Regione Toscana
Norma

 
COMUNE DI VICCHIO  
DETERMINAZIONE 7 luglio 2012, n. 255
  Accoglienza migranti provenienti da Nord Africa ( OPCM 3933/2011  ) - Individuazione contributo a Progetto Accoglienza per compiti di Coordinamento e accompagnamento.  
 


 
  urn:nir:comune.vicchio:determinazione:2012-07-07;255

 

IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI AI CITTADINI

RICHIAMATI:

- l' ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri nr. 3933 del 13/04/2011  ;

- l'accordo quadro datato 4 Aprile 2011, fra il Prefetto di Firenze - in qualità di Delegato dal Ministro per la stipula dei patti in tema di sicurezza e per il soccorso pubblico tra Ministero dell'Interno e Regione e il Presidente della Regione Toscana, avente per oggetto l'accoglienza degli immigrati provenienti dai paesi del Nord Africa;

- la Convenzione sottoscritta con la Prefettura di Firenze in data 13 Giugno 2011 avete per oggetto "Gestione dei servizi di accoglienza in favore dei migranti dal Nord Africa di cui all' OPCM 3933 del 13.04.2011  " riguardo alla situazione di emergenza venutasi a creare a seguito dell'eccezionale afflusso di migranti provenienti dal Nord Africa, con la quale ci si impegna fra l'altro ad offrire ai migranti tramite le Associazioni Le Case Onlus, Il Mulino Onlus, Famiglia Boldrini - Andreoli (Podere Il Monte), accoglienza ed accompagnamento per un periodo di 6 (sei) mesi, facendo riferimento al modello indicato con il manuale operativo per l'attivazione e la gestione dei servizi di accoglienza e integrazione per richiedenti e titolari di protezione internazio nale S.P.R.A.R;

le disposizioni normative concernenti la materia ed in particolare la legge 30 Luglio 2002 nr. 189 recante le norme inerenti la "Modifica alla normativa in materia di immigrazione e di asilo";

gli accordi stipulati per l'accoglienza dei migranti con le associazioni ospitanti Le Case, Il Mulino e Progetto Accoglienza (Ns. prot . 9355 dell?01.07.2011);

DATO atto che la gestione dell'accoglienza dei migranti è sotto la responsabilità del funzionario responsabile del Settore Servizi al Cittadino Maria Antonia Cimarossa, che si avvarrà della collaborazione dell'Ufficio Protezione Civile Comunale;

DATO atto che con la determinazione n. 412 dell'11.10.2011 si approvava il contratto di accoglienza e si individuavano i costi e i rimborsi a favore delle diverse associazioni sulla base dei compiti e degli impegni da ciascuna di loro assunti;

CHE nella suddetta determinazione venivano attribuiti all'Associazione progetto Accoglienza compiti di assistenza alla preparazione dell'esame da parte della Commissione Ministeriale della domanda di riconoscimento di Asilo nonché compiti di coordinamento e accompagnamento relativo sia ai migranti, sia alle Associazioni ospitanti, sia al Comune, prevedendo la disponibilità di una persona professionalmente qualificata di sostegno per complessivi euro 9,50 al giorno a migrante;

CONSIDERATO:

- che i compiti di assistenza alla preparazione dell'esame da parte della Commissione Ministeriale della domanda di riconoscimento di Asilo risulta ormai superata in quanto i migranti hanno ottenuto il permesso per motivi umanitari;

- che rimangono in capo all'Associazione Progetto Accoglienza compiti di coordinamento e accompagnamento un contributo giornaliero a migrante di 5 euro;

RICHIAMATI:

- il D.Lgs 267/2000  ;

- il Bilancio corrente esercizio e il vigente regolamento di contabilità del Comune di Vicchio;

- il Decreto sindacale di nomina della scrivente in qualità di Responsabile del servizio servizi ai cittadini del Comune di Vicchio;

DETERMINA

Per quanto esposto in narrativa che qui si intende integralmente richiamato:

1. di riconoscere all'Associazione Progetto Accoglienza, per compiti di coordinamento e accompagnamento, un contributo giornaliero a migrante di 5 euro;

2. che il contributo spettante alle diverse associazioni rimane invariato;

3. che la somma spettante come rimborso alle varie associazioni verrà impegnato con successivo e separato atto.

 

Il Responsabile del servizio Servizi ai cittadini Maria Antonia Cimarossa