Regione Toscana
norma

 
REGIONE TOSCANA  
DELIBERA REGIONALE 26 novembre 2012, n. 1015
  PISR 2007-2010 - Fondo Regionale di Soldarietà Interistituzionale - Integrazione risorse.  
 


 
  urn:nir:regione.toscana:delibera.giunta:2012-11-26;1015

LA GIUNTA REGIONALE

Vista la legge 8 novembre 2000, n. 328  "Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali";

Vista la L.R. 24 febbraio 2005, n. 41  "Sistema integrato di interventi e servizi per la tutela dei diritti di cittadinanza sociale" e in particolare l'articolo 46 relativo al Fondo sociale regionale di solidarietà interistituzionale;

Visto il comma 1 dell'art. 133 della L.R. 27 dicembre 2011 n. 66  che proroga piani e programmi regionali attuativi del programma regionale di sviluppo (PRS) 2006-2010 fino all'entrata in vigore dei piani e programmi attuativi delle strategie di intervento e degli indirizzi per le politiche regionali individuati dal PRS 2011-2015;

Visto il Piano Integrato Sociale Regionale 2007-2010 (PISR) approvato con delibera del Consiglio Regionale 31 ottobre 2007, n. 113  ;

Dato atto che il citato PISR 2007-2010, in attuazione del citato articolo 46 della l.r. 41/2005  , istituisce un Fondo Regionale di Solidarietà Interistituzionale da attribuire ai Comuni, attraverso la Società della salute o Zona distretto, che ne avanzino istanza motivata alla Regione Toscana, al fine di venire incontro a situazioni di carattere non programmabile e di difficile sostenibilità a livello locale;

Visto in particolar modo l'allegato n. 2 del suddetto Piano che indica le linee guida per l'accesso al suddetto Fondo Regionale di Solidarietà Interistituzionale;

Vista la D.G.R. 776 del 27/08/2012 "PISR 2007-2010 - Quantificazione risorse destinate al Fondo Regionale di Solidarietà Interistituzionale", con la quale sono stati prenotati Euro 2.000.000,00 da destinare al suddetto Fondo; Individuati sul cap. 23003 anno 2012 ulteriori Euro 1.000.000,00 come risorse derivanti dal Fondo Regionale Assistenza Sociale (FRAS);

Ritenuto opportune destinare tali ulteriori risorse al Fondo Regionale di Solidarietà Interistituzionale la cui assegnazione è assoggettata, come previsto dal sopra citato allegato 2 al PISR 2007-2010, all'emanazione di specifico bando;

Vista la L.R. n. 67 del 27/12/2011  "Bilancio di Previsione per l'anno finanziario 2012 e Bilancio Pluriennale 2012/2014";

Vista la D.G.R. n. 2 del 9/01/2012  con la quale la Giunta regionale ha approvato il bilancio gestionale 2012 e pluriennale 2012/2014;

A VOTI UNANIMI

DELIBERA


 

per le motivazioni espresse in narrativa

- di incrementare la cifra stanziata con D.G.R. 776 del 27/08/2012 per il Fondo di Solidarietà Interistituzionale al fine di accogliere il maggior numero possibile di richieste di accesso al Fondo stesso;

- di quantificare in Euro 1.000.000,00 le risorse da destinare, come incremento, al Fondo Regionale di Solidarietà Interistituzionale, previsto dall' articolo 46 della l.r. 41/2005  , nonché dal PISR 2007-2010, da attribuire ai Comuni, attraverso la Società della salute o Zona distretto, che ne avanzino istanza motivata alla Regione Toscana, al fine di venire incontro a situazioni di carattere non programmabile e di difficile sostenibilità a livello locale;

- di prenotare la somma di Euro 1.000.000,00 sul cap. 23003 del bilancio 2012, sulla prenotazione generica n. 2012302 assunta con DCR 113/2007;

- di dare mandato alla competente struttura regionale di assumere i conseguenti atti per l'attuazione dell'intervento.


Il presente atto, che per il suo contenuto deve essere portato a conoscenza della generalità dei cittadini, è pubblicato integralmente sul BURT ai sensi dell' art. 5 comma 1, lett. f della L.R. 23/2007  e sulla banca dati degli atti amministrativi della Giunta regionale ai sensi dell' art. 18 comma 2 lettera c, della medesima L.R. 23/2007  .