Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA  
CIRCOLARE 2 gennaio 2013, n. 400/A
  Modificazioni apportate al D.P.R. 445/2000  , recante il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa. Proroga dei termini di scadenza, prevista dalla legge 24 dicembre 2012 n. 228  recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di stabilità 2013".  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:circolare:2013-01-02;400-a

Ai Signori Questori della Repubblica - Loro Sedi

E, p.c.: Al Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione - Roma

Al Dipartimento per gli Affari interni e territoriali - Roma

Alla Segreteria del Dipartimento - Roma


 

Di seguito al parere espresso da questa Direzione Centrale nel gennaio 2012 (1), in merito al corretto ambito applicativo del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445  , novellato dalla legge 12 novembre 2011, n. 183  , ed alle indicazioni operative fornite, nell'aprile 2012, conseguentemente alla diramazione della direttiva congiunta  del Ministro per la pubblica Amministrazione e la Semplificazione e del Ministro dell'Interno (2), per i profili d'interesse degli Uffici Immigrazione, si comunica che il termine di scadenza del "1 gennaio 2013", previsto dall' art. 17, comma 4-quater della legge 4 aprile 2012, n. 35  "Conversione in legge con modificazioni del decreto legge 9 febbraio 2012 , n. 5  , recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo" è stato prorogato e fissato al 30 giugno 2013.

L'aggiornamento del suddetto termine è inserito all' art. 1 comma 388, della legge 24 dicembre 2012, n. 228  (3), recante "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato - Legge di stabilità 2013", pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 302 del 29 dicembre scorso, in vigore dal 1 gennaio 2013.

(1) Cfr. con la circolare N. 400/A/2012/12.340 prot. 512 del 24 gennaio 2012 

(2) diramata il 17 aprile 2012

(3) al comma 388  si richiama infatti la tabella 2 nella quale al punto 21, è menzionata la specifica fonte normativa sottoposta al regime di proroga.

 

Il Direttore Centrale: Rodolfo Ronconi