Regione Toscana
norma

 
LEGGE 18 gennaio 1983, n. 32
  Ratifica ed esecuzione della convenzione sulla sicurezza sociale tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica argentina, con protocollo aggiuntivo, firmata a Buenos Aires il 3 novembre 1981.  
  Pubblicato in GU, n. 44 del 15/02/1983
  Vigente al 14/08/2020 


  Vigente dal: 02/03/1983
  urn:nir:stato:legge:1983-01-18;32

Indice


La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvato;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

PROMULGA

la seguente legge:


   
  Art. 1   
  1.  Il Presidente della Repubblica e' autorizzato a ratificare la convenzione sulla sicurezza sociale tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica argentina, con protocollo aggiuntivo, firmata a Buenos Aires il 3 novembre 1981.
 
 
  Art. 2   
  1.  Piena ed intera esecuzione e' data alla convenzione di cui all'articolo precedente a decorrere dalla sua entrata in vigore in conformita' all'articolo 35 della convenzione stessa.
 
  2.  La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sara' inserta nella Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato.
 

La presente legge, munita del sigillo dello Stato sarà inserita nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato.

 

Data a Roma, addì 18 gennaio 1983

PERTINI

FANFANI, Presidente del Consiglio dei Ministri

Visto, il Guardasigilli: Darida



ALLEGATI:  
- Allegato 1   -

 

Convenzione sulla sicurezza sociale del 3 novembre 1981:

convenzione-3-11-1981 

 
- Allegato 2   -

 

PROTOCOLLO AGGIUNTIVO ALLA CONVENZIONE SULLA SICUREZZA SOCIALE

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ARGENTINA

In occasione della firma della Convenzione sulla sicurezza sociale conclusa oggi tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo della Repubblica Argentina, le Parti Contraenti si sono impegnate ad estendere alle persone cui si applica la citata Convenzione le disposizioni piu' favorevoli di quelle contenute nella Convenzione stessa che fossero successivamente concordate da una delle Parti Contraenti con uno Stato terzo.

Le Autorita' Competenti concorderanno in intese amministrative la modalita' di applicazione della presente disposizione.

Fatta nella citta' di Buenos Aires, addi' tre del mese di novembre millenovecentottantuno, in due esemplari originali, in lingua italiana e in lingua spagnola, i due testi essendo ugualmente autentici.

Per il Governo Per il Governo della Repubblica italiana della Repubblica Argentina: Mario FIORET Oscar CAMILION

Visto, il Ministro degli affari esteri: COLOMBO