Regione Toscana
norma

 
MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO PER LE LIBERTÀ CIVILI E L'IMMIGRAZIONE  
DETERMINA 27 maggio 2013, n. 3486
  Procedura finalizzata all'affidamento di un servizio di "Supporto tecnico-scientifico al Gruppo di Lavoro Istituzionale (GLI) sulla mediazione culturale"  
 


 
  urn:nir:ministero.interno:determina:2013-05-27;3486

 

L'AUTORITA' RESPONSABILE

VISTA la Decisione del Consiglio dell'Unione Europea del 25 giugno 2007 ( 2007/435/CE ) che istituisce il Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di Paesi terzi (FEI) per il periodo 2007- 2013 nell'ambito del programma generale "Solidarietà e gestione dei flussi migratori";

VISTO il decreto in data 24 aprile 2008 con il quale il Capo Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione ha designato, quale Autorità Responsabile del Fondo il Direttore Centrale per le Politiche dell'Immigrazione e dell'Asilo;

VISTO l'Articolo 8 della Decisione ( 2007/435/CE ), con il quale vengono riaffermati i principi di sussidiarietà e proporzionalità degli interventi e viene rimessa alla competenza degli Stati membri l'attuazione dei programmi pluriennali e annuali al livello territoriale più appropriato, al fine di conseguire gli obiettivi fissati dal Fondo;

VISTA la Decisione della Commissione C(2008) 7639 del 4 dicembre 2008 che approva per l'Italia il Programma Pluriennale 2007-2013 e la Decisione della Commissione C(2012) 3117 del 15.5.2012 che approva il Programma Annuale 2012 per il "Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di Paesi terzi", compreso il cofinanziamento a titolo di tale Fondo per l'esercizio 2012;

CONSIDERATI gli obiettivi specifici al cui conseguimento il Fondo contribuisce e l'obiettivo di pervenire su tutto il territorio nazionale al progressivo ed omogeneo sviluppo di idonee politiche di integrazione attraverso l'individuazione di modelli standardizzabili, tipologie di intervento coordinate ed integrate;

CONSIDERATO che nell'ambito del Programma Annuale 2012 è stata prevista un'Azione denominata "Capacity building" con l'obiettivo di migliorare i livelli di gestione ed erogazione dei servizi pubblici ed amministrativi rivolti ai cittadini di Paesi terzi;

CONSIDERATO che nell'ambito del Programma Annuale 2007 è stato realizzato, a valere sull'Azione 5 "Promozione della figura del mediatore culturale", il progetto "Definizione della figura professionale del mediatore culturale", la cui prima fase si è conclusa con la stesura del documento "Linee di indirizzo per il riconoscimento della figura professionale del Mediatore culturale";

CONSIDERATO che questa Autorità Responsabile, nell'ambito del progetto di cui sopra, ritiene necessario acquisire un servizio di "Supporto tecnico-scientifico al Gruppo di Lavoro Istituzionale (GLI) sulla mediazione culturale", attivato presso il Ministero dell'Interno nell'ambito del progetto "Definizione della figura professionale del mediatore culturale" finanziato a valere sull'Azione 7/2012 "Promozione della figura del mediatore culturale" del FEI.

CONSIDERATO che il servizio di cui sopra dovrà supportare l'Autorità Responsabile per la definizione, in collaborazione con tutti gli enti coinvolti, l'iter di riconoscimento delle figure professionali del "mediatore culturale" già avviato a seguito di un intervento finanziato dal FEI a valere sull'Azione 5/2007;

CONSIDERATO che tale servizio non è disponibile sul mercato elettronico non risultando, alla data del 2 maggio 2013 alcun servizio assimilabile sul catalogo elettronico di cui sito www.acquistinrete.it ;

CONSIDERATO che l'importo presunto per la realizzazione del servizio di cui sopra è inferiore alla soglia di cui all' art. 28 del d.lgs. 163/2006  ;

DETERMINA

- di indire una procedura ex ad. 125 del d.lgs. 163/2006  finalizzata all'affidamento di un servizio di "Supporto tecnico-scientifico al Gruppo di Lavoro Istituzionale (GLI) sulla mediazione culturale", attivato presso il Ministero dell'Interno nell'ambito del progetto "Definizione della figura professionale del mediatore culturale" per un importo massimo presunto di euro 124.000,00 (centoventiquattromila/00) IVA esclusa e con termine ultimo per la realizzazione al 30 giugno 2014;

- di impegnare il predetto importo sul Fondo Europeo per l'integrazione di Cittadini di Paesi Terzi 2007-2013, AP 2012, Azione 7;

- di utilizzare, quale criterio di aggiudicazione, l'offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell' art. 83 del d.lgs. 163/2006  ;

- di approvare l'avviso e la lettera di invito allegati alla presente, strumentali alla individuazione dell'appaltatore del servizio di cui in narrativa.

Si da atto che non sussistono costi per la sicurezza in quanto non sono state rilevate interferenze e pertanto non è necessario procedere alla redazione del DUVRI.

L'esecuzione di tale affidamento è soggetta alle previsioni relative alla tracciabilità dei pagamenti di cui all' art. 3 della Iegge 136/2010  .

Roma, 27 maggio 2013

L'AUTORITÀ RESPONSABILE: Malandrino