Regione Toscana
Norma

 
DECRETO DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE 23 aprile 2012, n. 1686
  Conferimento incarico di Soggetto attuatore  
 
  Vigente al 18/09/2019 


 
  urn:nir:presidenza.consiglio.ministri;dipartimento.protezione.civile:decreto:2012-04-23;1686

Indice


VISTO l' articolo 5 della legge 24 febbraio 1992, n. 225  ;

VISTO il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343  , convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401  ;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 12 febbraio 2011  , con cui è stato dichiarato, fino al 31 dicembre 2011, lo stato di emergenza umanitaria nel territorio nazionale in relazione all'eccezionale afflusso di cittadini appartenenti ai paesi del Nord Africa;

VISTA l` ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri del 18 febbraio 2011 n. 3924  recante "Disposizioni urgenti di protezione civile per fronteggiare lo stato di emergenza umanitaria nel territorio nazionale in relazione all'eccezionale afflusso di cittadini appartenenti ai paesi del Nord Africa, nonchè per il contrasto e la gestione dell 'afflusso di cittadini di Stati non appartenenti all'Unione europea, così come modificata e integrata dall' articolo 17 dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 febbraio 2011, n. 3925  .

CONSIDERATO che lo stato di emergenza derivato dall'eccezionale afflusso di cittadini extracomunitari dal Nord Africa si è acuito a causa dei conflitti in corso nel territorio libico e della evoluzione degli assetti politico-sociali degli altri Paesi della fascia Maghreb;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri in data 7 aprile 2011  recante la dichiarazione dello stato di emergenza umanitaria nel territorio del Nord Africa per consentire un efficace strumento di contrasto dall'eccezionale afflusso di cittadini extracomunitari nel territorio nazionale;

VISTA l' ordinanza del presidente del Consiglio dei Ministri del 13 aprile 2011, n. 3933  recante "Ulteriori disposizioni urgenti dirette a fronteggiare lo stato di emergenza umanitaria nel territorio nazionale in relazione all'eccezionale afflusso di cittadini appartenenti ai paesi del Nord Africa;

VISTO l'accordo stipulato il 6 aprile 2011 tra il Governo e le Regioni italiane con il quale e stato, tra l`altro, affidato al Sistema di protezione civile nazionale il compito della pianificazione delle attività necessarie alla dislocazione nelle singole Regioni dei cittadini extracomunitari in modo equilibrato, nonchè l'utilizzazione del Fondo di protezione civile per il reperimento delle risorse occorrenti;

VISTO in particolare, l' articolo 1, comma 4, della citata Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3933  , con cui si dispone che il Commissario delegato, si avvalga di soggetti attuatori per individuare, adeguare, allestire o realizzare, con procedura di urgenza, le strutture per il ricovero e l'accoglienza dei migranti e profughi, avviandole alla gestione anche per il tramite dei Prefetti;

VISTA la nota del Capo Dipartimento, Commissario delegato, del 15 aprile 2011, prot. DPC/CD/251 con la quale sono state fornite indicazioni ai Presidenti di Regione per l'immediata accoglienza di un primo contingente di migranti e sono state richieste le designazioni per la nomina dei Soggetti attuatori sopra indicati;

VISTO il decreto di repertorio n. 2090 del 2 maggio 2011 registrato alla Corte dei Conti in data 4 maggio 2011, Reg. 1, foglio 61 con il quale la Dott.ssa Maria Sargentini, Dirigente Regionale di Protezione Civile, è stata nominata Soggetto attuatore per l'individuazione e la messa a disposizione delle strutture;

VISTA la nota del Presidente della Regione Toscana, Dott. Enrico Rossi, prot. n. AOO-GRT/108520/P.150 del 16 aprile 2012 con cui comunica che la Dott.ssa Maria Sargentini è stata sostituita nell'incarico di Dirigente Regionale di Protezione Civile, a decorrere dal 2 aprile 2012, dal Dott. Antonino Mario Melara;

RITENUTO di dover conferire, pertanto, al predetto Dottore 'incarico di Soggetto attuatore ai sensi della citata OPCM 3933  ;

decreta:


   
  Art. 1   
  1.  Per le motivazioni di cui in premessa, al Dott. Antonino Mario Melara, Dirigente regionale di Protezione civile, è conferito l'incarico di Soggetto attuatore ai sensi dell' art. 1, comma 4 dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri del 13 aprile 2011, n. 3933  , per l'individuazione, l'adeguamento, l'allestimento, o la realizzazione, con procedure di urgenza, delle strutture destinate all'accoglienza dei migranti e profughi nella Regione Toscana, e di tutte le altre attività indicate nel predetto art. 1 comma 4 dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri  , in sostituzione della Dott.ssa Maria Sargentini.
 
  2.  I Soggetti attuatori di cui al comma 1  , procederanno al passaggio delle consegne ai sensi dell' art 5, comma 5 bis, della Legge 24 febbraio 1992, n. 225  , trasmettendo copia del verbale di passaggio di consegne e dell'annesso rendiconto allo scrivente Commissario delegato.
 

 

Franco Gabrielli