Regione Toscana
norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA' CIVILI E L'IMMIGRAZIONE  
DECRETO 15 maggio 2012
  Approvazione graduatorie.  
 
  Vigente al 14/08/2020 


 
  urn:nir:ministero.interno:decreto:2012-05-15;nir-1

Indice


L'AUTORITA' RESPONSABILE

VISTA la Decisione 2007/575/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 23 maggio 2007 che istituisce il fondo Europeo per i Rimpatri per ii periodo 2008-2013. nell'ambito del programma generale "Solidarietà e gestione dei flussi migratori";

CONSIDERATI gli Orientamenti strategici relativi al periodo di programmazione 2008-2013 adottati dalla Commissione con Decisione 2007/837/CE del 30/11/2007 ;

VISTA la Decisione della Commissione del 5 marzo 2008 {2008/796 /CE ) recante modalità di applicazione della Decisione 2007/575 / CE relativamente ai sistemi di gestione e di controllo degli Stati membri, alla norme di gestione amministrativa e finanziaria e all'ammissibilita delle spese per i progetti cofinanziati dal Fondo e successive Decisioni modificative - Decisione del 23 luglio 2009 (2009/614/CE) e Decisione del 2 marzo 2011 (2011/177/UE) ;

VISTO il decreto del 28 aprile 2008 con ii quale il Capo Dipartimento per le Iibertà Civili e I`Immigrazlone ha designato quale Autorità Responsabile del Fondo, ii Direttore Centrale dei Servizi Civili per I'lmmigrazione e I'Asilo;

VISTA la Decisione C(2009) 5898 del 23 luglio 2009 di approvazione del Programma Pluriennale del Fondo Europeo per i Rimpatri 2008-2013;

VISTA la Decisione C(2011) 2432 del 12 aprile 2011 di approvazione del Programma Annuale 2012;

CONSIDERATO che i succitati Programmi Annuali 2011 e 2012 prevedono azioni da realizzarsi sia attraverso "progetti di sistema" e/o "a valenza territoriale", da individuare tramite avviso pubblico, sia attraverso progetti attuati dall'Autorità Responsabile in qualità di Organo esecutivo;

VISTA la Legge n.129 del 2 agosto 2011  di conversione in legge con modificazioni del decreto - legge 23 giugno 2011 n. 89  , recante disposizioni urgenti per iI completamento dell'attuazione della direttiva 2004/38/CE sulla libera circolazione dei cittadini comunitari e per il recepimento della direttiva 2008/115/CE sul rimpatrio dei cittadini di Paesi terzi irregolari;

VISTO il Decreto Ministeriale 27 ottobre 2011, contenente le "Linee Guida per I`attuazione dei programmi di rimpatrio volontario e assistito", pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 dicembre 2011 n. 304;

VISTO il decreto del 12 dicembre 2011, prot. n. 9484 con il quale si stabilisce la ripartizione delle risorse finanziarie stanziate a valere sul Fondo;

VISTO il decreto del 12 dicembre 2011. prot. n. 9486 vengono adottati gli Avvisi pubblici per la presentazione di progetti a carattere di sistema e/o a valenza territoriale finanziati a valere sul Fondo;

VISTO il decreto del 31 gennaio 2012, prot. n. 625 con il quale si revoca I`avviso pubblico per la presentazione di progetti a carattere territoriale finanziati a valere del Fondo Europeo Per i Rimpatri: "Azione 1 - Programmi di rimpatrio volontario assistito e reintegrazione nei Paesi di origine per gruppi vulnerabili specifici" - Progetti 2011 - 2012 - Modulo 1 e Modulo 2;

VISTO iI decreto dell'8 febbraio 2012 prot. n. 817 con il quale viene adottato l'avviso pubblico inerente I'Azione 1 "Programmi di rimpatrio volontario assistito e reintegrazione nei Paesi di origine per gruppi vulnerabili specifici";

VISTO il Decreto del 9 marzo 2012 prot. n. 1825 di nomina delle Commissioni tecniche di valutazione;

CONSIDERATO che ai progetti "a carattere di sistema" e/o "a valenza territoriale" sono stati complessivamente riservati per l'annualità 2011 Euro 3.989.970,00 e per l'annualità 2012 Euro 800.000,00;

VISTE Ie proposte di graduatoria dei progetti approvati dalla Commissione di valutazione con verbale del 27 aprile 2012 sottoposte all'Autorità Responsabile del Fondo;

RILEVATO che le Commissioni di valutazione, all'esito dell'esame compiuto sui singoli progetti ammessi, hanno elaborato per ciascuna azione una diversa graduatoria;

DECRETA


   
  Art. 1   
  1.  Sono approvate per ciascuna Azione le graduatorie dei progetti presentati a valere sul Programma Annuale 2011 del Fondo Europeo per i Rlmpatri.
 
  2.  Coslituiscono parte integrante del presente decreto:
   a) elenco delle domande pervenute a valere su ciascuna Azione;
   b) graduatorie dei progetti ammissibili per ciascuna Azione con indicazione del punteggio attribuito e dell'ammissione a finanziamento;
   c) elenco dei progetti inammissiblli a valere su ciascuna Azione.
 
 
  Art. 2   
  1.  Relativamente all'Azione 3 Modulo 2, finanziata a valere sul Programma Annuale 2012, sono approvate le graduatorie dei progetti presentati. Costituiscono parte integrante del presente decreto:
   a) elenco delle domande pervenute a valere sull'Azione 3 Modulo 2;
   b) graduatorie dei progetti ammissibili per l'Azione 3 Modulo 2 con indicazione del punteggio attribuito e dell'ammissione a finanziamento.
 
  2.  Le graduatorie pubblicate sul sito internet di riferimento dell'Autorità Responsabile - Ministero dell'Interno www.interno.it alla sezione Fondi Unione Europea/Fondo Europeo per i Rimpatri.
 

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare come legge dello Stato.

 

Il Prefetto: Nadia Minati