana
Norma

 
REGIONE TOSCANA  
DELIBERA REGIONALE 23 dicembre 2013, n. 1183
  Oggetto: Approvazione protocollo d'intesa tra struttura di missione del Ministro per l'Integrazione e Regione Toscana per il contrasto allo sfruttamento lavorativo dei lavoratori migranti.  
 


 
  urn:nir:regione.toscana:delibera.giunta:2013-12-23;1183

LA GIUNTA REGIONALE

Visto il Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286  "Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero" e il successivo regolamento di attuazione ( Decreto del Presidente della Repubblica n. 394 del 31 agosto 1999  );

Richiamata la L.R. n. 41/2005  "Sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale", ed in particolare l'art. 56 "Politiche per gli immigrati" in cui sono compresi interventi e servizi a favore delle vittime di tratta;

Vista la L.R. n. 29/2009  "Norme per l'accoglienza, l'integrazione partecipe e la tutela dei cittadini stranieri nella Regione Toscana", ed in particolare l'art. 13 riguardante la qualificazione e il rafforzamento delle reti dei servizi attivi nei territori e istituiti in favore delle fasce più deboli della popolazione straniera quali, tra l'altro, la tratta degli esseri umani;

Rilevato come tra gli obiettivi del Piano Integrato Sociale Regionale 2007 - 2010, approvato con deliberazione del Consiglio Regionale n. 113/2007, al punto 6.8.2 figuri il sostegno ai percorsi di uscita dalla tratta; Visto il comma 1 dell'art. 133 della L.R. 27 dicembre 2011 n. 66  che proroga piani e programmi regionali attuativi del programma regionale di sviluppo (PRS) 2006-2010 fino all'entrata in vigore dei piani e programmi attuativi delle strategie di intervento e degli indirizzi per le politiche regionali individuati dal PRS 2011-2015;

Vista la DGR n. 834/2012 avente per oggetto "Presidenza Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Pari Opportunità - Bando congiunto per la concessione di contributi per interventi a favore delle vittime di tratta Avv. 7/2012 e Avv. 13/2012. Presentazione progetto "Con-Trat-To" (Contro la Tratta in Toscana) e cofinanziamento";

Considerata la necessità di perseguire il consolidamento delle politiche di accoglienza, inclusione e integrazione degli immigrati anche attraverso il raccordo con le strategie di intervento e le attività promosse nell'ambito delle normative nazionali dalle varie Amministrazioni locali, regionali e nazionali;

Ritenuto, al fine di dare attuazione a quanto sopra esposto, di realizzare un Protocollo di Intesa con la Struttura di Missione del Ministro per l'Integrazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Struttura che ha tra i suoi compiti quello di sviluppare il rafforzamento delle politiche di accoglienza, inclusione e di integrazione degli stranieri sul territorio nazionale in raccordo con le Amministrazioni interessate;

Preso atto che la Regione Toscana ha attivato su tutto il proprio territorio un sistema di interventi di contrasto del fenomeno della tratta - Progetto "Con-Trat-To (Contro la Tratta in Toscana) - avvalendosi di tutti i soggetti pubblici e del privato sociale che operano in questo ambito anche attraverso dispositivi organizzativi e strumenti di intervento che mettono a disposizione delle vittime percorsi personalizzati per il reinserimento socio-lavorativo;

Visto il Protocollo di Intesa "Per il contrasto allo sfruttamento lavorativo dei lavoratori migranti", finalizzato alla sperimentazione di un'azione congiunta che rafforzi le politiche di contrasto dello sfruttamento lavorativo delle persone immigrate secondo lo schema allegato "A" quale parte integrante e sostanziale del presente atto;

Preso atto che il Protocollo di Intesa di cui all'allegato "A" non presenta oneri finanziari a carico della regione;

Visto il parere favorevole espresso dal CTD con riferimento alla seduta del 19/12/2013;

A VOTI UNANIMI

DELIBERA


 

1. di approvare lo schema di Protocollo di Intesa tra la Regione Toscana e la Struttura di Missione del Ministro per l'Integrazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, allegato "A" al presente atto, per sperimentare un'azione congiunta che rafforzi le politiche di contrasto dello sfruttamento lavorativo delle persone immigrate;

2. di dare mandato al Presidente della Giunta regionale o suo delegato di procedere alla stipula del protocollo di cui al punto precedente.


Il presente atto, soggetto a pubblicazione ai sensi dell' art.18, comma 2, lett. a) della L.R. n. 23/2007  , in quanto conclusivo del procedimento amministrativo regionale, è pubblicato integralmente sulla banca dati degli atti amministrativi della Giunta regionale.
 

Segreteria della Giunta, Il Direttore Generale: ANTONIO DAVIDE BARRETTA

Il Dirigente Responsabile: GIOVANNI LATTARULO

Il Direttore Generale: VALTERE GIOVANNINI



ALLEGATI:  
- Allegato A   -