Regione Toscana
Il Progetto PAeSI

Storia del progetto

Il Progetto PAeSI (Pubblica Amministrazione e Stranieri Immigrati), frutto della collaborazione tra Regione Toscana, Prefettura di Firenze e Istituto di Teoria e Tecniche dell’Informazione Giuridica (ITTIG) del CNR, è nato nel 2004 nell’ambito del Piano di azione regionale e.Toscana, programma di sviluppo dell’ e-government della Regione Toscana. Il progetto è stato approvato in attuazione del programma speciale “Una Toscana più efficiente e meno burocratica”, con l’obiettivo di creare tra i soggetti della pubblica amministrazione, le associazioni di categoria e le rappresentanze del mondo delle professioni una circolarità e una condivisione di informazioni, finalizzate allo snellimento e alla trasparenza dei procedimenti amministrativi ed alla costruzione di un corretto sistema di rapporti fra pubblico e privato, a vantaggio dei cittadini e delle imprese. Questo si realizza attraverso il Portale PAeSI www.immigrazione.regione.toscana.it.

Il Progetto PAeSI è stato successivamente inserito tra i progetti dell'azione “Cittadinanza digitale e competitività” dell’Agenda digitale Toscana e nel Piano di Indirizzo Integrato per le Politiche sull’immigrazione 2012-2015 della Regione Toscana.

Inizialmente sono stati coinvolti nel Progetto tutti i soggetti componenti del Consiglio Territoriale per l’Immigrazione di Firenze ed hanno dato la loro adesione 4 Prefetture della Toscana, 4 Province, 31 Comuni della Toscana, 5 Comunità montane. Successivamente, in applicazione del Protocollo d’Intesa tra Regione Toscana e Prefetture-UTG nell'ambito della RTRT per la promozione dell'Amministrazione Elettronica e della Società dell'Informazione e della Conoscenza nel sistema regionale del 6 marzo 2007, il progetto PAeSI si è sviluppato con l’obiettivo di poter fornire i contenuti specifici per tutte le province della Toscana, grazie al contributo dei “referenti per il progetto PAeSI”, nominati dai Prefetti della Toscana.

Il Portale PAeSI è attualmente sviluppato nell’ambito del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020.

 

Il Portale PAeSI

Il Portale PAeSI rappresenta un punto di accesso telematico unico a servizi, progetti, opportunità, aggiornamenti, procedure amministrative e norme in materia di immigrazione e si rivolge, tramite due accessi distinti, a cittadini ed operatori della pubblica amministrazione.

Il Portale PAeSI è gestito dall’ Istituto di Teoria e Tecniche dell'Informazione Giuridica (ITTIG) del CNR per conto della Regione Toscana e in collaborazione con la Prefettura di Firenze e si avvale anche della collaborazione attiva delle diverse amministrazioni interessate, al fine di fornire un servizio integrato e coordinato.

Obiettivo del Portale è contribuire alla diffusione delle informazioni di fonte istituzionale in materia di immigrazione, con particolare attenzione al territorio regionale.

I contenuti del Portale PAeSI della Regione Toscana sono resi disponibili agli utenti a solo scopo informativo e non hanno carattere di ufficialità. I soggetti coinvolti nella gestione del Portale declinano qualsiasi responsabilità derivante dall’utilizzo delle informazioni in esso raccolte.