Regione Toscana
Norma

 
PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI  
NOTA 10 luglio 2014, n. 77
  Intesa tra il Governo, le Regione gli Enti locali sul piano nazionale per fronteggiare il flusso straordinario di cittadini extracomunitari, adulti, famiglie e minori stranieri non accompagnati.  
 


 
  urn:nir:presidenza.consiglio.ministri:nota:2014-07-10;77

LA CONFERENZA UNIFICATA

Nella odierna seduta del 10 luglio 2014:

VISTO l' articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131  , il quale prevede che, in sede di Conferenza unificata, il Governo può promuovere la stipula di intese dirette a favorire il raggiungimento di posizioni unitarie o il conseguimento di obiettivi comuni;

VISTO l'articolo e, comma 2, lett. c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281  , il quale dispone che questa Conferenza promuove e sancisce accordi tra Governo, Regioni, Province, Comuni e Comunità montane, al fine di coordinare l'esercizio delle rispettive competenze e svolgere in collaborazione attività di interesse comune;

CONSIDERATO che, nella seduta del 16 aprile 2014 di questa Conferenza, ANCI, UPI e Regioni hanno consegnato al Governo una nota su "Emergenza flussi non programmati - Documento di indirizzo" che sintetizza le principali urgenze in materia di accoglienza e le proposte dei territori per affrontarle;

CONSIDERATO che, nella seduta del 16 aprile 2014 di questa Conferenza, ANCI, UPI e Regioni hanno consegnato al Governo una nota su "Emergenza flussi non programmati - Documento di indirizzo" che sintetizza le principali urgenze in materia di accoglienza e le proposte dei territori per affrontarle;

CONSIDERATO inoltre che, in data 6 maggio 2014, il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Delrio, ha scritto ai Presidenti della Conferenza delle Regioni, di ANCI e di UPI, condividendo sostanzialmente le osservazioni portate all'attenzione del Governo dal Documento di indirizzo e confidando di "rendere il sistema concertativo con ANCI, UPI e Conferenza delle Regioni, metodo ordinario di gestione del fenomeno migratorio";

CONSIDERATO che, nella seduta di questa Conferenza del 15 maggio 2014, i rappresentanti- delle Regioni, dell'ANCI e dell'UPI, hanno consegnato un documento congiunto contenente la Proposta di attuazione del piano nazionale per fronteggiare il flusso straordinario di cittadini extracomunitari, adulti, famiglie e minori stranieri non accompagnati;

CONSIDERATO che, a conclusione della riunione tecnica, tenutasi il giorno 28 maggio 2014, si è concordato che il Ministero dell'interno e il Ministero del lavoro e politiche sociali avrebbero prodotto relazioni tecniche concernenti le previsioni di oneri economici connessi all'attuazione del piano nazionale, richieste, nel corso della riunione tecnica, dal Ministero dell'economia e delle finanze;

VISTA le note del Ministero dell'Interno con le quali ha trasmesso la relazione sopracitata e una nuova formulazione del Piano nazionale di cui trattasi, articolato del Tavolo di coordinamento nazionale, che sono stati diramati il 12 giugno 2014;

CONSIDERATO che l'argomento, iscritto all'ordine del giorno della seduta del 12 giugno 2014 di questa Conferenza, è stato rinviato per approfondimenti;

VISTA la nota del 13 giugno 2014, con la quale questa Segreteria ha comunicato di rimanere in attesa di ricevere dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali la citata relazione tecnica, nonché da parte del Ministero dell'economia e finanze le connesse valutazioni;VISTA la nota del 23 giugno 2014, con la quale è stata diramata la relazione tecnica concernente le previsioni di oneri economici pervenuti dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali;

VISTA la nota del 9 luglio 2014, con la quale Ministero dell'Interno ha trasmesso il testo definitivo del Piano nazionale di cui trattasi, che è stato diramato il 10 luglio 2014;

RILEVATO che, nel corso della odierna seduta di questa Conferenza, le Regioni, l'ANCI e l'UPI nel condividere la stesura definitiva del Piano in esame, frutto del lavoro svolto dal Tavolo di coordinamento nazionale, hanno chiesto chiarimenti riguardo alla copertura finanziaria;

CONSIDERATO che il Sottosegretario del Ministero dell'economia e delle finanze ha confermato il reperimento delle risorse per l'anno 2014, mentre per il 2015 e il 2016 il Governo assume l'impegno di considerare prioritaria, ai fini dell'allocazione delle risorse, l'emergenza in questione;

ACQUISITO, quindi, l'assenso del Governo, delle Regioni, degli Enti locali

SANCISCE INTESA


 

nei termini di cui in premessa, ai sensi dell' articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131  , sul piano nazionale per fronteggiare il flusso straordinario di cittadini extracomunitari, adulti, famiglie e minori stranieri non accompagnati, trasmesso il 9 luglio 2014 dal Ministero dell'Interno che, allegato al presente atto, ne costituisce parte integrante.


 


ALLEGATI:  
- Allegato   -