Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
DIRETTIVA 13 maggio 2005
  Sportelli Unici per l'Immigrazione, ai sensi dell' articolo 24 del D.P.R. 18 ottobre 2004, n. 334  , concernente il regolamento recante modifiche ed integrazioni al decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394  , in materia di immigrazione.  
 
  Vigente al 18/09/2019 


 
  urn:nir:ministero.interno:direttiva:2005-05-13;nir-1


 

IL MINISTRO DELL'INTERNO E IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

VISTO il decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286  , e successive modificazioni, recante il Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, ed in particolare l'articolo 22, comma 1, introdotto dall' articolo 18 della legge 30 luglio 2002, n. 189  , che ha istituito in ogni provincia presso la Prefettura Ufficio territoriale del Governo uno Sportello unico per l'immigrazione, responsabile dell'intero procedimento relativo all'assunzione di lavoratori subordinati stranieri a tempo determinato ed indeterminato;

VISTO l' articolo 34, comma 1, primo periodo, della citata legge n. 189 del 2002  , che prevede l'emanazione di un regolamento di attuazione ed integrazione della suddetta legge, nonché di revisione ed armonizzazione delle disposizioni contenute nel regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394  ;

VISTO l' articolo 30 del decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1999, n. 394  , concernente il regolamento recante norme di attuazione del Testo unico in materia di immigrazione, come sostituito dall' articolo 24 del D.P.R. 18 ottobre 2004, n. 334  , di modifica ed integrazione del citato D.P.R. n. 394/1999  , che, al comma 1, reca le norme concernenti la direzione, la composizione e la costituzione dello Sportello unico per l'immigrazione;

CONSIDERATO in particolare che il citato articolo 30, comma 1, del D.P.R. n. 394/1999  , dispone che il responsabile dello Sportello unico, designato con lo stesso decreto del prefetto di costituzione dello Sportello medesimo, viene individuato in attuazione di direttive adottate congiuntamente dal Ministro dell'Interno e dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali

VALUTATE le esigenze di servizio;

EMANANO LE SEGUENTI DIRETTIVE:

1. Individuazione dei responsabili degli Sportelli unici per l'immigrazione nelle regioni a statuto ordinario.

I responsabili degli Sportelli unici per l'immigrazione sono nominati con decreto del prefetto che costituisce lo Sportello unico in ogni Prefettura- Ufficio territoriale del Governo, in attuazione del prospetto allegato alla presente direttiva, che ne costituisce parte integrante.

2. Individuazione dei responsabili e costituzione degli Sportelli unici per l'immigrazione nelle regioni a statuto speciale e nelle province autonome di Trento e Bolzano.

Nelle regioni a statuto speciale e nelle province autonome di Trento e Bolzano le funzioni attribuite allo Sportello unico per l'immigrazione dagli articoli 22  , 24  , 27  e 29  del Testo unico in materia di immigrazione sono svolte dagli stessi uffici già competenti prima dell'entrata in vigore del citato D.P.R. n. 334/2004  , fino alla emanazione delle apposite norme di attuazione dei rispettivi Statuti previste per disciplinare la forme di raccordo tra lo Sportello unico e gli uffici regionali e provinciali.

3. Operatività degli Sportelli unici per l'immigrazione.

Lo Sportello unico per l'immigrazione, diretto da un funzionario della camera prefettizia o da un dirigente della Direzione provinciale del lavoro individuato sulla base delle indicazioni di cui al comma 1, è pienamente operativo a decorrere dalla data di adozione del decreto di costituzione del Prefetto.


 


ALLEGATI:  
- Allegato   -