Regione Toscana
norma

 
MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI  
DECRETO 30 dicembre 2011
  Approvazione graduatoria.  
 
  Vigente al 14/08/2020 


 
  urn:nir:ministero.lavoro.politiche.sociali:decreto:2011-12-30;nir-1

Indice


VISTO il Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165  , recante "Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche", e successive modificazioni ed integrazioni;

VISTO il Decreto legge 16 maggio 2008, n. 85  , convertito con modificazioni dalla legge 14 luglio 2008, n.121  , recante "Disposizioni urgenti per l'adeguamento delle strutture di Governo in applicazione dell' articolo 1 , commi 376   e 377  , della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 ";  

VISTO il D.P.R. 7 aprile 2011, n. 144  , recante il "Regolamento di riorganizzazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali";

VISTO il decreto legislativo 30 giugno 2011, n. 123  recante "Riforma del controllo di regolarità amministrativa e contabile e potenziamento dell'attività di analisi e valutazione della spesa";

VISTA la Decisione n. 2007/435/CE del Consiglio dell'Unione Europea del 25.06.2007, che istituisce il Fondo Europeo per l'integrazione di cittadini di Paesi terzi per il periodo 2007-2013 nell'ambito del programma generale "Solidarietà e gestione dei flussi migratori";

VISTA la Decisione della Commissione del 5 marzo 2008 notificata con il numero C(2008) 795 recante modalità di applicazione della decisione 2007/435/CE , relative at sistemi di gestione e di controllo degli Stati membri, alle norme di gestione amministrativa e finanziaria e all'ammissibilità delle spese per i progetti cofinanziati dal Fondo;

VISTO il Programma Annuale 2010 del citato Fondo, approvato con Decisione della Commissione UE C (2010) 5291 del 27.07.2010 e successiva revisione approvata con Decisione della Commissione UE C (2011) 3425 del 13.05.2011;

VISTO il decreto del 26.11.2010, con il quale il Ministero dell'lnterno, in qualità di Auto Responsabile del Fondo sopra indicato, ha provveduto alla ripartizione delle risorse del Fondo Europeo per l'integrazione di cittadini dei Paesi terzi per l'annualità 2010;

CONSIDERATO che il sopra menzionato decreto prevede che parti delle azioni previste nei programmi annuali 2010 verranno attuati attraverso progetti individuati dal Ministero dell'lnterno mediante selezione diretta, tra l'altro, di altre amministrazioni centrali dello Stato o di altri enti pubblici centrali o territoriali, in virtù delle competenze esclusive di cui esse siano titolari, in relazione alle tematiche di intervento;

VISTA la nota n. 0449 del 21.01.2011, con la quale I'Autorità Responsabile ha invitato le amministrazioni centrali a presentare proposte progettuali in attuazione del Programma Annuale 2010 FEI;

VISTA la nota n. 359 del 31.01.2011 con la quale questa Amministrazione ha trasmesso all'Autorità Responsabile la proposta progettuale a valenza nazionale, a valere sull'annualità 2010 del Fondo in argomento, denominata "Portale dell'lntegrazione - Strangers in the net";

VISTO il decreto del 13.06.2011  , con il quale l'Autorità Responsabile ha approvato ed ammesso al finanziamento, fra gli altri, il progetto presentato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Direzione Generale dell'lmmigrazione, denominato "Portale dell'lntegrazione - Strangers in the net", nell'ambito del quale è prevista, tra l'altro, l'attività di raccolta, elaborazione e pubblicazione nella sezione documentale del Portale dell'integrazione di informazioni e dati relativi al fenomeno migratorio;

VISTA la convenzione di sovvenzione sottoscritta in data 04.07.2011 con il Ministero dell'lnterno, avente ad oggetto il finanziamento del progetto menzionato al paragrafo precedente, per un importo complessivo di Euro 800.000,00, di cui Euro 600.000,00 a valere sul Fondo Europeo per l'integrazione di cittadini di Paesi terzi ed Euro 200.000,00 a valere sul Fondo di rotazione per l'attuazione delle politiche comunitarie;

VISTO l' art. 12 della Legge 7 agosto 1990, n. 241  , e successive modificazioni ed integrazloni, il quale subordina l'adozione dei provvedimenti attributlvi dl vantaggl economici alla predeterminazione ed alla pubblicazione da parte delle ammlnistrazioni procedenti dei criteri e della modalità cui le amministrazloni stesse devono attenersi;

VISTO il proprio decreto del 22 novembre 2011 con il quale è stato adottato l'Avvlso n. 5/2011 per il finanziamento dl ricerche di approfondimento sul temi dell'immigrazlone e dell'integrazlone per il popolamento della sezlone documentale del portale del'lntegrazione per un ammontare complessivo dl Euro 150.000,00, pubblicato sul slto istituzionale del Mlnistero e di cui stata data notizia sulfa Gazzetta Ufffciale della Repubblica Italiana - Serie Generale, n. 280 del 1 dicembre 2011;

CONSIDERATO che entro il termine fissato nell'Avvlso sono stati presentati15 progetti;

VISTO il proprio decreto del 20.12.2011 con il quale è stata istltuita la commissione Incarlcata dl procedere alla valutazione delle proposte progettuali presentate, prevla preliminare verifica della sussistenza delle condizioni dl ammissibilità;

VISTI i verbali del 20, 21 e 22 dlcembre 2011 dei lavori della commlssione di cui al decreto sopra citato dai quali risulta che la medesima, all'esito della valutazione dei progetti presentati, ha definlto la graduatorla finale dei medesimi;

RITENUTO in conformità con le risultanze della valutazione compiute dalla commissione, di dover procedere all'approvazione della graduatoria finale dei progetti presentatl in risposta all'Avvlso 5/2011;

ACCERTATA l'emergente disponibilità di ulteriori risorse provenienti da economie di spesa relative al progetto "Portale dell'integrazione - Strangers tn the net", da poter utilizzare per le finalità e le azioni Indicate nel citato Avviso;

CONSIDERATO che il par 7 dell'Avviso 5/2011 attribuisce la facoltà di incrementare l'ammontare complessivo del contributo in presenza dell'emergente dlsponibilità di ulteriori risorse, provenienti anche da aftre fonti dl finanziamento, da destinare alle finalità ed alle azioni indicate nel presente Avviso;

CONSIDERATA l'opportunità dl avvalersi della citata facoltà al fine di poter ampliare ulteriormente i contenuti informativi sull'immlgrazione e sull'integrazione da pubblicare e rendere fruibili per gli utenti sul Portale dell'Integrazione, in coerenza con le finalità del progetto "Portale dell'Integrazione - Strangers in the net";

RITENUTO altresì di dover procedere al successivo impegno di spesa a favore di tutti gli enti rlsultanti idonei alla concessione del finanziamento;

ACCERTATA la disponibilità finanziaria sul Cap. 3783 "Fondo nazionale per le politiche migratorie" - P.G. 2 - Macroaggregato "Interventi" - Programma 27.6 "Flussi migratori per motivi dl lavoro e politiche di integrazione sociale delle persone Immigrate" - Missione 27 "Immigrazione, accoglienza e garanzia dei diritti" - CDR "Direzione Generale dell'Immigrazione e delle politiche di integrazione", dello stato di prevlslone del Mlnistero del Lavoro e delle Politiche Sociali per l'anno finanziario 2011;

DECRETA


   
  Art. 1   
  1.  Per le ragioni in premessa indicate, è approvata la seguente graduatoria finale dei progetti presentati in risposta all'Avviso n. 5/2011, in ordine decrescente di puntegglo:
Soggetto proponente (in caso di raggruppamento è indicato solo il capofila) Punteggio Costo totale del progetto Cofinanziamento del soggetto proponente Idoneità al finanziamento
ISMU - Fondazione Iniziative e Studi sulla Multietnicità87,0031.200,001.200,00Idoneo
Synergia s.r.l.67,8833.500,003.685,00Idoneo
Fondazione Leone Moressa66,6031.000,004.000,00Idoneo
Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di studi sui sistemi regionali federali e sulle autonomie ISSIRFA63,5922.400,002.500,00Idoneo
Centro studi e ricerche IDOS62,3540.000,0010.000,00Idoneo
IRES Istituto di Ricerche Economiche e Sociali Piemonte61,5431.3000,003.300,00Idoneo
Istituto per la ricerca sociale58,8837.360,007.472,00Non Idoneo
PARSEC - Associazione di ricerca e interventi sociali50,9113.600,001.500,00Non Idoneo
CO.D.R.E.S. s.c.a.r.l.44,7635.000,008.015,00Non Idoneo
Associazione SMILE - Agenzia per la formazione professionale36,4533.300,003.330,00Non Idoneo
I.A.L. Umbria s.r.l.30,4533.300,003.330,00Non Idoneo
 
 
  Art. 2   
  1.  Sulla base delle risorse finanziarie disponibili e secondo i criteri di attribuzione del contributo di cui al par. 13 dell'avviso n. 5/2011, sono ammessi al finanziamento i progetti presentati dagli enti riportati nella seguente tabella, per l'importo a margine di ciascuno indicato:
Soggetto proponente (in caso di raggruppamento è indicato solo il capofila) Costo totale del progetto Cofinanziamento del soggetto proponente Finanziamento dell'Amministrazione
ISMU - Fondazione Iniziative e Stui sulla Multietnicità31.200,001.200,0030.000,00
Synergia s.r.I.33.500,003.685,0029.815,00
Fondazione Leone Moressa31.000,004.000,0027.000,00
Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Studi sui Sistemi Regionali Federali e sulle Autonomie ISSIRFA22.400,002.500,0019.900,00
Centro Studi e Ricerche IDOS40.000,0010.000,0030.000,00
IRES Istituto di Ricerche Economiche e Sociali Piemonte31.300,003.300,0028.000,00
TOTALE 164.715,00
 
 
  Art. 3   
  1.  Per le ragioni in premessa indicate, viene impegnata la somma complessiva di Euro 164.715,00 (centosessantaquattromilasettecentoquindicieuro/00) a favore dei seguenti enti, ciascuno per l'importo a margine indicato:
Soggetto proponente (in caso di raggruppamento è indicato solo il capofila) Sede legale Codice fiscale Finanziamento
ISMU - Fondazione Iniziative e Studi sulla MultietnicitàVia Manin, 23 Milano9712878015830.000,00
Synergia s.r.I.Via Volta, 3 Legnano (MI)0957041015029.815,00
Fondazione Leone MoressaVia Torre Belfredo, 81/e Mestre (VE)9010339027527.000,00
Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Studi sui Sistemi Regionali Federali e sulle Autonomie ISSIRFAVia dei Taurini, 19 Roma8005433058619.900,00
Centro Studi e Ricerche IDOSVia Franco Sacchetti, 127 Roma0794458100330.000,00
IRES Istituto di Ricerche Economiche e Sociali PiemonteVia Nizza, 18 Torino8008465001128.000,00
 
  2.  La spesa di Euro 164.715,00 (centosessantaquattromilasettecentoquindicieuro/00) graverà sul capitolo 3783 "Fondo nazionale per le politiche migratorie" - P.G. 2 - Macroaggregato "Interventi" - Programma 27.6 "Flussi migratori per motivi di lavoro e politiche di integrazione sociale delle persone immigrate" - Missione 27 "Immigrazlone, accoglienza e garanzla dei diritti" - CDR "Dlrezlone Generale dell'lmmlgrazlone e delle politiche di integrazione", dello stato di previsione del Ministero del Lavoro e delle Politlche Sociali per l'anno finanziario 2011, mediante l'utilizzo delle risorse ivi erogate dal Mlnistero dell'lnterno (Autorità Responsablle del Fondo Europeo per l'lntegrazione di Cittadinl di Paesl terzi 2007-2013), per il tramite del Mlnlstero dell'Economia e delle Finanze - IGRUE.
 
  3.  La spesa in parola sarà flnanziata per il 75% (pari ad Euro 123.536,25) con il Fondo Europeo per l'lntegrazlone dl Cittadini dl Paesi terzi 2007-2013 e per il restante 25% (pari ad 41.178,75) con il Fondo di Rotazlone per l'attuazione delle politiche comunitarie.
 
  4.  Il presente decreto sarà trasmesso all'Ufficio Centrale del Bilanclo, per i controlli di competenza, e sarà pubblicato sul sito istituzionale " www.lavoro.gov.it ". Sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana - Serie Generale, sarà data notizia della pubbllcazlone del presente decreto.
 

Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare come legge dello Stato.

 

Dato a Roma, 30 dicembre 2011

Natale Forlani