Regione Toscana
Norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA' CIVILI E L'IMMIGRAZIONE DIREZIONE CENTRALE PER LE POLITICHE DELL'IMMIGRAZIONE E DELL'ASILO  
CIRCOLARE 1 dicembre 2009, n. 7602
  OGGETTO: Procedura di emersione dal lavoro irregolare nell'attività di assistenza e di sostegno alle famiglie ex L. 102/09  . Pagamento del contributo forfettario e completamento della regolarizzazione del rapporto di lavoro.  
 


 
  urn:nir:ministero.interno;dipartimento.liberta.civili.immigrazione;direzione.centrale.politiche.immigrazione.asilo:circolare:2009-12-01;7602

Ai Sigg. Prefetti titolari degli Uffici Territoriali di Governo - Loro Sedi

Al Sig. Commissario del Governo per le Provincia Autonoma di Trento

Al Sig. Commissario del Governo per le Provincia Autonoma di Bolzano

Al Sig. Presidente della Regione Valle d'Aosta - Aosta

e, p. c. Al Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali - Dir. Gen. dell'Immigrazione via Fornovo, 3 - Roma

All'INPS - via Ciro il Grande, 21 - Roma

All'Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti - via del Giorgione, n. 159 - Roma

Al Gabinetto del Sig. Ministro - Sede

Al Dipartimento della Pubblica Sicurezza - Direzione Centrale dell'Immigrazione e della Polizia delle Frontiere - Sede


 

Di seguito alla precorsa corrispondenza, concernente la procedura in oggetto, si rappresenta che pervengono a questo Dipartimento alcune specifiche segnalazioni riguardanti casi in cui istanze di emersione - per le quali è stato regolarmente effettuato, entro il 30 settembre 2009, il pagamento del contributo forfetario di 500 Euro attraverso il modello "F24" - non risultano poi acquisite al sistema informatico del Ministero dell'Interno - Dipartimento per le Libertà Civili e l'Immigrazione.

Al riguardo, tenuto conto che l'I.N.P.S. ha comunicato gli estremi di tutti i pagamenti dei contributi forfetari a cui non ha fatto seguito la presentazione della domanda di emersione per lavoratori extracomunitari, si ritiene opportuno acquisire al suddetto sistema informatico le domande di cui trattasi, in quanto l'avvenuto pagamento del contributo forfetario può considerarsi come manifestazione espressa di volontà del datore di lavoro per procedere alla regolarizzazione del rapporto di lavoro con il cittadino extracomunitario.

Pertanto, i datori di lavoro che si trovino nelle condizioni sopra descritte, potranno, entro e non oltre il 31.12.2009, contattare il servizio help desk di questo Dipartimento - all'indirizzo di posta elettronica https://nullaostalavoro.interno.it o al numero telefonico tel. 06 48905810 - il quale fornirà le istruzioni necessarie per il completamento della procedura di emersione, iniziata con il versamento del contributo forfetario di 500 Euro.

Si precisa che saranno acquisite al sistema informatico soltanto le domande di emersione i cui dati corrispondano a quelli contenuti nel modello "F24" di pagamento del contributo forfetario, già in possesso di questo Dipartimento.

Le SS.LL. sono invitate ad informare i rispettivi dirigenti degli Sportelli Unici in merito alle indicazioni sopra riportate ed, inoltre, a dare la massima diffusione alle descritte procedure, diramando la presente circolare agli Enti Locali, alle Associazioni di categoria ed alle Associazioni rappresentative degli stranieri operanti sul territorio, anche per il tramite del Consiglio Territoriale per l'Immigrazione.

Si ringrazia per la consueta collaborazione e, nel rimanere a disposizione per ogni ulteriore chiarimento, si resta in attesa di un cenno di assicurazione.


 

Il Capo Dipartimento Morcone