Regione Toscana
norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
DECRETO 8 gennaio 2007
  Archiviazione delle istanze di nulla osta al lavoro subordinato per lavoratori extracomunitari appartenenti ai nuovi Stati membri dell'Unione Europea (Romania e Bulgaria).  
 
  Vigente al 14/08/2020 


 
  urn:nir:ministero.interno:decreto:2007-01-08;nir-1

IL DIRETTORE CENTRALE

Visti i DD.PP.CC.MM. 15 febbraio 2006  e 25 ottobre 2006  concernenti la programmazione dei flussi d'ingresso di lavoratori extracomunitari non stagionali nel territorio dello Stato per l'anno 2006;

Visti i Trattati di Adesione di Bulgaria e Romania all'Unione Europea firmati nell'aprile 2005;

Vista la decisione del Consiglio dei Ministri di avvalersi di un regime transitorio, per il periodo di un anno, prima di liberalizzare completamente l'accesso al lavoro subordinato;

Viste le circolari congiunte n. 2 del 28 dicembre 2006 e n. 3 del 3 gennaio 2007, emanate dai Ministri dell'Interno e della Solidarietà Sociale, relative all'ingresso dei cittadini di Romania e Bulgaria nell'Unione Europea;

Considerato che dal 1 gennaio 2007, ai cittadini appartenenti ai predetti Paesi non si applicano più le disposizioni del d.lgs. del 25 luglio 1998 n. 286  e successive modifiche e integrazioni, recante le norme del "Testo unico sull'immigrazione", ma trovano applicazione le disposizione del DPR 18 gennaio 2002 n. 54  e successive modifiche e integrazioni, recante le norme del " Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di circolazione e soggiorno dei cittadini degli Stati membri dell'Unione Europea;

Considerata la necessità di definire le pratiche pendenti presso lo Sportello Unico per l'Immigrazione, relative a richieste di nullaosta per lavoro subordinato presentate in base alle disposizioni del d.lgs. del 25 luglio 1998 n. 286 

DECRETA


 

l'archiviazione di nulla osta al lavoro subordinato, anche a carattere stagionale, tuttora pendenti presso gli Sportelli Unici per l'Immigrazione, presentate nell'ambito dei decreti di programmazione dei flussi d'ingresso per i lavoratori extracomunitari rumeni e bulgari per l'anno 2006 per i seguenti settori: agricolo e turistico alberghiero, lavoro domestico e di assistenza alla persona, edilizio, metalmeccanico, dirigenziale e altamente qualificato.


 

Roma, 8 gennaio 2007

IL DIRETTORE CENTRALE: Ciclosi