Regione Toscana
Norma

 
PREFETTURA DI PRATO  
PROTOCOLLO INTESA 16 dicembre 2013
  Implementazione e gestione del sito internet "PRATOMIGRANTI" dedicato al mondo dell'immigrazione nella provincia di Prato  
 


 
  urn:nir:prefettura.prato:protocollo.intesa:2013-12-16;nir-1

La PREFETTURA - UFFICIO TERRITORIALE DEL GOVERNO DI PRATO

la PROVINCIA DI PRATO

il COMUNE DI CANTAGALLO

il COMUNE DI CARMIGNANO

il COMUNE DI MONTEMURLO

il COMUNE DI POGGIO A CAIANO

il COMUNE DI PRATO

il COMUNE DI VAIANO

il COMUNE DI VERNIO

la CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO ED AGRICOLTURA

la QUESTURA

il COMANDO PROVINCIALE DELL'ARMA DEI CARABINIERI

il COMANDO PROVINCIALE DELLA GUARDIA DI FINANZA

l'UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE

la DIREZIONE PROVINCIALE DI PRATO DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE

la AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 4

l'INPS

l'INAIL

l'UNIONE INDUSTRIALE Pratese

la CONFESERCENTI - Prato

l'UNIONE COMMERCIANTI - Prato

la CONFARTIGIANATO - Prato

la C.N.A. - Artigianato Pratese

la C.I.A Confed. Italiana Agricoltori - Prato

la CONFAGRICOLTURA - Prato

la COLDIRETTI - Prato

la C.G.I.L.

la C.I.S.L.

la U.I.L.

il COMITATO PROVINCIALE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA

la CARITAS

la ARCICONFRATERNITA DELLA MISERICORDIA

la ASSOCIAZIONE DI PUBBLICA ASSISTENZA "L'AVVENIRE"

la ASSOCIAZIONE DI PUBBLICA ASSISTENZA CROCE D'ORO

l'A.N.O.L.F.

la ASSOCIAZIONE DON MILANI

LE PARTI FIRMATARIE CONCORDANO QUANTO SEGUE


   
  Art. 1 

(Oggetto)

 
  1.  Il presente protocollo ha per oggetto la collaborazione tra i componenti del Consiglio Territoriale per l'Immigrazione di Prato (C.T.I.) per l'implementazione e la gestione del sito web "PRATOMIGRANTI" (Sito) dedicato al mondo dell'immigrazione nella provincia di Prato.
 
  2.  Le attività di implementazione e gestione del Sito immigrazione saranno realizzate anche sulla base del Protocollo d'intesa, sottoscritto nel mese di maggio 2007 tra Provincia di Prato e Comuni della Provincia, relativo allo sviluppo e all'ampliamento delle attività dell'Osservatorio sull'immigrazione e alla promozione di una cittadinanza attiva.
 
 
  Art. 2 

(Durata e Recesso)

 
  1.  Il presente protocollo d'intesa ha durata dal 1 gennaio 2013 e fino al 31 dicembre 2015. Esso s'intende tacitamente prorogato salvo disdetta di almeno un terzo dei soggetti firmatari. Ciascun soggetto firmatario può recedere in qualsiasi momento dal presente protocollo, dando comunicazione alla Prefettura-UTG che ne darà tempestiva comunicazione agli altri firmatari. Il recesso avrà validità trenta giorni dopo l'avvenuta comunicazione di cui al precedente comma.
 
 
  Art. 3 

(Finalità)

 
  1.  Attraverso il sito "PRATOMIGRANTI" i soggetti firmatari del presente protocollo vogliono perseguire i seguenti obiettivi: Favorire l'integrazione dei cittadini migranti soggiornanti in provincia; Sviluppare un polo informativo sul fenomeno dell'immigrazione per garantire l'orientamento del migrante; Assicurare la diffusione di notizie utili per il cittadino migrante con particolare riguardo ai servizi esistenti sul territorio e ai rapporti con la pubblica amministrazione; Garantire ai componenti del Consiglio Territoriale per l'Immigrazione e agli atri soggetti impegnati nel campo dell'immigrazione, la possibilità di rendere note e promuovere le loro attività.
 
 
  Art. 4 

(Impegni dei soggetti firmatari)

 
  1.  I soggetti firmatari del presente protocollo s'impegnano a:
   a) Designare e comunicare alla Prefettura - U.T.G. di Prato, il nominativo di due referenti (un titolare ed un sostituto) delegati allo scambio di informazioni;
   b) Fornire la costante collaborazione per garantire una corretta ed efficace realizzazione del progetto;
   c) Assicurare un costante flusso informativo sulle tematiche, iniziative, attività e servizi a favore dei cittadini migranti;
   d) Individuare un rappresentante per il gruppo di redazione e comunicarlo alla rete civica del Comune di Prato;
   e) Comunicare al Gruppo tecnico di coordinamento ogni informazione che ritenga utile pubblicare sul sito web.
 
 
  Art. 5 

(Gruppo tecnico di coordinamento)

 
  1.  Per garantire l'attuazione degli obiettivi di cui al precedente articolo 3  e assicurare il miglior funzionamento del sito web è costituito presso la Prefettura - U.T.G. di Prato un Gruppo tecnico di coordinamento composto da un rappresentante della Prefettura - U.T.G., della Provincia di Prato, del Comune di Prato e della Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura di Prato, ASL 4 di Prato.
 
  2.  Il Gruppo tecnico di coordinamento è convocato e presieduto dal rappresentante della Prefettura-UTG.
 
  3.  Il Gruppo tecnico di coordinamento ha anche i seguenti compiti:
   a) Reperire finanziamenti regionali, nazionali, dell'Unione Europea e di istituti pubblici o fondazioni bancarie;
   b) Dettare le linee d'indirizzo sui contenuti delle aree tematiche in cui si articolano le informazioni pubblicate sul sito web;
   c) Individuare e comunicare agli enti firmatari del presente protocollo la tipologia e le modalità di pubblicazione delle informazioni sul sito web.
   d)  Verificare il rispetto da parte del Comitato di redazione di cui all' art. 6  delle finalità del presente Protocollo e delle linee d'indirizzo di cui alla lettera b)  del presente comma.
 
 
  Art. 6 

(Comitato di redazione)

 
  1.  Presso la Rete civica del Comune di Prato è costituito il Comitato di redazione composto da un rappresentante dei membri del Gruppo tecnico di coordinamento di cui all' art. 5  , individuati dagli organi competenti di ciascun ente. Sono, inoltre, componenti del Comitato di redazione un rappresentante dell'URP Multiente e del servizio "Immigrazione" del Comune di Prato nominati dal dirigente responsabile. Il rappresentate della rete civica convoca e presiede il comitato di redazione. Sono compiti del comitato di redazione:
   a) Individuare le aree tematiche del sito, sulla base delle linee d'indirizzo stabilite dal Gruppo tecnico di coordinamento;
   b) Promuovere la realizzazione di una rete di referenti fra i responsabili delle reti civiche esistenti nell'ambito dei soggetti firmatari del presente protocollo;
   c)  Assicurare la coerenza e completezza delle informazioni presenti sui siti di cui alla precedente lett. b)  .
 
 
  Art. 7 

(Finanziamento della spesa)

 
  1.  Il Comune di Prato contribuisce con il supporto tecnico del proprio personale. La Provincia di Prato s'impegna, nell'ambito dei propri stanziamenti nel bilancio di previsione annuale e pluriennale, a contribuire ai costi per la gestione e lo sviluppo del sito. Entro il 30 Novembre di ogni anno gli Enti che sostengono il presente protocollo devono comunicare le disponibilità dei propri Bilanci allo scopo di garantire la sostenibilità dei costi di gestione del sito web. Ciascun ente firmatario del presente Protocollo s'impegna annualmente a verificare la possibilità di erogare contributi ordinari e straordinari per il funzionamento del sito.
 
 
  Art. 8 

(Norme transitorie e finali)

 
  1.  Per garantire la massima celerità nei contatti, lo scambio di informazioni tra i firmatari del presente protocollo, i referenti dei Gruppi di lavoro e Gruppo tecnico di coordinamento avviene esclusivamente per via telematica tramite posta elettronica. A tal fine, i soggetti di cui al precedente comma 1  , devono indicare nella comunicazione di cui al precedente art. 4 comma 1 lett. a)  gli indirizzi di posta elettronica dei rispettivi delegati.
 
  2.  Il presente protocollo può essere sottoscritto per adesione da altri Enti, Associazioni ed Organizzazioni che dovessero entrare a far parte de l C.T.I.
 

 

Prato, 16 dicembre 2013