Regione Toscana
norma

 
MINISTERO DEL LAVORO DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI DIREZIONE GENERALE DELL'IMMIGRAZIONE  
DECRETO 9 giugno 2009
  Realizzazione di un'indagine conoscitiva sui percorsi lavorativi dei cittadini extracomunitari  
 
  Vigente al 02/06/2020 


 
  urn:nir:ministero.lavoro.salute.politiche.sociali:decreto:2009-06-09;nir-2

Il Direttore Generale

Visto il Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165  , recante "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche", e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il Decreto legge 16 maggio 2008, n. 85  , convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2008, n. 121  , recante "Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell' articolo 1, commi 376  e 377  , della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 ;

Visto il D.P.R. 29 luglio 2004, n. 244  , recante il "Regolamento di riorganizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali";

Vista la decisione 2007/435/CE del Consiglio  dell'Unione Europea del 25.6.2007, che istituisce il Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di paesi terzi per il periodo 2007 - 2013 nell'ambito del programma generale "Solidarietà e gestione dei flussi migratori";

Visto il decreto del 2.2.2009  , pubblicato sulla GURI del 10.2.2009, con il quale il Ministero dell'Interno, in qualità di autorità di gestione del Fondo sopra indicato, ha provveduto alla ripartizione delle risorse del Fondo europeo per l'integrazione dei cittadini dei Paesi terzi per le annualità 2007 e 2008;

Considerato che il sopra menzionato decreto prevede che parti delle azioni previste nei programmi annuali 2007 e 2008 verranno attuati attraverso progetti individuati dal Ministero dell'Interno mediante selezione diretta, facendo particolare riferimento, ai fini dell'attuazione dei programmi, al Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - Direzione generale dell'immigrazione, partner della programmazione;

Vista la nota n. 1635 del 20.03.2009 con la quale sono state trasmesse al Ministero dell'Interno le proposte progettuali elaborate da questa Amministrazione relativamente alle annualità 2007 e 2008 del Fondo europeo per l'integrazione dei cittadini dei Paesi terzi;

Visto il decreto del 13.05.2009  con il quale il Ministero dell'Interno ha approvato i progetti a valenza nazionale, proposte dalle amministrazioni Centrali dello Stato, a valere sulle annualità 2007 e 2008 del fondo in argomento;

Rilevato che tra i progetti approvati ad ammessi al finanziamento del Fondo europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi, relativamente all'annualità 2007, è contemplata l'eleborazione di un'indagine conoscitiva, di carattere qualitativo e quantitativo, volta all'analisi dei percorsi lavorativi degli immigrati regolarmente presenti in Italia e dei canali d'incontro tra domanda ed offerta di lavoro;

Vista la convenzione di sovvenzione sottoscritta in data 5.6.2009 con il Ministero dell'Interno, avente ad oggetto il finanziamento del progetto "elaborazione di un sistema di indicatori per l'efficacia e l'efficienza degli interventi di integrazione", per un ammontare complessivo di euro 1.100.000,00, di cui euro 550.000,00 a valere sul Fondo europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi ed euro 550.000,00 a valere sul Fondo di rotazione per l'attuazione delle politiche comunitarie;

Considerato che le azioni progettuali devono inderogabilmente essere concluse, in forza della sopra citata convenzione, entro il termine del 31.10.2009, fissato dall'autorità di gestione;

Ritenuto pertanto di dover dar luogo alla procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara, così come previsto dall' art. 57, comma 2, lett. c), del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163  , "Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture delle direttive 2004/17/CE  e 2004/18/CE  " e successive modificazioni ed integrazioni;

Rilevata la necessità di contemperare i tempi occorrenti per un'adeguata formulazione delle offerte con l'esigenza di rispettare il suddetto termine del 31.10.2009;

Ritenuta congrua, per le ragioni di urgenza sopra rappresentate, la fissazione di un termine di 10 giorni per la ricezione delle offerte, ai sensi dell' art. 70, comma 5, del D.Lgs. 163/2006  ;

Rilevata altresì l'esigenza di assicurare la maggiore partecipazione possibile alla trattativa privata e la conseguente economicità della spesa attraverso la divulgazione della stessa trattativa sul sito internet del Ministero, quale mezzo di divulgazione pubblicitario idoneo a tale scopo;

Visto l' art. 11, comma 2  del sopracitato D.Lgs. 163/2006 ;

decreta:


 

Per le ragioni in premessa indicate, è indetta una procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara, ai sensi dell' art. 57, comma 2, lett. c) del D.Lgs. n. 163/2006  , per l'affidamento, secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ex art. 83 del medesino D.Lgs. n. 163/2006  , del servizio di realizzazione di un'indagine conoscitiva, di carattere qualitativo e quantitativo, volta all'analisi dei percorsi lavorativi degli immigrati regolarmente presenti in Italia e dei canali d'incontro tra domanda ed offerta di lavoro.

La procedura di cui al capoverso precedente sarà esperita dalla Divisione I° della Direzione Generale dell'Immigrazione.

Ai fini dell'espletamento della procedura è adottato l'allegato capitolato d'oneri, nel quale sono altresì esplicitati gli elementi essenziali dello stipulando contratto con il soggetto aggiudicatario, e che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento.

Il presente decreto e l'allegato capitolato d'oneri saranno pubblicati sul sito www.lavoro.gov.it .


Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

 

Roma, 9 giugno 2009

Giuseppe Silveri