Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI  
NOTA 11 dicembre 2012, n. 35
  Consultazione pubblica. Linee guida che stabiliscono i criteri di valutazione e le modalità delle richieste per l'ingresso e il soggiorno in Italia dei minori stranieri accolti nell'ambito dei programmi solidaristici di accoglienza temporanea.  
 


 
  urn:nir:ministero.lavoro.politiche.sociali:nota:2012-12-11;35

 

La Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione, alla quale sono state definitivamente trasferite le attività svolte dal Comitato per i minori stranieri, ai sensi del D.L. n. 95/2012  , convertito con modificazioni nella L. n. 135/2012  , ha avviato il procedimento di adozione delle nuove Linee guida che stabiliscono i criteri di valutazione e le modalità delle richieste per l'ingresso e il soggiorno in Itaiia dei minori stranieri accolti nell'ambito dei programmi solidaristici di accoglienza temporanea (di seguito Linee guida), cosi come previsto dal D.P.C.M. n. 535/1999  e successive modificazioni e integrazioni.

Attraverso l'elaborazione delle nuove Linee guida , la Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione, nei rispetto del superiore interesse dei minori, interviene al fine di migliorare le procedure relative all'ingresso e soggiorno dei minori accolti nell'ambito dei programmi solidaristici.

Le Linee guida si propongono di stabilire le regole procedurali concernenti la presentazione e la valutazione dei progetti, nonché la gestione ed il controllo dei programmi solidaristici di accoglienza temporanea.

Al fine di garantire la massima trasparenza delle linee di azione, cosi come previsto dal D.Lgs. n. 150/2009  , è aperta ai cittadini e a tutti i soggetti interessati una consultazione pubblica sul testo provvisorio delle Linee guida .

Con tale consultazione pubblica, la Direzione Generale dell'Immigrazione e delle politiche di integrazione intende raccogliere contributi utili a migliorare l'efficienza e l'efficacia delle misure e delle procedure previste dalle nuove Linee Guida .

Al fine di partecipare alla consultazione pubblica, gli interessati potranno inviare il proprio contributo in via telematica all'indirizzo:

Div4immigrazione@lavoro.gov.it

I contributi dovranno essere inviati nel periodo compreso dal 12 dicembre 2012 al 21 gennaio 2013.

Sarà possibile inviare un unico contributo, contenente gli elementi identificativi di chi risponde, redatto in forma sintetica e comunque non eccedente i 5.000 caratteri (spazi inclusi).

Per inviare il proprio contributo, in conformità alle regole definite dall' Allegato 1  , è necessario utilizzare lo specifico format - Allegato 2  .

I contributi che perverranno oltre la data di chiusura della consultazione pubbiica e quelli che non rispettino i requisiti richiesti non saranno presi in considerazione.

La Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione renderà pubbliche, alla chiusura della consultazione, il numero delle risposte pervenute ed un resoconto dei contributi offerti.

I contributi inviati dal soggetti che partecipano aila consultazione non vincolano la Direzione Generale dell'immigrazione e delle politiche di integrazione rispetto alle successive determinazioni.

Al termine della consultazione pubblica la Direzione Generaie dell'immigrazione e delle politiche di integrazione provvederà ad indire una Conferenza di Servizi con le Amministrazioni Pubbliche interessate, ai sensi dell' art. 14 della L. n. 241/1990  .

In seguito all'adozione, il testo definitivo delle Linee guida sarà pubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, nella sezione dedicata.

Roma, 11 dicembre 2012

Il Direttore Generale: Natale Forlani)



ALLEGATI:  
- Allegato 1   -

 

REGOLE PER L'INVIO DEL CONTRIBUTO ALLA CONSULTAZIONE PUBBLICA

- Ciascun cittadino o soggetto interessato che partecipi alla consultazione pubblica può inviare un unico contributo, eventualmente articolato in più sezioni;

- Il contributo dovrà essere inviato attraverso l'utilizzo del format Allegato 2  ;

- Il contributo dovrà essere redatto in formato elettronico ed allegato all'e-mail da inviarsi in via telematica all'indirizzo: Div4immigrazione@lavoro.gov.it;

- L'e-mail deve contenere nell'oggetto la dicitura: "consultazione pubblica - linee guida minori accolti";

- Il contributo inviato non può superare i 5.000 caratteri (spazi inclusi);

- Il contributo deve pervenire nel periodo compreso tra il 12 dicembre 2012 e il 21 gennaio 2013;

- Il contenuto del contributo deve limitarsi agli aspetti trattati dalle Linee guida .

N.B.: I contributi che non perverranno nel rispetto delle regole qui elencate non saranno presi in considerazione

 
- Allegato 2   -

 

MODULO PER L'INVIO DEL CONTRIBUTO ALLA CONSULTAZIONE PUBBLICA

Per inviare il proprio contributo si prega di compilare il presente modulo nei campi rilevanti.

Singolo Cittadino

Nome............................................................................

Cognome......................................................................

Comune............................................................. Anno di Nascita......................................................

Ho già organizzato/partecipato a programmi solidaristici di accoglienza temporanea

Ente / Associazione / Altro soggetto interessato

Nome dell'Ente o Associazione..........................................................................................

Comune.............................................................................................................................

Ho già organizzato/partecipato a programmi solidaristici di accoglienza temporanea

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003  - Codice in materia di protezione dei dati personali

Contributo (max 5.000 caratteri)

.........................................................................................................................................................................................................................