Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA' CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE PER I DIRITTI CIVILI LA CITTADINANZA E LE MINORANZE  
CIRCOLARE 2 settembre 2009, n. 11501
  Contributo di 200 euro per le istanze di cittadinanza previsto dalla Legge 15 luglio 2009, n. 94  "Disposizioni in materia di sicurezza pubblica".  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.liberta.civili.immigrazione;direzione.centrale.diritti.civili.cittadinanza.minoranze:circolare:2009-09-02;11501

Ai Sigg.ri Prefetti - Loro Sedi

Sig. Commissario di Governo per la Provincia Autonoma di Trento

Sig. Commissario di Governo per la Provincia Autonoma di Bolzano

Sig. Presidente della Regione Autonoma Valle d'Aosta - Aosta

e, p.c. Al Ministero degli Affari Esteri Direzione Generale per gli italiani all'estero e le politiche migratorie - Roma


 

Si fa seguito alla circolare in data 6 agosto scorso, per comunicare che, in virtù degli accordi intercorsi con Poste italiane, è stato istituito ed è già operativo il conto corrente n. 809020 intestato a "Ministero dell'Interno DLCI - cittadinanza", specificamente dedicato al versamento del contributo dell'importo di 200 euro per le istanze di cittadinanza, previsto dall' art. 1, comma 12 della Legge 15 luglio 2009, n. 94  .

Entro il corrente mese di settembre, i bollettini (mod. 451) relativi al versamento del contributo, di cui si allega ad ogni buon fine il fac-simile, saranno consegnati in congruo numero dalle Poste italiane a codeste Prefetture-Uffici Territoriali del Governo, secondo un piano di distribuzione concordato con questo Dipartimento.

I bollettini saranno altresì disponibili presso gli Uffici Postali dotati di Sportello Amico.

Si informa inoltre che sono state definite con Poste italiane anche le modalità di versamento del contributo per le istanze presentate all'estero, che potrà essere effettuato mediante bonifici esteri o circuito europeo (circuito esistente tra organizzazioni postali aderenti).

In tale senso sono stati presi accordi con il Ministero degli Affari Esteri, che ha provveduto a fornire le necessarie indicazioni agli uffici diplomatico-consolari.

Si pregano le SS.LL. di voler disporre affinchè il contenuto della presente informativa sia portato a conoscenza dei Sigg. Sindaci dei Comuni per gli aspetti di competenza.

 

Il Capo Dipartimento Mario Morcone