Regione Toscana
norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
DECRETO 11 ottobre 2012
  Approvazione progetti Prefetture  
 
  Vigente al 02/06/2020 


 
  urn:nir:ministero.interno:decreto:2012-10-11;nir-nnn

L'AUTORITÀ RESPONSABILE

VISTA la Decisione del Consiglio dell'Unione europea 2007/435/CE del 25 giugno 2007 che istituisce il Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di Paesi terzi per il periodo 2007-2013, nell'ambito del programma generale "SoIidarietà e gestione dei flussi migratori";

VISTA la Decisione della Commissione 2008/457/CE del 5 marzo 2008 e s.m.i., recante le modalità di applicazione della Decisione del Consiglio 2007/435/CE che istituisce il Fondo, relativamente ai sistemi di gestione e controllo degli Stati Membri, alle norme di gestione amministrativa e finanziaria e all'ammissibilità delle spese per i progetti cofinanziati;

VISTA la Decisione della Commissione C(2007)3926 del 21 agosto 2007, recante applicazione della Decisione del Consiglio 2007/435/CE per quanto riguardagli orientamenti strategici del Fondo;

VISTO il decreto in data 24 aprile 2008 con il quale il Capo Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione ha designato, quale Autorità Responsabile del Fondo il Direttore Centrale per le Politiche dell'immigrazione e dell'Asilo;

VISTA la Decisione della Commissione 2008/457/CE , art. 7 , paragrafo 3, in cui è prevista la realizzazione di interventi progettuali attuati dall'Autorità Responsabile in modalità di Organo Esecutivo e l'art. 8 della Decisione medesima che regola le relative condizioni di attuazione;

VISTO il Sistema di Gestione e Controllo del Fondo (Si.Ge.Co.) rev. 3, nr. prot. 8622 del 25/11/2011, paragrafo 3.4.3, che disciplina le modalità per la selezione e l'attuazione di proposte progettuali - attuate da questa Autorità Responsabile in collaborazione con le Prefetture - UTG;

VISTO il Programma Annuale 2011 del Fondo, approvato con Decisione della Commissione C(2011) 6455 del 13 settembre 2011 che prevede, nell'ambito dell'azione 8 "Capacity building", la selezione di proposte progettuali finalizzate a migliorare la governance locale degli interventi di inclusione sociale dei cittadini di Paesi terzi e a sviluppare l'offerta di servizi innovativi e mirati per il target di riferimento, da attuarsi in collaborazione con le Prefetture - UTG;

CONSIDERATO che uno degli obiettivi specifici che attraverso il Fondo si intende promuovere è la I realizzazione di progetti di integrazione a rilevanza nazionale, per la costruzione su tutto il territorio di un contesto coerente e favorevole al soddisfacimento delle esigenze di inclusione sociale dei cittadini stranieri;

RITENUTO, pertanto, che specifici interventi di miglioramento della governance locale degli interventi di inclusione sociale dei cittadini stranieri possono essere attuati unicamente dalle Prefetture - UTG, in funzione delle specifiche competenze istituzionali di cui sono titolari;

VISTA la nota n. 3746 del 29 maggio 2012  con la quale l'Autorità Responsabile ha invitato le Prefetture - UTG a presentare idee progettuali a valere sulla succitata azione 8 del Programma Annuale 2011 e finalizzate a sostenere le attività di programmazione e promozione delle politiche e degli interventi a supporto dei processi di integrazione in ambito locale dei cittadini di Paesi terzi regolarmente soggiornanti;

VISTE le proposte progettuali delle Prefetture - UTG, pervenute secondo le modalità indicate dalla succitata nota n. 3746/2012;

ESAMINATO il contenuto delle progettualità pervenute;

RITENUTO di dover procedere all'approvazione dei progetti rispondenti agli obiettivi da perseguire;

DECRETA


 

Sono approvati i seguenti progetti realizzati in modalità "Organo Esecutivo in collaborazione con Prefetture UTG" a valere sull'azione 8 del Programma Annuale 2011 del Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di Paesi terzi 2007-2013:

- Prefettura di Bari Cloud

- Prefettura di Bologna Innova

- Prefettura di Catania Azione di sistema per il miglioramento dei servizi per l'immigrazione

- Prefettura di Catanzaro lNFO.MEDIA.informazione e mediazione per l'integrazione

- Prefettura di Firenze PrOMed:Promozione, Orientamento, Mediazione

- Prefettura di Genova A.R.Ge. (accoglienza responsabile Genova)

- Prefettura di Lodi Multimedia e Società

- Prefettura di Lucca Informarsi per integrarsi

- Prefettura di Milano R_accordo integrazione

- Prefettura di Napoli Napoli, Casa delle culture: percorso di sensibilizzazione per immigrati verso forme attive di partecipazione alla vita pubblica locale

- Prefettura di Novara ln cammino per la convivenza

- Prefettura di Parma Conosciamo l'Italia

- Prefettura di Perugia Welcome! preparare accoglienza per costruire integrazione

- Prefettura di Prato INFORMAZIONE=lNTEGRAZIONE=SVILUPPO - vivere a Prato in armonia con il territorio

- Prefettura di Roma Integrare per Costruire

- Prefettura di Torino Lo Stato per i nuovi cittadini

- Prefettura di Venezia MaS


Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

 

L'AUTORlTÀ RESPONSABILE