Regione Toscana
norma

 
MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI  
DECRETO 23 marzo 2010
  Rilascio dei passaporti diplomatici e di servizio.  
 
  Vigente al 02/06/2020 


 
  urn:nir:ministero.affari.esteri:decreto:2010-03-23;nir-1

Indice


IL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERI

Visto il decreto del Ministro degli affari esteri di concerto con i Ministri dell'interno, dell'economia e delle finanze e del lavoro e politiche sociali del 1° febbraio 1999  , pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 39 del 1999, concernente disposizioni in materia di ingresso e soggiorno dei cittadini somali in Italia;

Visto il decreto legislativo n. 286 del 25 luglio 1998  e successive modificazioni (Testo Unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero);

Vista la convenzione di applicazione dell' accordo di Schengen del 14 giugno 1985 , ratificata con legge 30 settembre 1993, n. 388  , pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 232 del 2 ottobre 1993;

Considerato che dal 1° febbraio 2007 il Governo somalo, nel quadro della sua azione di consolidamento delle istituzioni e per assicurare la normale mobilita' dei cittadini somali all'estero, ha introdotto nuovi passaporti con caratteristiche tecniche rispondenti alle raccomandazioni dell'Unione europea;

DECRETA


   
  Art. 1   
  1.  Sono riconosciuti, per l'ingresso in Italia, i nuovi passaporti rilasciati dal Governo della Repubblica somala a partire dal 1° febbraio 2007 in una delle seguenti quattro tipologie: passaporto ordinario; passaporto diplomatico; passaporto di servizio; documento di viaggio.
 

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare come legge dello Stato.

 

Dato a Roma, 23 marzo 2010

Il Ministro: Frattini

Visto, il Guardasigilli: {nome}