MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA  
CIRCOLARE 28 dicembre 2010, n. 11255
  Oggetto: Decreto 4 giugno 2010  (GU n. 134 del 11 giugno 2010) - Accordo Quadro 11 novembre 2010 tra il Ministero dell'Interno - Dipartimento per le Libertà civili e l'immigrazione - ed il Ministero dell'Istruzione, dell'università e della Ricerca, Dipartimento dell'Istruzione - Trasmissione Vademecum.  
 


 
  urn:nir:ministero.istruzione.universita.ricerca:circolare:2010-12-28;11255

Ai Direttori generali degli Uffici Scolastici Regionali - LORO SEDI

Al Sovrintendente agli Studi per la Regione Autonoma della Valle d'Aosta

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia Autonoma di Trento

All'Intendente Scolastico per le scuole delle località ladine di Bolzano

All'Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di Bolzano

e, p c. Al Direttore centrale per le Politiche dell'Immigrazione e dell'Asilo Ministero dell'Interno - Roma

Al Capo dell'Ufficio di Gabinetto

Al Capo Dipartimento per l'Istruzione

Al Capo Dipartimento per la Programmazione - SEDE


 

Si fa seguito alla nota n. AOODGPER11020 del 16 dicembre 2010, con la quale sono state fornite indicazioni relative alle modalità di svolgimento del test della conoscenza della lingua italiana da parte degli stranieri presso i Centri Territoriali Permanenti.

L'art. 5, comma 4 dell'Accordo Quadro in oggetto, dispone che "le Commissioni definiscono il contenuto delle prove che compongono il test, i criteri di assegnazione del punteggio e la durata del test sulla base delle linee guida adottate dagli Enti di certificazione, di cui all' art. 4, comma 1, lettera a) del DM 4 giugno 2010  ".

Per consentire alle suddette Commissioni di operare secondo criteri unitari ed omogenei, in applicazione delle predette linee guida, è stato predisposto - su richiesta del Ministero dell'Interno (nota n. 8571 del 16 dicembre 2010) il Vademecum allegato.

Tanto si trasmette per i successivi adempimenti di competenza.

Si ringrazia per l'attenzione.

 

Il Direttore Generale: Luciano Chiappetta



ALLEGATI:  
- Allegato   -