Regione Toscana
norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO  
DECTRETO 24 novembre 2016, n. 105
  Approvazione graduatorie  
 
  Vigente al 14/08/2020 


 
  urn:nir:ministero.interno:decreto:2016-11-24;105

Indice

  Allegato  

IL CAPO DIPARTIMENTO

VISTO il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 20 ottobre 1994, n. 755  , concernente il regolamento recante disposizioni sulle modalità per il perseguimento dei fini della Riserva Fondo lire U.N.R.R.A. (United Nations Relief and Rehabilitation Administration - Amministrazione delle Nazioni Unite per l'Assistenza e la riabilitazione) e sui criteri di gestione del relativo patrimonio, adottato in attuazione dell' art.9, comma 3, della legge 23 dicembre 1993, n.559  ;

CONSIDERATO che, ai sensi dell' art.2 del D.P.C.M. 20 ottobre 1994, n.755  , il Ministero dell'Interno utilizza i proventi derivanti dalla gestione del patrimonio della Riserva per il finanziamento, tra gli altri, di programmi socio-assistenziali in grado di tener conto delle nuove aree di bisogno nonché dei servizi sociali richiesti dalla popolazione in genere e da talune specifiche categorie;

VISTA la Direttiva in data 16 febbraio 2016, registrata dalla Corte dei Conti il 2 marzo 2016, fog. n. 527, con la quale il Ministro dell'Interno, nel dettare le linee di indirizzo ed i criteri per l'assegnazione dei contributi relativi all'anno 2016, stimati in euro 2.000.000,00, ha disposto che gli stessi siano destinati ad interventi socio-assistenziali diretti a soggetti che si trovano in condizione di marginalità sociale ed in stato di bisogno, diretti a fornire: 1. servizi di accoglienza abitativa, di assistenza ai senza fissa dimora, di distribuzione di alimenti (Azione 1). 2. interventi di sostegno, di riabilitazione di recupero psichico di soggetti che versano in situazione di disagio mentale (Azione 2).

RILEVATO che, nella ulteriore specificazione dei criteri di attribuzione dei predetti contributi, il Ministro dell'Interno ha destinato la somma di euro 1.000.000,00 al finanziamento dei programmi di cui al punto 1. della Direttiva 2016 e la residua somma di euro 1.000.000,00 al finanziamento dei programmi di cui al successivo punto 2., salvo incremento o riduzione dei predetti importi a seguito di eventuali rimodulazioni dei fondi disponibili sul capitolo di competenza;

RILEVATO che nelle medesima Direttiva è disposto che i progetti presentati sono valutati da una Commissione sulla base dei criteri di cui all'allegato "A" della stessa, la quale provvede a formulare per ciascuna tipologia di interventi la graduatoria di quelli ritenuti sovvenzionabili;

VISTO l'avviso pubblico del Capo Dipartimento prot. n.3662 in data 15.04.2016 CUP F51E16000080001- con il quale sono state fornite le indicazioni sulle modalità di presentazione delle domande di contributo e sono stati definiti i requisiti dei progetti per i quali viene richiesto il finanziamento;

CONSIDERATO, altresì, che i contributi saranno erogati, per ogni progetto, nel limite massimo di euro 200.000,00, secondo quanto disposto Direttiva del Ministro, al netto del cofinanziamento sulla base delle graduatorie formulate dalla Commissione istituita con decreto del Capo Dipartimento n.42 in data 08.07.20 16;

VISTE le graduatorie finali, formulate dalla predetta Commissione, allegate al presente decreto (All.1), nelle quali sono riportati, in ordine decrescente di punteggio, tutti i progetti presentati ritenuti ammissibili, distinti per tipologia di azione;

CONSIDERATO che la somma di euro 1.000.000,00 a disposizione dell'Azione 1, consente di finanziare interamente i primi ventuno progetti utilmente collocati in graduatoria, con un residuo di E.2.343,45;

CONSIDERATO altresì, che la somma di euro 1.000.000,00 a disposizione dell'Azione 2, consente di finanziare interamente i primi sedici progetti utilmente collocati nella relativa graduatoria, con un residuo di E.1.935,24;

DECRETA


   
  Art.1   
  1.  Sono approvate la graduatorie, distinte per tipologia di azione, dei progetti presentati per l'ottenimento dei contributi U.N.R.R.A. per l'anno 2016 formulate in data 24 novembre 2016 dalla Commissione valutatrice istituita con decreto n.42 in data 08.07.2016.
 
 
  Art.2   
  1.  Sono finanziati secondo le modalità di cui in premessa i progetti collocatisi nei primi ventuno posti della allegata graduatoria relativa all'Azione 1: dal primo al ventunesimo compreso per l'intero importo richiesto, con un residuo di E.2.343,45 che non viene assegnato.
 
 
  Art.3   
  1.  Sono finanziati secondo le modalità di cui in premessa i progetti collocatisi nei primi sedici posti della allegata graduatoria dell'Azione 2: dal primo al sedicesimo compreso per l'intero importo richiesto, con un residuo di E.1.935,24 che non viene assegnato.
 

 

Roma 24 novembre 2016

IL CAPO DIPARTIMENTO Mario Morcone



ALLEGATI:  
- Allegato   -